Immagine
 Dopo Prato Piazza è la volta di buttarsi verso Carbonin (Dolomiti Superbike 2012)... di Marco Tenuti
 
"
Me par che la gamba la tira ben anca de drio. Sa disito?

A. Pezzo
"
 



Miei sponsor
Gli sponsor che pago io

Social Network



Se vuoi contattarmi via e-mail:

t e n u t i @ l i b e r o . i t
Wikio - Top dei blog
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.

Di Marco Tenuti (del 20/03/2012 @ 07:51:51, in MTB, linkato 1026 volte)

Eccomi col compagno di merende, el Cancellara de noantri, al secolo l'elite del team Strazzer Marco Zumerle, che in questo periodo dell'anno mostra una condizione particolarmente brillante e si è vista tutta, lasciando dietro anche l'amico Flavio Brunelli, cosa non gli riesce molto spesso.

Nonostante lo stop a fine gennaio causato da piccola frattura ad una mano, il Radu è riuscito ad allenarsi adeguatamente e a farsi trovare preparato e più che mai motivato per il debutto stagionale, dopo essere stato costretto a guardare tutti gli altri sotto la neve a Locara alla Granfondo di San Valentino.

Ancora una volta paga per Marco l'approccio professionale alla cosa, seguendo diligentemente i dettami del perfetto amatore, alternando opportunamente lunghe uscite in bici da strada, a sessioni intense in mountain bike, a giornate di recupero completo, a gambe alte, a sessioni da criceto sui rulli, ad una alimentazione attenta nei giorni che contano, nell'usare questo e quell'integratore, nell'usare le cremine riscaldanti e lenitive, o nell'indossare subito a fine gara le calze elastocompressive, oltre ad altri intrugli sia della cucina veneta che toscana.

Se c'era un "professionista" tra di noi, non vi è dubbio di chi sia: è quello a sinistra nella foto. State all'occhio perché la gamba è tonica.

Il compagno di merende surclassa tutti a Monteriggioni

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 20/03/2012 @ 07:31:05, in MTB, linkato 1076 volte)

Castello di MonteriggioniPiacevole il weekend appena trascorso in Toscana in compagnia di alcuni amici ciclisti, con cui ho condiviso ed ho convissuto parecchie esperienze di gran fondo e di marathon degli ultimi anni.

Ce l'avevamo in programma da tempo, cioè ancora da gennaio la trasferta a Monteriggioni per la 21esima edizione della Granfondo del Castello di Monteriggioni, piccolo borgo dal sapore squisitamente medioevale poco fuori dalla città di Siena. Sono andato con alcuni biker del team Strazzer, cioè il compagno di merende Radu, il suo gregario Simone e Flavio Brunelli. Alla comitiva si è aggiunto a due settimane scarse anche Vittorio di Affi Bike, con cui ero andato a Monreale proprio un anno fa. Quella del weekend ciclistico in giro per l'Italia alla terza domenica di marzo sta diventando infatti per me una tradizione, che si ripete dal 2010. Infatti due anni fa ero andato alla Trofeo Mountain Bike Classic a Laigueglia con Tomas, l'anno scorso con Vittorio a Monreale e quest'anno invece a Monteriggioni.

Sabato siamo partiti di buon'ora in modo da arrivare prima di pranzo e concederci una bella pedalata, in modo da saggiare un po' sia il fondo della gara, che l'efficacia dei nostri mezzi. Non abbiamo incontrato contrattempi nel viaggio verso Firenze e Siena, così appena arrivati all'Agriturismo Il Sambuco, l'eclettico gestore ci ha ospitato nell'oleificio di proprietà in attesa di consegnarci le camere.

Il nuovo Geax Aka forato dopo pochi chilometriIl giro di sabato non è stata proprio una sgranchita di gambe, visto che abbiamo pedalato per quasi 40 chilometri e scavalcato all'incirca 800 metri di dislivello, ma abbiamo avuto modo di far saltare fuori qualche magagna alle bici, come un risucchio di catena risolvibile ad otto mani sulla bici di Flavio e un'insidiosa foratura sul tubeless nuovo di trinca della mia bici.

Ci siamo concessi più o meno la prima parte del tracciato, girando attorno al Castello di Monteriggioni e scalando un paio di volte la salita finale, salita che in gara sarebbe stata percorsa un paio di volte. La pausa pranzo è stata tutta a base di carboidrati con picci al ragù e picci al sugo di cinghiale, tanto per non farci mancare nulla del posto.

Nel corso del pomeriggio non avevamo altro che da ritirare il pacco gara, e poi ci siamo concessi una lunga pausa tè, prima di guardarci la beffa di Gerrans su Cancellara alla Milano-Sanremo.

Domenica mattina la sveglia è alle 7.00 per la colazione a base di tè, fette biscottate e marmellata, sempre presso l'agriturismo in cui abbiamo dormito. Salutato il bizzarro gestore, arriviamo a Monteriggioni con ampio anticipo rispetto alla partenza prevista per le ore 10.00, solo che il trio Strazzer è in apprensione sia per il meteo che per entrare presto in griglia, mentre io e Vittorio, forti del nostro pettorale "prestigioso" non ce ne curiamo e dopo qualche chilometro su e giù per il castello, rientriamo al calduccio della macchina, in attesa di entrare nella griglia di merito del "Prestigio MTB" e della "Coppa Toscana".

Sotto il Castello di MonteriggioniManco farlo apposta il Radu e compagnia ce li ritroviamo praticamente alle spalle e così si chiacchera fino allo start della gara. Tre, due, uno e via... tutti ai 50 km/h sul trasferimento in asfalto verso la prima collinetta e da lì in poi ognuno per la sua strada.

Per me era la prima volta in gara con la Scalona, quindi ho avuto modo di provare molto bene le qualità ed i limiti del mezzo, così com'è stato impostato per questa gara. Anzitutto la questione della forcella rigida: sui pezzi più accidentati e rocciosi un'oggettiva difficoltà a tenere la velocità dei più veloci in discesa l'ho avuta, ma appena il tracciato tornava ad essere un single track in terra battuta o sulle ampie carrarecce toscane dal fondo sterrato, ma compatto come un asfalto, mi pareva di essere su una bici da strada, precisa e sicura, tanto che rientravo ampiamente sui migliori e li sopravanzavo pure.

Sul reparto gomme ho qualcosa da ridire sugli Aka della Geax in versione 29x2,0. Sullo smosso ho notato qualche lieve impuntamento in discesa, mentre in salita la superficie di appoggio era decisamente più ridotta rispetto a pneumatici dalla sezione da 2,25" come i Racing Ralph, così la salita del Castello di Monteriggioni è stata scalata con un minimo di apprensione, ma nulla a che vedere con gli evidenti problemi di chi l'ha scalata con la 26 pollici. Per tutto il resto la Scalona è perfetta: l'impianto frenante non ha il minimo problema, la trasmissione SRAM XX non sbaglia un colpo, il retrotreno asserve bene gli ostacoli e fa sì che il comfort sia accettabile, tanto che il mal di schiena non l'ho ancora conosciuto. Certo che una bella forcella davanti mi consentirebbe di essere insuperabile anche in discesa, parlando ovviamente del gruppo di ciclisti che viaggiano sui miei tempi.

Bici nuove a MonteriggioniAlla fine la gara se n'è andata in scioltezza per il sottoscritto, senza mai chiedere troppo al mio corpo, tanto da arrivare in fondo, senza accusare particolare stanchezza o affaticamento. Davanti a me il trio Strazzer, come ampiamente previsto, col Radu che sorpende i suoi compagni di squadra e chiude in 180esima posizione, a mezz'ora dal primo concorrente - Franz Hofer del team Scott Italia - Flavio dietro di lui a 3 minuti, Simone a 10 minuti, mentre io a 17 minuti. Vittorio chiude la nostra parata a circa un'ora dal sottoscritto, ma l'obiettivo di giornata è per lui comunque salvo: sono le prime tre stelle del nostro timido approccio al Prestigio MTB 2012.

La gara toscana come chilometri era di 52 abbondanti, mentre il dislivello dichiarato di 1600 metri, non corrisponde affatto a quanto accumulato dal mio Polar, basato su un sensore barometrico. C'è da dire però che la quantità di oscillazioni, dove faceva molto la differenza la gamba da passista, potrebbe totalizzare più metri di quelli segnati da un sensore barometrico. In ogni caso il paesaggio è molto interessante, così come anche la varietà di passaggi tecnici e non. Una singolarità dell'edizione 2012 è la completa assenza di fango sul percorso, a differenza di tante altre edizioni dove il meteo e l'acqua l'hanno fatta spesso da padroni.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 19/03/2012 @ 18:34:49, in famiglia, linkato 1129 volte)

Ci è voluto un weekend in Toscana, lontano dalla mia famiglia per capire quanto mi manchi la mia famiglia ed i miei bambini!

E per fortuna che la festa del papà è oggi lunedì, davvero un bel regalo farmi la foto coi miei piccoli sotto la magnolia nel giardino di casa!

Oggi è passato anche il mio papà a potare il giardino e per altri lavoretti. Viva tutti i papà!

Festa del papà Marcante 2012

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 12/03/2012 @ 14:16:32, in MTB, linkato 1759 volte)

Ho trovato questo articolo sul sito 29 29pollici.com, senza dubbio il sito più aggiornato di novità e rumours al riguardo delle ruotone grasse.

Fino ad ora non aveva mai convinto alcuno il "no comment" proveniente da Bad Urach circa la disponibilità di una forcella da 29 pollici, nonostante alcuni buoni prodotti già presenti sul mercato.

La scoperta avviene tramite una nuova bici messa a disposizione di Gerhard Kerschbaumer, l'astro nascente altoatesino del cross country. La bici di Gerhard è una Bianchi Methanol 29SL e mostra un eloquente prodotto Magura nel reparto anteriore: trattasi di un prototipo praticamente prossimo ad essere messo sul mercato - a giudicare dalla grafica pressoché definitiva.

La forcella da 29 pollici parrebbe avere un'escursione da 100 millimetri e dotata di perno passante. Come si intuisce nella foto la bici è dotata di ruote Fulcrum Red Metal 29 XL e freni Magura, probabilmente una versione personalizzata coi colori Bianchi degli SL8. Anche i dischi dei freni sono gli ultimi Storm SL di familiare conoscenza per il sottoscritto.

Magura fork da 29 pollici per Gerhard Kerschbaumer

A questo punto la scelta diventa a tre per il top di gamma della sospensione anteriore per le bici da 29, Rock Shox SID, DT Swiss XMM100 e Magura Durin 29.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (2)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 12/03/2012 @ 10:17:52, in iPhone, linkato 4687 volte)

Parole PuzzleE' stato un suggerimento di mio figlio di qualche settimana fa, ossia di installare la versione dimostrativa di un gioco per iPhone, ma disponibile, penso, anche per Android e altre piattaforme mobili.

E' il gioco Parole Puzzle, corrispondente italiano dell'inglese Wordz. Si tratta di trovare in un tempo prefissato il numero più alto possibile di parole e magari anche il più lunghe possibile su uno schema di 16 lettere, disposte in una matrice 4x4.

Le parole devono essere composte usando una sequenza contigua di lettere: ci si può spostare in orizzontale, in verticale e anche in diagonale, ma non si può utilizzare per più di una volta la stessa lettera nello schema.

Nella modalità classico si ottiene un punteggio in funzione della lunghezza di ogni parola trovata:

  • parola da 3 lettere: 1 punto
  • parola da 4 lettere: 3 punti
  • parola da 5 lettere: 7 punti
  • parola da 6 lettere: 13 punti
  • parola da 7 lettere: 21 punti
  • parola da 8 lettere: 31 punti
  • parola da 9 lettere: 43 punti
  • parola da 10 lettere: 57 punti

Io non mi sono mai imbattuto in parole più lunghe di 10 lettere in tutte le partite che ho giocato fino ad ora, ma mai dire mai. Il dizionario delle parole italiane è ricchissimo; ci sono anche un sacco di parole desuete o poco usate. Ci sono però anche delle inspiegabili mancanze, che meriterebbero di essere colmate proprio dal contributo dei concorrenti online. Per esempio alcune parole che non vengono accettate sono proprio CAMMA ed il suo plurale CAMME.

Notare che per quelli più bravi quella sopra non è altro che una serie aritmetica:

punti parola di N+1 lettere = punti parola di N lettere + 2 * N punti

Siccome si gioca online il proprio risultato finisce in classifica assieme agli altri giocatori "italiani" che stanno giocando contemporaneamente insieme a voi, ossia da 40 a 350 concorrenti a seconda dell'ora del giorno.

Anche Macitynet aveva messo in evidenza il gioco in questo articolo.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (6)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 09/03/2012 @ 13:46:51, in MTB, linkato 2658 volte)

Gadget assolutamente utile, a mio modo di vedere, quello che sarà messo nel pacco gara degli organizzatori della Dolomiti Superbike edizione 2012.

Tantissimi sono i smanicati collezionati in questi anni di gare, ma la mantellina con le maniche è qualcosa di più utile, perché protegge un po' di più dalla pioggia e soprattutto evita all'aria di penetrare dalle spalle e dalle ascelle durante i trasferimenti veloci in discesa.

Ricordo il 2007 come un anno felice per le mantelline. Vennero infatti date come gadget sia alla Lessinia Legend 2007 che alla Divinus Bike dello stesso anno, solo che lavandole un bel po' di volte in lavatrice il materiale plastico di cui erano composte si è letteralmente fuso o sgualcito, tanto da renderle inutilizzabili dopo un paio di anni.

Gadget DSB 2012

Anche quest'anno la Dolomiti Superbike si correrà di sabato, sabato 7 luglio per la precisione.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 09/03/2012 @ 10:57:20, in cultura, linkato 1953 volte)

Rimbalzo volentieri questo manifesto, segnalato su , ma originariamente sul sito del Giornalettismo a questo indirizzo.

Un semplice manifesto da mettere sullo sfondo dello schermo, da appendere in ufficio, da mettere a lato nella propria bacheca virtuale della propria pagina su Facebook, sul proprio blog o qualsiasi altro social network.

Tutti ci invidiano la soavità e la musicalità della nostra lingua. E' vero che la componente fonetica c'entra poco che la scrittura, ma impariamo bene e una volta per tutte a scrivere bene in italiano, visto che anche l'occhio vuole la sua parte, soprattutto quando si scrive in pubblico. Sempre più gente lo fa grazie alla rete: allora "scriviamo bene, cazzo!", potrebbe dire il comandante De Falco.

Da diffondere immediatamente anche verso i vostri amici che stentano su questi fondamentali. Non gli state chiedendo la consecutio temporum, ma solo di scrivere giusto.

Impara a scrivere l'italiano

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 08/03/2012 @ 19:43:01, in MTB, linkato 1133 volte)

I bloggers Cactus e Buce, anche attraverso il ring del blogger veronesi, hanno avviato una campagna per l'uso sempre e comunque del casco quando si va in bici. I due bloggers difatti segnalano che nell'ultimo we, con l'arrivo dei primi caldi, sono stati avvistati tantissimi bikers senza casco e hanno ironicamente coniato il termine "Teste di Ferro" perchè si augurano che questi ciclisti in caso di caduta ce l'abbiano ben dura la testa, ricordando che oltre a lasciare a casa mogli, fidanzate, figli e genitori sono anche una spesa a carico della collettività (ambulanza, ospedali, cure, etc).

Un'iniziativa che consapevolmente si scontra con la posizione della FIAB, la Federazione Italiana degli Amici della Bicicletta.

Aderisco pertanto anch'io all'iniziativa, visto che anch'io esco sempre col casco.

Esci senza casco? Sei una testa di ferro

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 08/03/2012 @ 12:51:25, in MTB, linkato 1010 volte)

Il Comitato Organizzatore della Granfondo Tre Valli ricorda che le adesioni alla gara sono prossime alla scadenza ed è in corso la tracciatura del percorso.

Solo 10 giorni ancora per partecipare alla granfondo Tre Valli Trofeo Lex Italia in programma il 25 marzo prossimo a Tregnago, in provincia di Verona. E' fissato, infatti, per le ore 20.00 del 18 marzo il termine ultimo per regolarizzare la propria adesione al secondo evento d'Italia per numero di partecipanti.

Stessa scadenza anche per le cumulative dei circuiti in cui la Tre Valli 2012 è inserita (Lessinia Tour Monte Veronese, Coppa Veneto Zerowind e Trek Zerowind Off Road Challenge) e per Area Team e Expo.

Intanto sabato 10 è in programma il completamento della tracciatura del percorso che, quindi, dal giorno successivo sarà pronto per essere testato.

Tutte le info su www.granfondotrevalli.it.

Banner Granfondo Tre Valli 2012

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 08/03/2012 @ 00:19:09, in famiglia, linkato 793 volte)

Pare sia una delle sue attività preferite, ossia fare le pulizie assieme alla mamma. Il piccolo Tommy abbandona la posizione supina e grazie al nuovo firmware che gli consente di gattonare a velocità ragguardevoli adesso è in grado di recarsi negli angoli più sperduti della casa ed insinuarsi dove la polvere più determinata riesce a posarsi.

Robot Tommy 2.0 vi aiuta nelle pulizie di casa e balla pure con l'aspirapolvere eseguendo varie mosse.

Robot Tommy v2.0

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 


Ci sono  persone collegate

Tagcloud

Gare 2017
GARE 2017?
26/03: GF Tre Valli
30/04: GF del Durello
21/05: Passo Buole Extreme
28/05: Soave Bike
25/06: Lessinia Legend
Gare 2016
GARE 2016
26/06: 6H Valpolicella Fatta
27/08: GF d'Autunno Fatta
08/11: XCRunning Grezzana Fatta
Tickerkm
KM STORICI

Km fatti

Palmares
BREVETTI E CIRCUITI

2014: Salzkammergut Survivor
2012: Prestigio MTB
2011: Prestigio MTB
2010: Prestigio MTB, Fizik Veneto
2008: Garda Challenge

< settembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
           

Cerca per parola chiave
 

Titolo
famiglia (4)
fotografia (1)
gastronomia (1)
MTB (14)
rally (2)
viaggi (12)

Le fotografie pi cliccate

Titolo
Quale circuito suggerisci al Marcante per il 2013?

 Lessinia Tour
 Prestigio MTB
 Nobili MTB
 Challenge Giordana
 Gare all'estero
 Stare a casa

Titolo

View Marco Tenuti's profile on LinkedIn

Listening
Kid Rock - Rock n Roll Jesus

Ghosts - The world is outside

Hellogoodbye - Zombies! Aliens! Vampires! Dinosaurs!

Reading
Fabio Volo - E' una vita che ti aspetto
Michael Guillen - Le 5 equazioni che hanno cambiato il mondo
Sophie Kinsella - I love shopping a New York

Watching
Mia moglie consiglia Le sorelle McLeod



Titolo
.NET Framework (4)
Abarth (13)
Alcenago (4)
auto (16)
consumatore (57)
cucina (18)
cultura (15)
dizionario (2)
famiglia (40)
finanza (4)
Grezzana (6)
hitech (17)
humour (8)
idee (1)
informatica (66)
iPhone (46)
mobile computing (10)
MTB (1198)
musica (4)
natura (23)
OS X (3)
PS3 (7)
rally (63)
salute (4)
social (4)
telefonia (3)
Verona (12)
viaggi (26)
video (7)
Visual Basic 6 (5)
web (49)
Windows (31)

Catalogati per mese:
Settembre 2019
Agosto 2019
Luglio 2019
Giugno 2019
Maggio 2019
Aprile 2019
Marzo 2019
Febbraio 2019
Gennaio 2019
Dicembre 2018
Novembre 2018
Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Luglio 2018
Giugno 2018
Maggio 2018
Aprile 2018
Marzo 2018
Febbraio 2018
Gennaio 2018
Dicembre 2017
Novembre 2017
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004

Gli interventi pi cliccati

Ultimi commenti:
california fun place...
20/08/2019 @ 03:24:40
Di Lonna
https://www.curcuma....
13/08/2019 @ 00:53:47
Di Vernon
Milan
12/08/2019 @ 05:37:18
Di Enriqueta
syracuse fun center
08/08/2019 @ 18:02:07
Di Estelle
fun jobs near me
08/08/2019 @ 10:41:49
Di Dann
https://www.yourluxu...
08/08/2019 @ 08:43:27
Di Chang
Teri
06/08/2019 @ 15:05:29
Di Hyman
https://hoteladvisor...
06/08/2019 @ 15:03:20
Di Jeannette


15/09/2019 @ 07:39:41
script eseguito in 140 ms