Immagine
 Ultima discesa alla Tre Valli '12... di Marco Tenuti
 
"
Ghe la femo o no? L'importante l'è farghela o crederghe de farghela. El resto el vien da solo.

Ghelafemo.it
"
 



Miei sponsor
Gli sponsor che pago io

Social Network



Se vuoi contattarmi via e-mail:

t e n u t i @ l i b e r o . i t
Wikio - Top dei blog
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Marco Tenuti (del 07/08/2010 @ 16:54:29, in MTB, linkato 6212 volte)

I miei compagni di avventura
I miei compagni della gita

A Malga Foppiano
Indicazioni escursionistiche a Malga Foppiano

Marcante e Paolo
Esaltati dalla discesa a Malga Foppiano

gnocchi di malga
Meritati gnocchi di malga a Malga Lessinia

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 07/08/2010 @ 16:34:24, in MTB, linkato 5830 volte)

In attesa che l'Orlando mandi la traccia GPS completa del giro di oggi, eccomi a commentare rapidamente il giro di stamattina.

Anzitutto trasferimento veloce dalla bassa Valpantena verso Boscochiesanuova in macchina, tanto per risparmiare almeno 75 minuti di pedalata e soprattutto 1000 metri di dislivello in salita.

A Bosco io e l'Orlando facciamo "colazione brioches" alla pasticceria Valbusa e ci sincronizziamo con Alessandro Zanini - anche lui in macchina direttamente a Bosco - e Federico Recla - lui invece da Verona - di Verona Bike.

Il giro prevede da subito il passaggio della Lessinia Legend 2010 da Bosco fino alla Scandole, passando per le contradine Colletta, Biancari, Tander e Lesi.

Da Scandole in poi rapida ascesa verso Bocca di Selva passando per il Baito dei Pastori. Si transita rapidamente in Translessinia lasciando la festa dell'elezione del Bacan della Lessinia in Podestaria e svolta a destra fino quasi alla cima di Monte Castelberto, dove per qualche centinaio di metri ci immettiamo sul percorso della Lessinia Bike.

Da lì in poi "eccezionale" discesa fino a Malga Foppiano. Spettacolare. Carrareccia da fuoristrada, che noi percorriamo in discesa al massimo divertimento.

Dalla malga ritorniamo fino a Malga Lessinia, cioè in provincia di Verona, con una lunga ascesa che supera raramente il 10-12% di pendenza massima, ma ci rifa guadagnare quota ed arrivare ai gnocchi di malga, che ci vengono serviti molto rapidamente.

Ritorno per la foresta dei Folignani passando per la Fontana degli alpini, mentre a Colletta scendiamo fino a contrada Valbusa, con un sacco di pezzi inediti per il sottoscritto.

Ritorno a casa per me ed il Fede fino a Quinto di Valpantena, mentre Paolo ed Alessandro recuperano le loro macchine a Bosco.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (1)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 05/08/2010 @ 15:26:07, in MTB, linkato 5864 volte)

Il Marcante alla Lessinia Bike '10Non è passato certo inosservato l'articolo comparso su Pianeta Mountain Bike ancora la sera stessa di domenica 26 agosto, quello con la cronaca dell'edizione 2010 della Lessinia Bike. Esso conteneva tre foto a corredo del testo, quella del vincitore, Marzio Deho, quella della vincitrice, Anna Ferrari, e quella di un manipolo di amatori. E chi c'è in questa selezione casuale? Il Marcante! Non solo compare nella foto, ma addirittura è in testa al gruppetto, manco lo stesse trainando verso l'arrivo!

Tra le varie rimostranze della cosa, c'è stato chi mi ha chiesto quanto ho pagato per comparire sul sito, c'è chi mi ha fatto i complimenti dicendomi che "quelli forti sono sempre davanti", qualcun altro mi ha chiesto spiegazioni introducendo la richiesta in maniera affettuosa con un bel "Carissimo paraculo...".

Non è comunque la prima volta che compaio sui magazine nazionali di MTB. L'altra volta è stata quella del numero di ottobre 2008 di TecnoMTB, quando comparivo in una foto a doppia pagina invece nel trenino trainato dal Radu alla South Garda Bike 2008.

La verità è che tutto il mondo della mountain bike italiana aspettava il mio ritorno in gara a livelli accettabili, dopo la pausa del mese di giugno e così gli obiettivi sono andati alla ricerca del Marcante! Uauauah...

Articolo (p)Link Commenti Commenti (2)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 04/08/2010 @ 09:28:29, in MTB, linkato 5747 volte)

Ringrazio BestKevin per le tante foto che ha scattato ai Turnover in gara alla Lessinia Bike di più di una settimana fa. Tutte le gallery di BestKevin le potete trovare su Flickr a questi indirizzi:

Qui sotto invece proprio una cartolina del Marcante, inquadrato lungo la salita verso il Cornetto, ancora nel primo anello di gara.

Marcante sale verso il Cornetto

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 04/08/2010 @ 09:17:20, in famiglia, linkato 5682 volte)

Quest'anno saranno davvero ferie rilassanti! Mancano ancora 3 giorni alla prima pausa estiva, in attesa di quella più consistente, che arriverà però solo a fine agosto, quando con la famiglia andrò in Sardegna per un paio di settimane al mare.

Intanto nelle due settimane a venire, vediamo di organizzare un giusto mix di vacanza/lavoro/famiglia. In programma ci sarebbe un'escursione in Valdifassa e poi sicuramente un giretto in alta Lessinia.

L'ansia da prestazione per le gare se n'è andata. Adesso non son più iscritto ad alcuna gara da qui a fine anno, ma potrebbe essere che un'altra gara del Prestigio vado a farla, tra Gimondi Bike o Sinalunga Bike.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 01/08/2010 @ 18:59:00, in MTB, linkato 5133 volte)

Prestigio 2010

Con la Vecia Ferovia ho raggiunto il mio primo brevetto del Prestigio, organizzato dalla testata MTB Magazine di Compagnia Editoriale.

La Vecia Ferovia è stata, com'era da aspettarsi, una formalità chiusa in un'ora e 51 minuti, anche se ho impiegato quasi 6 minuti in più dell'edizione 2009, soprattutto per la mia forma fisica, ancora in crescita dopo lo stop di giugno a seguito del malanno muscolare accusato dopo la Lessinia Legend.

Grazie a nove gare son riuscito a portare a casa tutte le stelline necessarie per il conseguimento del brevetto, cioè 21, con una sapiente scelta di gare, che non mi ha portato troppo lontano di casa. Le uniche trasferte in cui ho dormito via da casa sono state il Trofeo Laigueglia in provincia di Savona, la Casentino Bike a Bibbiena (AR) e la Dolomiti Superbike a Villabassa (BZ).

Ringrazio doverosamente tutti coloro che mi hanno aiutato in questa impresa, a partire dalla mia famiglia, poi il Compagno di merende Radu, l'Anonimo Turnover per la trenata alla Divinus Bike, Tomas Zandonà per la bella trasferta in terra ligure, il Max Maga ancora in via di conseguimento del brevetto 2010 ed il suo compagno di squadra Luca Sivero, nonché il Conte Savoia per il supporto morale e psicologico, il Paolo Orlandi per la preparazione fisica dei mesi addietro.

A questo punto i pensieri vanno subito in proiezione 2011: l'anno prossimo senza dubbio nuove esperienze e nuove avventure, però con alcuni punti fermi.

Grazie ancora a tutti!

Articolo (p)Link Commenti Commenti (5)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 26/07/2010 @ 10:56:20, in MTB, linkato 4945 volte)

Radu 200esimo assoluto Sicuramente alla Lessinia Bike 2010 quello che è andato più "forte" di tutto il Pappataso Fans Club è il "compagno di merende". In crisi nelle battute iniziali di gara, dove faceva fatica a reggere il passo, tanto è vero che l'ho tenuto a vista per un buon chilometro, poi si è slegato e, grazie anche all'apporto morale del suo ennesimo gregario - era infatti il Simone Pasetto con la divisa Tagliaro a "trainarlo" fino in cima al Monte Cornetto e a condurlo per quasi tutti i chilometri della Lessinia Bike - poi il pezzo d'uomo della Pieve di Colognola ha fatto il vuoto andato a superare un po' tutti, andando pure a smarcarsi dal Walter Bertini, che lo aveva passato a velocità doppia alla partenza.

Col tempo di 2h27'55" il figlio di Aldo si piazza 200esimo assoluto, migliorando così ulteriormente il piazzamento dell'anno scorso, quando invece non aveva brillato.

Prima che il Paolo Orlandi non se ne abbia a male, tengo subito a precisare che è senza dubbio lui ad aggiudicarsi il primo posto della classifica PFC, quindi l'Orlando può dormire sonni tranquilli ed entrare dalla porta di casa sentenziando "Primo!" Non c'era alcun dubbio: per lui il traguardo è raggiunto in 2h18'32", che gli vale la 107esima piazza assoluta.

L'Anonimo invece, al debutto con la sua Focus Raven di terza mano, fa una prova in linea col suo nome e forse è giunto il momento per lui di ritirarsi per il mese di agosto in quel di Campofontana. Il ritiro tecnico in quota non potrà che giovargli in vista del botto di fine estate, quando inanellerà tutte d'un fiato le classiche settembrine della MTB veronese!

Se volete vedere altri piazzamenti, basta che consultiate le classifiche.

Ora quattro parole sul sottoscritto, che rientrava in gara sul territorio della Lessinia, dopo le trasferte di Bibbiena, Montebelluna e Villabassa. Tempo finale di 2h55'05", cioè 528esima posizione assoluta.

Oggi le gambe giravano abbastanza bene con la nuova posizione sulla bici. Quello che mancava assolutamente, ma non era affatto una novità, era il fiato e quindi la potenza cardiaca. Sempre col battito tra 172 e 180 bpm, anche riuscivo a sostenere tranquillamente una conversazione su ogni salita, perdevo posizioni su ogni rampa sia molto ripida che abbordabile, ma recuperavo alla grande su tutte le discese, tanto che mi ero ormai assestato in un gruppetto con cui mi alternavo di tanto in tanto.

Essendo posizionato in un gruppo di atleti da velocità di 2 km/h inferiore a quella "possibile" del sottoscritto, l'impressione è che il bagaglio tecnico in discesa sia decisamente inferiore e che si possa benissimo bilanciare all'evidente gap cardiorespiratorio con quello tecnico, cioè col "soramanego".

L'obiettivo dichiarato di giornata era quello di riuscire a recuperare i 3 minuti di vantaggio del Maga, partito dalla prima griglia, in virtù del tuo Prestigio 2009 e della sua partecipazione al Trentino MTB Tour 2010, e a vedere di fare la seconda parte di gara assieme a lui.

Solo che per raggiungerlo ci ho impiegato circa due ore e mezza e da lì in poi non ho fatto altro che tirare i remi in barca e portare sia le mie gambe che l'anima del buon Magagnotti al traguardo.

Ah, anche oggi ho portato a casa altre 2 stelle Prestigio 2010, per cui adesso sono a quota 20 e l'obiettivo a quota 21 è praticamente lì a portata di mano con La Vecia Ferovia.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 22/07/2010 @ 19:08:09, in MTB, linkato 4879 volte)

Reggisella alzato drasticamente sulla Scale 10Domenica prossima debutterà in gara la nuova posizione in sella, che è stata reimpostata da ormai due settimane sia sulla mia Scale che sulla stradale Addict.

Ora le proporzioni non si comprendono esattamente dalla foto qui a fianco, ma si intuiscono abbastanza. I millimetri di rialzo del reggisella sono importanti: nella MTB siamo a circa 12 mm in più rispetto a prima. L'arretramento e la distanza dalla pipa al fondo sella sono sostanzialmente invariati.

Sulla Addict invece l'innalzamento è stato molto più contenuto, cioè all'incirca 8 mm, mentre si è registrato un forte arretramento, che ha portato il posizionamento della sella quasi al limite del consentito, per una Selle Italia SLR.

Dopo i primi giri devo dire che sento ormai la posizione sempre più naturale ed il mio corpo si sta adattando molto bene a queste nuove posizioni. Solo il tempo diranno se esse saranno o meno la vera causa di tutti i miei problemi muscolari ai solei degli ultimi 18 mesi.

C'è però da dire anche che la posizione ideale - sempre che questa sia la mia nuova "posizione ideale", elaborata a partire dalle misure antropometriche secondo il sistema "Max Performance by Camorani" - è quella che dovrebbe portare al massimo rendimento e contemporaneamente allontanare i problemi muscolari e articolari, appunto perché consentirebbe al corpo di lavorare in maniera ottimale.

Se pertanto nei prossimi mesi noterete un sensibile miglioramento delle mie prestazioni, saprete del perché di tutto questo!

Articolo (p)Link Commenti Commenti (3)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 21/07/2010 @ 16:12:57, in informatica, linkato 1333 volte)

Custodie Metrowerks CodeWarrior Pro 1Son passati ormai 14 anni da quando cominciavo a sviluppare le mie applicazioni col Metrowerks CodeWarrior, il fortunatissimo ambiente di sviluppo, con cui tutti gli sviluppatori di MacOS hanno creato la maggioranza delle applicazioni del sistema operativo della mela a cavallo del 2000. Metrowerks era spuntata magicamente nel novero delle software house di ambienti di sviluppo, per i rapidi tempi con cui riusciva ad accontentare esigenze di sviluppo sia per nuovi hardware che per nuovi processori.

E' stata infatti la transizione dai processori Motorola 68000 ai processori PowerPC l'occasione d'oro che Metrowerks non si è lasciata sfuggire. Il suo ambiente di sviluppo venne abbracciato praticamente da tutti coloro che volevano scrivere applicazioni per MacOS 7/8/9 e consentire di produrre dei FAT Binary, in grado di girare sia sui Mac con processore 68000 - a dire il vero solo quelli più potenti come i 68030 e 68040 - e anche quelli coi processori PowerPC 601 e poi via via anche i PowerPC 603, 604 ed i molto più potenti PowerPC G3 (PPC 750) e G4 (PPC 7400). Solo con l'avvento del PowerPC G5 la Apple cominciò piano piano a riprendere quota nel dominio degli ambienti di sviluppo, tanto che la mazzata finale arrivò nel 2005/2006, quando l'ennesima transizione da PowerPC a Intel decretò la morte preannunciata del CodeWarrior Professional quantomeno su Mac OS X.

Non saprei dire cosa è stato scritto e cosa non è stato scritto col CodeWarrior, ma qua e là ho visto che anche le versioni 4.0/5.0 di Adobe Acrobat sono state scritte con quell'ambiente di sviluppo e il relativo framework PowerPlant.

Si, proprio PowerPlant! Ci ho costruito sopra la mia tesi di laurea, Dynamic Land, ma anche la fortunata TotoTencas Suite e il più maturo PowerToto, re incontrastato per anni del software di sistemistica su Mac.

E' stato solo il più recente MacOS X 10.6 e le macchine Intel-based a mettermelo in crisi totale, solo che al momento non l'ho ancora ricompilato.

E' stato piuttosto un mio cliente a convincermi a tirare fuori nuovamente i sorgenti del 2004/2005 e cercare di ricompilarli con Xcode.

Così adesso son proprio nella fase di ricompilazione del suo progetto, scritto appunto con PowerPlant, e sto cercando di farlo girare con Xcode, in versione Universal Binary, cioè capace di girare sia sulle macchine con processore PowerPC, cioè G3, G4 e G5 e i più recenti processori Intel.

Mi pare di esser tornato bambino! A breve per prossimi aggiornamenti...

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 21/07/2010 @ 12:41:57, in MTB, linkato 2076 volte)

Comparsa nell'area Scott Sports, una livrea pressoché finale per la Scale da 29 pollici, cioè uno dei modelli della gamma 2011 in arrivo. Pare si tratta di un modello dato a Thomas Frischknecht, montato sia col gruppo SRAM XX che i tubolari Dugast.

Nuova livrea finale per la Scale 29

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 


Ci sono  persone collegate

Tagcloud

Gare 2017
GARE 2017?
26/03: GF Tre Valli
30/04: GF del Durello
21/05: Passo Buole Extreme
28/05: Soave Bike
25/06: Lessinia Legend
Gare 2016
GARE 2016
26/06: 6H Valpolicella Fatta
27/08: GF d'Autunno Fatta
08/11: XCRunning Grezzana Fatta
Tickerkm
KM STORICI

Km fatti

Palmares
BREVETTI E CIRCUITI

2014: Salzkammergut Survivor
2012: Prestigio MTB
2011: Prestigio MTB
2010: Prestigio MTB, Fizik Veneto
2008: Garda Challenge

< settembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
           

Cerca per parola chiave
 

Titolo
famiglia (4)
fotografia (1)
gastronomia (1)
MTB (14)
rally (2)
viaggi (12)

Le fotografie pių cliccate

Titolo
Quale circuito suggerisci al Marcante per il 2013?

 Lessinia Tour
 Prestigio MTB
 Nobili MTB
 Challenge Giordana
 Gare all'estero
 Stare a casa

Titolo

View Marco Tenuti's profile on LinkedIn

Listening
Kid Rock - Rock n Roll Jesus

Ghosts - The world is outside

Hellogoodbye - Zombies! Aliens! Vampires! Dinosaurs!

Reading
Fabio Volo - E' una vita che ti aspetto
Michael Guillen - Le 5 equazioni che hanno cambiato il mondo
Sophie Kinsella - I love shopping a New York

Watching
Mia moglie consiglia Le sorelle McLeod



Titolo
.NET Framework (4)
Abarth (13)
Alcenago (4)
auto (16)
consumatore (57)
cucina (18)
cultura (15)
dizionario (2)
famiglia (40)
finanza (4)
Grezzana (6)
hitech (17)
humour (8)
idee (1)
informatica (66)
iPhone (46)
mobile computing (10)
MTB (1198)
musica (4)
natura (23)
OS X (3)
PS3 (7)
rally (63)
salute (4)
social (4)
telefonia (3)
Verona (12)
viaggi (26)
video (7)
Visual Basic 6 (5)
web (49)
Windows (31)

Catalogati per mese:
Settembre 2019
Agosto 2019
Luglio 2019
Giugno 2019
Maggio 2019
Aprile 2019
Marzo 2019
Febbraio 2019
Gennaio 2019
Dicembre 2018
Novembre 2018
Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Luglio 2018
Giugno 2018
Maggio 2018
Aprile 2018
Marzo 2018
Febbraio 2018
Gennaio 2018
Dicembre 2017
Novembre 2017
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004

Gli interventi pių cliccati

Ultimi commenti:
california fun place...
20/08/2019 @ 03:24:40
Di Lonna
https://www.curcuma....
13/08/2019 @ 00:53:47
Di Vernon
Milan
12/08/2019 @ 05:37:18
Di Enriqueta
syracuse fun center
08/08/2019 @ 18:02:07
Di Estelle
fun jobs near me
08/08/2019 @ 10:41:49
Di Dann
https://www.yourluxu...
08/08/2019 @ 08:43:27
Di Chang
Teri
06/08/2019 @ 15:05:29
Di Hyman
https://hoteladvisor...
06/08/2019 @ 15:03:20
Di Jeannette


15/09/2019 @ 08:03:30
script eseguito in 172 ms