Immagine
 Ultima discesa alla Tre Valli '12... di Marco Tenuti
 
"
Una volta che finisci in un database, ci sei per sempre

Marcante
"
 



Miei sponsor
Gli sponsor che pago io

Social Network



Se vuoi contattarmi via e-mail:

t e n u t i @ l i b e r o . i t
Wikio - Top dei blog
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
á
á
Di Marco Tenuti (del 11/12/2010 @ 08:43:23, in MTB, linkato 5819 volte)

Una rapida carrellata di foto scattate da Anonimo Turnover alla scorsa edizione...

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 10/12/2010 @ 22:51:10, in MTB, linkato 6144 volte)

Radu e Simone al Team Strazzer La voce girava già da qualche giorno ed era nell'aria da mesi. Adesso arriva l'ufficializzazione della cosa.

Il Radu non solo firma per il Team Strazzer per l'anno 2011, ma si porta pure dietro un gregario d'eccellenza, Simone Pasetto. La foto a lato li immortala con la divisa estiva Strazzer 2010 a margine della conferenza stampa tenutasi alla Pieve. Non si conosce nemmeno l'ingaggio versato a Cicli Tagliaro per acquisire il cartellino di Zumerle, nè si conosce la cifra dello stipendio annuale del ciclista. I beneinformati hanno solo fatto trapelare la voce "pacchetto intermedio". Trattasi probabilmente di un linguaggio cifrato, a cui corrisponde una cifra ben consistente e che non tarderà molto a venire fuori nell'ambiente, per cui non rimane che aspettare che la cosa diventi pubblica.

Per quanto riguarda i programmi sportivi presentati durante la conferenza ai giornalisti, pare che Zumerle affronterà la combinata Lessinia Tour e la Serenissima Coppa Veneto, per cui il debutto nel doppio circuito veneto è previsto per domenica 27 marzo 2011 alla Tre Valli a Tregnago, anche se pare che l'atleta debutterà in gara già al 6 marzo con la nuova divisa Strazzer già ad Asola (MN) per l'X-bionic Challenge, dove sarà al via anche il suo compagno di merende Marcante, oltre ad altri membri del Team Strazzer.

Non si sa molto dei retroscena che hanno portato il Compagno di Merende a rompere col team Tagliaro, dopo che il Marcantonio della Pieve si era tanto prodigato nel corso delle stagioni precedenti, sia per raccogliere nuovi sponsor che per realizzare alcuni capi d'abbigliamento, come appunto la divisa Tagliaro estiva che si è vista in giro nel corso del 2009 e del 2010. Ma non importa, il buon Marco continuerà a pedalare sulle bici del marchio di Colognola ai Colli, pertanto continuerà la collaborazione col costruttore veronese.

Non rimane altro che fare i migliori auguri ai due amici dell'est veronese per una stagione scoppiettante!

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 10/12/2010 @ 18:34:35, in MTB, linkato 5927 volte)

CalalbaOggi per il sottoscritto ritorno alla grande in MTB! Era da una vita che non uscivo in solitario, come un cane sciolto, senza obblighi particolari di tempo e di percorso, se non l'ultimo limite imposto dal meteo, via via sempre più freddo e pungente, mano a mano che ci si alza di quota.

L'obiettivo di oggi era quello di verificare com'era le condizioni del fondo della Granfondo del Pandoro a 9 giorni dalla pedalata cicloturistica.

Le ultime piogge si sono abbattute mercoledì, cioè meno di 48 ore fa e mi aspettavo di trovare fango ovunque. Invece sono rimasto molto sorpreso!

Parecchi tratti del percorso della 3┬░ GF del Pandoro hanno drenato molto bene e l'acqua si è asciugata abbastanza rapidamente. Tutti i rivoli e i corsi d'acqua che ho attraversato sono però strapieni e portano acqua a valle copiosamente.

CalalbaIl giro di oggi ha previsto una pedalatina di riscaldamento da casa mia fino a Stallavena. Da lì mi sono alzato su asfalto fino a Rupiano e all'altezza della casa della "pora Alice" mi son infilato a destra nella primo pezzo inedito.

Questo pezzo conduce da Rupiano direttamente all'abitato di Vigo, senza passare per la curva di Salvalaio. Il tratto presenta una salita bella irta, dove tornano comodi i rapporti più corti, ma non è proibitiva.

Rapido trasferimento da Vigo fino sopra a Coda e a 30 metri dalla strada che porta verso Sengie, mi sono buttato a capofitto per una mulattiera fino ad arrivare sotto contrada Maso. Pezzo questo, assolutamente nuovo, solo che è necessario attraversare una scarsa recinzione ed un cancello praticamente aperto.

L'ascesa verso le case dei Brunelli è assolutamente tosta, ma fattibilissima anche col 27/32. Peccato per quei 3/4 metri di acqua e fango in prossimità della stalla.

Da Maso a Sengie il passo è breve ed il profumo del Boarol è più forte dei ciclamini in fiore. Così scendo rapidamente verso il vaio, ma al bivio svolto a sinistra verso le cave e lascio al suo posto l'irresistibile tentazione del Pezzo. A quest'altitudine, ma anche qualche minuto prima a Maso, la temperatura è gelida: le pozzanghere sono ormai tutte ghiacciate e i miei Schwalbe scricchiolano non poco dove metto le ruote.

Per il sottoscritto si tratta di esplorare il tratto pianeggiante dal Boarol fino a Saletti e Giare, evitando così il paltano del pascolo dei Fratoni e Calalba. Direi che questo suggerimento dell'Orlando è più che mai azzeccato.

CalalbaA Giare perfino i cumuli di neve ai lati, ma non bado molto al freddo e punto dritto a Crosa di Schioppo, col taglio veloce verso Fiamene e la discesa velocissima verso Coda e Vigo, col tachimetro che segna i 68 km/h.

A Vigo opto per il single track che porta dalla Ria fino alla mulattiera delle Costeole, un pezzo davvero autentico, che non può essere trascurato nella GF del Pandoro.

Da lì in poi scendo rapidamente fino al capitello di San Giuseppe, proseguendo diritto verso Bosemai, proprio come la traccia della Verona-Boscochiesanuova di tre mesi fa.

A Bosemai però torno su dai miei genitori per un breve pit-stop a base di tè caldo, una cosa di 10 minuti scarsi, perché il sole è già sceso e la temperatura punta dritta verso lo zero.

Domani bis con l'Orlando...

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 08/12/2010 @ 20:12:43, in MTB, linkato 8531 volte)

Gratis la Granfondo del PandoroQualcuno degli amici più stretti mi hanno detto che le iscrizioni alla terza edizione della Granfondo del Pandoro stentano a decollare.

Fermo restando che sono molto fiducioso sia nel meteo che nel fatto che tanti amici si iscriveranno a ridosso di domenica 19 dicembre, voglio ricordare a tutti che la partecipazione alla Granfondo del Pandoro è GRATUITA!

E' però assolutamente necessario iscriversi tramite il modulo online, come fareste per qualsiasi altra granfondo. Riceverete un messaggio e-mail di avvenuta iscrizione, messaggio in cui sarete invitati a spedire il fax del pagamento, ma non dovete fare nulla: è semplicemente il sistema automatico di iscrizione che manda un messaggio preformattato e non tiene conto del fatto che la manifestazione è gratuita. La granfondo del Pandoro è GRATIS!

Se vi sentite di essere obbligati a cambiare programma una volta che siete già iscritti, basta che mi comunichiate ogni vostra nuova intenzione e starò un attimo a togliervi dalla lista o a sostituire il vostro nominativo con quello di un vostro amico.

E se vi sentite in debito nel prendere parte a qualcosa che è gratuito, si farà come hanno suggerito tanti miei amici l'anno scorso: sarà presente una piccola cassettina in cui, se volete e solo se volte, potete lasciare un vostro contributo, ma ricordatevi ancora che la Granfondo del Pandoro è GRATIS!

Quindi iscrivetevi al più presto e fatevi riservare il vostro numero!

Articolo (p)Link Commenti Commenti (1)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 08/12/2010 @ 14:41:10, in MTB, linkato 6076 volte)

In questo articolo si può vedere come si parte dai fili di carbonio, come viene intrecciato in modo da formare strisce monodirezionali e bidirezionali. Potete vedere l'assemblamento di una forcella, l'applicazione della resina epossidica e poi le ultime fasi di lavorazione come gli incollaggi, la sabbiatura, la verniciatura e l'applicazione degli adesivi.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 08/12/2010 @ 10:21:58, in famiglia, linkato 6964 volte)

La colazione a casa MarcanteStamattina il cielo è coperto e pioviggina pure. Dalla porta vetrata del soggiorno si sentono gli spruzzi sollevati dalle macchine che passano nella via principale. Il giro bici salta, ma la cosa non mi disturba affatto.

Dopo le faccende di igiene personale, come un bel bagno caldo e taglio barba, si comincia a preparare la colazione per l'ideale famiglia Mulino Bianco, quella con tutti i personaggi che vissero felici e contenti.

A casa Marcante la preparazione della colazione consiste nello scaldare tre tazze di latte nel microonde. Come tre tazze, se siete in quattro, penseranno coloro che ci conoscono? Molto semplicemente se ne preparano tre, poi il "quarto uomo" avrà modo di fare anche lui colazione, con quello che avanza...

La scelta sulla guarnizione del latte è più o meno libera, tra Nesquik, caffé o Cappuccino dell'Eurospin. La varietà dei biscotti è abbastanza assortita dalla scatola di plastica e così Enrico ed Alice scelgono quest'ultimi, mentre Elisa preferisce i cereali.

Papà Marco si dedica a qualche altra piccola faccenda, come un po' di differenziazione di immondizie, nell'attesa che si liberi un posto ed una tazza. Perché è quasi scontato che tra Enrico o Alice qualcosa avanzerà nelle rispettive tazze. Se invece dovesse raramente succedere che Alice si beve tutto il latte, basta tirarne fuori dell'altro dal frigorifero ed il rabbocco è presto fatto.

Una delle mie attività preferite è quella di scucchiaiare dentro la scatola, cercando di tirare su quanti più "detriti" possibili, cioè quella poltiglia secca che giace nel fondo e che è costituita da pezzi di biscotti più diversi di ere glaciali precedenti. Perché la scatola viene raramente svuotata, ma viene frequentemente riportata a livello con biscotti di nuovi acquisti. Il risultato è che tale poltiglia, una volta che finisce dentro la tazza, si deposita in fondo e il gusto è indefinito ed impercettibile: solo un bel pastone delle galline dove di tanto in tanto si ha la fortuna di beccare qualche gocciola di cioccolato o qualche briciola particolarmente burrosa. Da leccarsi i baffi.

E' così che nel giro di un quarto d'ora la famiglia Marcante vive felice e contenta anche con la roba dell'Eurospin. Certo è che le macine o i galletti del Mulino Bianco ci finiscono anche loro nell'assortimento della scatola dei biscotti, ma non di rado compaiono anche tranci di crostata di marmellata o fettine di plumake preconfezionato.

Viva la colazione dell'Eurospin e la famigliuola del Mulino Bianco.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 08/12/2010 @ 01:01:55, in MTB, linkato 1093 volte)

Nel calendario di manifestazioni "Pedala per la solidarietà" Lessinia Tour vi invita al Galà del Cabaret con Max e Scossa, vincitori del Festival Nazionale del Cabaret 2010, che si terrà presso l'Auditorium di Tregnago (VR) venerdì 17 dicembre 2010 alle ore 20.30. La serata sarà presentata da Paolo Somaggio con special guest l'hip-hop Rap Urban Crew e Caterina Zampieri, direttamente dal 50┬░ Zecchino d'Oro).

Si ricorda a tutti che l'ingresso è gratuito.

Galà del Cabaret

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 06/12/2010 @ 17:53:34, in famiglia, linkato 872 volte)

Nuovi canali in DVB-TCredevo di essermi liberato della tivù, in prima battuta quando era saltato lo "storico" televisore a tubo catodico, regalo di nozze, e che aveva ormai 10 anni di vita, all'ultimo ferragosto. Ero convinto che l'elettronica programmata dalla Sony avesse decretato che quello fosse l'ultimo giorno per il Trinitron lasciandomi a piedi, ma non ero assolutamente dispiaciuto della cosa. Col digitale terrestre alle porte, il "fullaccadì" e il "tredì" non c'era che da sfregarsi le mani.

Inoltre non c'era un granché da vedere in tivù, se non il rullo battente Mediaset o la strozzata sinfonia Rai, con qualche voce fuori dal coro grazie a pochi programmi su Raidue o Raitre.

Poi è arrivata di punto in bianco anche la fatidica data del 30 novembre, data del switch-off in tutto il Veneto, a mettere fine al funzionamento del Panasonic 14" catodico promosso temporaneamente a prima tivù di famiglia...

Così se ne sono andati quasi tre giorni a casa mia senza tivù: non si stava tutto sommato male, però un Carlo Conti con l'Eredità a sottofondo mentre si sta preparando la cena non guastava. Se non fosse che giovedì scorso è arrivato il LED TV megagalattico a dischiudere le porte ad un'alternativa un po' più composita del duopolio Mediaset-Rai.

In realtà l'offerta del DVB non è così infinita come si potrebbe pensare - se si vogliono i contenuti con la C maiuscola, bisogna sempre cacciare i soldi - però per un po' di settimane penserò di illudermi con una quantità di canali ed un'offerta variegata di contenuti televisivi, pari a quella di Sky, senza però sborsare un centesimo.

E' così che a casa mia in questi giorni stanno andando in voga tutta una serie di canali musicali, di reality show diversi dal solito, sui vari canali Sky riposizionati anche sul digitale terrestre. Pertanto si va di cartoni animati, bricolage, cucina, prove auto, roba modaiola. Un'ottima alternativa alla solita feccia proveniente da Mediaset, da cui potete fare una permutazione a vostra scelta tra Grande Fratello, C'è posta per te, Uomini e donne, Verissimo, Studio Aperto.

Forse Gasparri non aveva tutti i torti, quando si sbrodolava qualche anno fa...

Articolo (p)Link Commenti Commenti (1)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 04/12/2010 @ 18:34:39, in MTB, linkato 8344 volte)

Ristoro 2008Il ristoro della GF del Pandoro 2010 comincia ad assumere per quantità di cibo e bevande i contorni di un vero e proprio ristoro da gara cross country o da piccola granfondo del panorama provinciale. La previsione è di circa 80 persone al ristoro finale.

Cosa ci sarà:

  • pandoro e panettone a tutta
  • Cocacola o Pepsicola
  • integratori di sali minerali
  • patatine e snack
  • panini con salame, prosciutto, pancetta
  • banane e mandarini
  • tè caldo

Stiamo lavorando anche per il vin brulè e la cioccolata calda.

Se qualcuno dei ciclisti partecipanti avesse la morosa, la moglie o qualche amico che vuole mettersi a disposizione per aiutare il team del ristoro, coordinato dalla Cicci, contattatemi pure e vedremo di esaudire anche questi ultimi desideri gastronomici.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 04/12/2010 @ 18:33:06, in MTB, linkato 6001 volte)

Ecco il percorso preliminare della granfondo del Pandoro 2010. Ci sto lavorando sia io che soprattutto l'Orlando. Stiamo cercando di tirare fuori qualcosa di nuovo nel territorio alcenaghese, vedendo di abbracciare dentro anche qualcosa appena più in là di Monte Comun, come un paio di sentieri in zona Chieve e Saline e il tratto alternativo agli isolati Fratoni e Calalba, sotto il Monte Nuvola.

Rispetto alle precedenti edizioni, quest'anno abbiamo deciso di partire ed arrivare a Alcenago, guadagnando così abbastanza tempo nella risalita della Valpantena e consentendo così di pedalare un po' più nella zona alcenaghese.

Eliminati anche alcuni tratti considerati duri sia dell'edizione 2009 che 2010. Chi ha partecipato al giro di luglio degli Aspetime o ha preso parte alla gara point-to-point Verona-Bosco organizzata nel 2010 da KM-Sport, ritroverà pertanto parecchi passaggi comuni.

Percorso provvisorio per la GF del Pandoro 2010

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 


Ci sono  persone collegate

Tagcloud

Gare 2017
GARE 2017?
26/03: GF Tre Valli
30/04: GF del Durello
21/05: Passo Buole Extreme
28/05: Soave Bike
25/06: Lessinia Legend
Gare 2016
GARE 2016
26/06: 6H Valpolicella Fatta
27/08: GF d'Autunno Fatta
08/11: XCRunning Grezzana Fatta
Tickerkm
KM STORICI

Km fatti

Palmares
BREVETTI E CIRCUITI

2014: Salzkammergut Survivor
2012: Prestigio MTB
2011: Prestigio MTB
2010: Prestigio MTB, Fizik Veneto
2008: Garda Challenge

< ottobre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
     
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
famiglia (4)
fotografia (1)
gastronomia (1)
MTB (14)
rally (2)
viaggi (12)

Le fotografie pi¨ cliccate

Titolo
Quale circuito suggerisci al Marcante per il 2013?

 Lessinia Tour
 Prestigio MTB
 Nobili MTB
 Challenge Giordana
 Gare all'estero
 Stare a casa

Titolo

View Marco Tenuti's profile on LinkedIn

Listening
Kid Rock - Rock n Roll Jesus

Ghosts - The world is outside

Hellogoodbye - Zombies! Aliens! Vampires! Dinosaurs!

Reading
Fabio Volo - E' una vita che ti aspetto
Michael Guillen - Le 5 equazioni che hanno cambiato il mondo
Sophie Kinsella - I love shopping a New York

Watching
Mia moglie consiglia Le sorelle McLeod



Titolo
.NET Framework (4)
Abarth (13)
Alcenago (4)
auto (16)
consumatore (57)
cucina (18)
cultura (15)
dizionario (2)
famiglia (40)
finanza (4)
Grezzana (6)
hitech (17)
humour (8)
idee (1)
informatica (66)
iPhone (46)
mobile computing (10)
MTB (1198)
musica (4)
natura (23)
OS X (3)
PS3 (7)
rally (63)
salute (4)
social (4)
telefonia (3)
Verona (12)
viaggi (26)
video (7)
Visual Basic 6 (5)
web (49)
Windows (31)

Catalogati per mese:
Ottobre 2019
Settembre 2019
Agosto 2019
Luglio 2019
Giugno 2019
Maggio 2019
Aprile 2019
Marzo 2019
Febbraio 2019
Gennaio 2019
Dicembre 2018
Novembre 2018
Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Luglio 2018
Giugno 2018
Maggio 2018
Aprile 2018
Marzo 2018
Febbraio 2018
Gennaio 2018
Dicembre 2017
Novembre 2017
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004

Gli interventi pi¨ cliccati

Ultimi commenti:
california fun place...
20/08/2019 @ 03:24:40
Di Lonna
https://www.curcuma....
13/08/2019 @ 00:53:47
Di Vernon
Milan
12/08/2019 @ 05:37:18
Di Enriqueta
syracuse fun center
08/08/2019 @ 18:02:07
Di Estelle
fun jobs near me
08/08/2019 @ 10:41:49
Di Dann
https://www.yourluxu...
08/08/2019 @ 08:43:27
Di Chang
Teri
06/08/2019 @ 15:05:29
Di Hyman
https://hoteladvisor...
06/08/2019 @ 15:03:20
Di Jeannette


18/10/2019 @ 10:32:18
script eseguito in 125 ms