Immagine
 Ultima discesa alla Tre Valli '12... di Marco Tenuti
 
"
Ghe la femo o no? L'importante l'è farghela o crederghe de farghela. El resto el vien da solo.

Ghelafemo.it
"
 



Miei sponsor
Gli sponsor che pago io

Social Network



Se vuoi contattarmi via e-mail:

t e n u t i @ l i b e r o . i t
Wikio - Top dei blog
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Marco Tenuti (del 19/09/2013 @ 10:56:44, in iPhone, linkato 4138 volte)

Ieri sera sono incappato in un errore decisamente fastidioso, che non mi consentiva di installare iOS 7 sull'iPhone 5.

Tengo a specificare che l'approccio seguito dal sottoscritto è stato quello di non aggiornare il sistema operativo direttamente dal telefono via Wifi, ma di utilizzare iTunes su OS X 10.7.5.

La prima cosa che mi è stata proposta da Apple è stata proprio quella di aggiornare iTunes alla versione messa a disposizione proprio ieri, mercoledì 18 settembre 2013, cioè la 11.1. Ho pensato: esce il nuovo iOS 7; sicuramente l'ultimo iTunes è in grado di gestire anche le ultime novità o gli ultimi problemi.

Dopo aver scaricato il pacchetto di 1,24 GB, cosa per cui si è arrangiato in toto iTunes, ho cliccato per procedere con l'effettivo aggiornamento del telefono. Se trovate qualche difficoltà nello scaricare questo enorme pacchetto, vi consiglio anche questo articolo su Macitynet, dove potete bypassare il download attraverso server iTunes.

Durante la fase preliminare dell'aggiornamento, iTunes 11.1 fa svariate cose, tra cui analizzare il pacchetto, assicurarsi di avere un backup del telefono. E fin qua tutto bene.

Nel momento di procedere all'effettivo aggiornamento, si vede iTunes che dice di collegarsi all'iTunes Store, ma poi dopo un po' un laconico messaggio che recita:

Impossibile aggiornare iPhone «iPhone di Marco». This device isn't eligible for the requested build.

Per fortuna esiste Google e la soluzione a cui sono arrivato è abbastanza semplice. Dalla quantità di articoli e post su forum, pare che il problema non sia una novità con l'installazione di iOS 7, ma che sia un problema presente da tempo anche con iOS 5, iOS 6 e anche con cui ha provato ad installarsi più o meno abusivamente qualche beta di iOS 7. La soluzione consiste nel modificare un file di sistema in OS X e precisamente questo:

/etc/hosts

Questo file va aperto con un editor di testo e scoprirete che verso la fine avrà probabilmente un contenuto più o meno del tipo:

74.208.10.249 gs.apple.com
127.0.0.1 gs.apple.com

Modificate queste ultime due righe anteponendo il simbolo cancelletto davanti ad ognuna di esse:

# 74.208.10.249 gs.apple.com
# 127.0.0.1 gs.apple.com

Ora salvate il file, ovviamente coi previlegi di amministratore. Se non riuscite a salvare il file, salvatelo sulla vostra scrivania e poi, via Finder, andare a sovrascrivere il file nella posizione originale.

Il sistema vi chiederà sicuramente una password di amministratore per poter modificare il file di sistema. In alternativa potreste anche rinominare il file hosts in hosts_saved e poi salvate quello modificato proprio col nome originale, hosts.

Assicuratevi di chiudere e riaprire iTunes 11.1. Ora ripetete la procedura di aggiornamento e dovrebbe andare liscio come l'olio.

Una volta che il vostro iPhone sarà stato correttamente aggiornato, eliminate il file hosts modificato e ripristinate il vecchio hosts_saved in hosts, in modo da lasciare il sistema esattamente com'era prima di imbattersi in questo stallo.

Una guida illustrata la trovate anche su Melarumors.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 18/09/2013 @ 22:59:34, in MTB, linkato 1032 volte)
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 18/09/2013 @ 11:08:55, in MTB, linkato 1214 volte)

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 16/09/2013 @ 15:21:29, in MTB, linkato 1229 volte)

Ringrazio lo zio Paolo per avermi mandato il video, che pubblico volentieri.

Mi pare sia il concorrente col pettorale 501, che dovrebbe corrispondere nientepopòdimeno che al Dimi, Dimitri Modesti, uno dei più "capaci" in Verona e provincia...

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 13/09/2013 @ 21:35:16, in MTB, linkato 959 volte)

A giudicare dalle foto apparse stasera nel profilo di Lessinia Legend Xcs Enduro: nuova sfida a tappe dal 13 al 15 settembre 2013 su Facebook, tutti i preparativi stanno volgendo al termine in quel di Velo Veronese. Domani è il grande giorno.

Piazza a Velo Veronese stasera

La macchina organizzativa, composta da un discreto numero di volontari, che cercano di condurre per la giusta strada la mountain bike veronese, si sta prodigando perché tutto funzioni al meglio anche in questa 17° edizione. Nonostante sia saltata la gara a tappe, cosa che a me dispiace moltissimo, domani si correrà la Lessinia Legend Classic, in uno dei suoi percorsi meglio tracciati in tanti anni di questa manifestazione. L'edizione 2013 prevede il bellissimo petalo che parte da Velo Veronese ed arriva in cima al Monte Tomba, arricchita dall'incursione nel Vaio dei Folignani: oserei dire che è praticamente perfetta, ma lo sapremo solo domani, quando la pedaleremo.

Nonostante i continui richiami a collaborare, la Lessinia Legend viene continuamente ed ingiustamente presa di mira, così come anche l'operato dei suoi caparbi uomini di queste ultime edizioni, che invece hanno fatto di tutto e fanno tutto il possibile per preservare questo patrimonio sportivo, che è, appunto, il marchio Lessinia Legend, con la sua aquila che vorrebbe continuare a volare nei cieli delle Alpi veronesi.

Per quel che mi riguarda, nonostante qualche riserva su alcune scelte dell'edizione 2013, l'onestà di riconoscere il fatto che "loro ci hanno comunque provato e con grande coraggio". Sono capaci tutti di scrivere dietro una tastiera, di blaterale in sella alla bici, invece di mettersi in discussione, prendere la moto o la macchina e andare a pulire il bosco, a mettere giù fettucce, a tirare transenne, ad effettuare la comunicazione ai media e tutto quello che ci va dietro.

Perciò, ancora una volta, il mio plauso a tutti coloro che credono nel progetto, in primis a Simone Scandola, che si è messo davanti al carro di questa Lessinia Legend e che ancora non si capacita perché non ci sia un riscontro nelle fila dei tanti, tantissimi biker veneti e non. Qualche amico mi ha ripreso bonariamente per questa mia azione di lecchinaggio a favore della gara, ma forse non si è reso conto abbastanza che il rischio è comunque molto grosso, cioè quello di perdere la gara offroad di Verona, quella con la G maiuscola. Non dimenticatevi questo: a Verona c'è la Avesani su strada e la Legend nell'offroad. Tutto il resto viene dopo, a mio modesto parere.

Io ci voglio credere anche quest'anno correndola - di più non riesco a fare - col mio entusiasmo e la mia passione per la mountain bike, senza pensare se arriverò 59°, 140° o 333°. Penserò a "divertirmi" col numero attaccato davanti, come sempre. Spero anch'io domani, di volare con l'aquila, come ho già fatto da quando ho cominciato nel 2007 a correre in mountain bike, cioè proprio con la Lessinia Legend.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 13/09/2013 @ 01:38:54, in MTB, linkato 770 volte)

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 13/09/2013 @ 01:30:03, in Abarth, linkato 2173 volte)

Guardate un po' come guida bene questo Abarthista sul Nürburgring Nordschleife. La 500 Abarth, in versione 595 sembra essere completamente originale da quello che è scritto, quindi non va come le varie BMW M3 o Porsche, ma sulle curve più che difendersi, attacca decisamente.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 11/09/2013 @ 09:26:24, in iPhone, linkato 1268 volte)

Tre colori per iPhone 5SAnch'io non posso esimermi dal decantare le novità del telefono di casa Apple, utilizzatore, quale sono, di apparecchiature con la mela dal 1993. Soddisfattissimo del mio iPhone 5, dopo esserlo stato dell'iPhone (3), eccomi a fare copia incolla di quello che sta girando in rete nelle ultime ore. Tutti ne parlano, devo farlo pure io!

Sottile e leggero, con il case in alluminio anodizzato, iPhone 5S, l'ultima release dello smartphone marchiato Apple, annunciato martedì 10 settembre assieme al nuovo modello "economico" iPhone 5C - nel quartier generale di Cupertino, è un continuo ed incessante aggiornamento di prestazioni e di caratteristiche. Apple continua così con la politica dei piccoli passi, visto che squadra che vince non si cambia. Ed il mercato e gli utenti sembrano dare più mai ragione ad Apple, anche alla luce della performance di Samsung e Nokia, rispettivamente con la lista infinita di feature di Galaxy S4 e dei Lumia con Windows Phone.

Descritto da Apple come "il più avanzato iPhone mai lanciato" - e non potrebbe essere altrimenti per la furia degli investitori - iPhone 5S è in grado di gestire applicazioni a 64-bit, contro i 32 bit dei modelli precedenti, grazie al nuovo processore Apple A7 (oltre 1 miliardo di transistor in un chip da 10,2 mm). Le app incluse, conseguentemente - mail, calendario… - sono state ricompilate per l'architettura a 64-bit.

Secondo Apple A7 è fino a 5 volte più veloce rispetto a quello di iPhone 5 e addirittura 56 volte rispetto a quello montato sul primo iPhone. Il sottosistema grafico supporta OpenGL 3.0/ES Version 3.0, grafiche a 64-bit livello console. Il gioco Infinity Blade 3, in arrivo, sarà tra i primi a beneficiare della maggiore potenza di elaborazione.

Tra le novità, la presenza di un sensore di impronte nel bottone Home: abilita la funzione TouchID che scansiona e riconosce l'impronta di una persona eliminando la necessità del codice di sicurezza a protezione dell'accesso. Niente più richiesta di ID anche quando si scarica una app, quando si acquista su iTunes Store o iBooks Store, una banalità, ma un grande passo in avanti. Il riconoscimento dell'impronta avviene a 360 gradi, cioè non conta l'orientamento del dito rispetto al telefono. Inoltre si possono memorizzare anche altre impronte, oltre a quella del principiale utilizzatore in modo da riconoscere anche le persone di cui ci si fida.

Riconoscimento delle impronte digitali con Touch IDIl sensore può registrare più impronte e riconoscerle. Le informazioni sono crittografate e archiviate nel Secure Enclave all’interno del chip A7 per la massima sicurezza, non sono memorizzate nella memoria del telefono, non transitano sulla rete, nè vengono memorizzate su iCloud.

iPhone 5s dispone del nuovo coprocessore di movimento M7 che combina i dati forniti da accelerometro, giroscopio e bussola. M7 misura costantemente i dati di movimento dell'utente anche quando lo smartphone è standby preservando la batteria per il contapassi e altre app di fitness. Riesce anche a distinguere quando si è in macchina o quando si è fermi in ufficio, disabilitando o meno la continua ricerca di Wifi, cosa che non ha molto senso se si sta viaggiando nelle vie di un paese o di una città.

Il modulo include un obiettivo a 5 elementi con apertura f/2.2 e un nuovo sensore sempre da 8 megapixel, ma con un'area attiva del 15 per cento maggiore rispetto a quello del modello precedente, iPhone 5. Un upgrade che contribuisce - grazie al fatto chei pixel sono più grandi (1,5μ pixel) - certamente a una riduzione dei livelli di "rumore" nelle foto e a una maggiore definizione dei dettagli fini.

Il processore ISP (image signal processor ) integrato nel chip A7 promette un autofocus fino a due volte più veloce, scatto più rapido e una gamma dinamica più ampia.

Per inquadrare e rivedere le foto è sempre presente l'ormai irrinunciabile il display Retina da 4", che ha la stessa risoluzione e numero di pixel di iPhone 5, cioè 1136x640 pixel.

Inoltre, caratteristica da non sottovalutare, iPhone 5S può registrare video HD 720p ad alta velocità, fino a 120fps, che consente di realizzare slow motion assolutamente interessante, in alternativa ad una action camera come la Gopro.

Video a 120 fpsNon c'è, invece, lo stabilizzatore ottico - contro il rischio di mosso negli scatti con luce scarsa - di cui si era parlato inerte prima della presentazione ufficiale. E' presente solo lo stabilizzatore digitale automatico ottenuta grazie alla raffica di 10 scatti e alla scelta automatica dei 6 migliori da parte del software.

La fotocamera principale iSight di iPhone 5S può scattare raffiche alla velocità massima di 10 foto al secondo.

La lista delle novità comprende un nuovo sistema autofocus, il controllo dell'esposizione nella modalità panoramica (foto fino a 28 megapixel) e il nuovo flash dual-LED "True Tone": i singoli LED hanno temperature colore differenti e illuminano la scena con una luce più naturale (1000 combinazioni possibili).

L'autonomia, dichiarata, della batteria è di 10 ore in conversazione 3G, 8 ore in navigazione Web, 10 ore LTE o Web tramite Wi-Fi, 10 ore nella riproduzione video, 40 ore nella riproduzione di  musica e 250 ore in standby.

Disponibile nei colori argento siderale, grigio siderale e anche oro champagne - è stato eliminato il nero, perchè tendeva a smarrire - iPhone 5S sarà in vendita dal 20 settembre 2013 in 20 paesi (non c'è l'Italia, come anche per i precedessori), nelle versioni  16, 32 o 64GB. Il suo sistema operativo invece, iOS 7, sarà disponibile come aggiornamento software gratuito da mercoledì 18 settembre anche per iPhone 4 e successivi, iPad 2 e successivi, iPad mini e iPod touch (quinta generazione).

A listino iPhone 5S sostituisce iPhone 5. Apple continuerà a proporre iPhone 4S, solo nella versione 8GB. iPhoto, iMovie, Pages, Numbers e Keynote sono ora gratis per chi acquistano iPhone 5s o per chi attiva un iDevice dopo il 1 settembre 2013.

Tra gli accessori di iPhone 5S le custodie in pelle di qualità in sei colori - beige, nero, blu, marrone, giallo e rosso - con  rivestimento interno in soffice microfibra in tinta.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 11/09/2013 @ 08:35:52, in MTB, linkato 2313 volte)

Pista macchinabileIn attesa delle piste macchinabili, cioè dove relegare tutte le automobili nella stessa misura in cui sono relegate le biciclette nelle piste ciclabili, quando va bene, ci sarebbe intanto un'idea molto semplice da mettere in pratica subito: quando scendete dalla macchina dal lato sinistro, aprire la portiera con la mano destra. Se scendete a destra, apritela con la mano sinistra.

Questo vi farà ruotare il tronco del corpo verso la parte esterna della macchina e vi metterà nelle condizioni di poter guardare se sopraggiunge qualche velocipede o qualche altro mezzo da dietro.

Scongiurerete così un impatto molto drammatico per l'eventuale ciclista o gli potreste evitare uno scatto repentino verso il centro della strada allo scopo di evitare l'impatto con la vostra portiera. Solo che il suo spostamento improvviso verso il centro della strada comporta per lui l'ulteriore rischio di essere travolto da un veicolo più grande e più veloce proveniente da dietro.

Ricordate insomma di scendere utilizzando la mano destra per aprire la portiera sinistra, una norma molto semplice, che però può salvare la vita a qualche ciclista.

Nel frattempo vi rimando all'articolo di Bici & Co. e gustatevi anche la foto qui sotto, dove in paese con una urbanizzazione molto meno storicizzata della nostra consente anche lo spazio a corsie specifiche per le portiere o anche la "pista macchinabile" nell'articolo "Il sogno delle città senz'auto" su Muovosviluppo.

Pista apposita per l'apertura delle portiere

Articolo (p)Link Commenti Commenti (2)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 11/09/2013 @ 08:21:46, in MTB, linkato 1239 volte)

Con l'avvento degli impianti frenanti idraulici sulle bici top di gamma da strada, il primo colpo d'occhio è quello di avere di fronte una mountain bike, vuoi anche per l'adozione delle ruote ad alto profilo.

Per il 2014 la Specialized propone appunto questa versione della S-Works, cioè gruppo SRAM RED completo con freni a disco.

Se volete leggervi la recensione completa di Road Bike Review, vi rimando al loro articolo in lingua inglese.

S-Works Roubaix SL4 2014

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 


Ci sono  persone collegate

Tagcloud

Gare 2017
GARE 2017?
26/03: GF Tre Valli
30/04: GF del Durello
21/05: Passo Buole Extreme
28/05: Soave Bike
25/06: Lessinia Legend
Gare 2016
GARE 2016
26/06: 6H Valpolicella Fatta
27/08: GF d'Autunno Fatta
08/11: XCRunning Grezzana Fatta
Tickerkm
KM STORICI

Km fatti

Palmares
BREVETTI E CIRCUITI

2014: Salzkammergut Survivor
2012: Prestigio MTB
2011: Prestigio MTB
2010: Prestigio MTB, Fizik Veneto
2008: Garda Challenge

< settembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
           

Cerca per parola chiave
 

Titolo
famiglia (4)
fotografia (1)
gastronomia (1)
MTB (14)
rally (2)
viaggi (12)

Le fotografie più cliccate

Titolo
Quale circuito suggerisci al Marcante per il 2013?

 Lessinia Tour
 Prestigio MTB
 Nobili MTB
 Challenge Giordana
 Gare all'estero
 Stare a casa

Titolo

View Marco Tenuti's profile on LinkedIn

Listening
Kid Rock - Rock n Roll Jesus

Ghosts - The world is outside

Hellogoodbye - Zombies! Aliens! Vampires! Dinosaurs!

Reading
Fabio Volo - E' una vita che ti aspetto
Michael Guillen - Le 5 equazioni che hanno cambiato il mondo
Sophie Kinsella - I love shopping a New York

Watching
Mia moglie consiglia Le sorelle McLeod



Titolo
.NET Framework (4)
Abarth (13)
Alcenago (4)
auto (16)
consumatore (57)
cucina (18)
cultura (15)
dizionario (2)
famiglia (40)
finanza (4)
Grezzana (6)
hitech (17)
humour (8)
idee (1)
informatica (66)
iPhone (46)
mobile computing (10)
MTB (1198)
musica (4)
natura (23)
OS X (3)
PS3 (7)
rally (63)
salute (4)
social (4)
telefonia (3)
Verona (12)
viaggi (26)
video (7)
Visual Basic 6 (5)
web (49)
Windows (31)

Catalogati per mese:
Settembre 2019
Agosto 2019
Luglio 2019
Giugno 2019
Maggio 2019
Aprile 2019
Marzo 2019
Febbraio 2019
Gennaio 2019
Dicembre 2018
Novembre 2018
Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Luglio 2018
Giugno 2018
Maggio 2018
Aprile 2018
Marzo 2018
Febbraio 2018
Gennaio 2018
Dicembre 2017
Novembre 2017
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
california fun place...
20/08/2019 @ 03:24:40
Di Lonna
https://www.curcuma....
13/08/2019 @ 00:53:47
Di Vernon
Milan
12/08/2019 @ 05:37:18
Di Enriqueta
syracuse fun center
08/08/2019 @ 18:02:07
Di Estelle
fun jobs near me
08/08/2019 @ 10:41:49
Di Dann
https://www.yourluxu...
08/08/2019 @ 08:43:27
Di Chang
Teri
06/08/2019 @ 15:05:29
Di Hyman
https://hoteladvisor...
06/08/2019 @ 15:03:20
Di Jeannette


19/09/2019 @ 13:15:36
script eseguito in 124 ms