Immagine
 Davide si cimenta provetto fotografo in Kenia... di Marco Tenuti
 
"
Ghe la femo o no? L'importante l'è farghela o crederghe de farghela. El resto el vien da solo.

Ghelafemo.it
"
 



Miei sponsor
Gli sponsor che pago io

Social Network



Se vuoi contattarmi via e-mail:

t e n u t i @ l i b e r o . i t
Wikio - Top dei blog
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Marco Tenuti (del 09/12/2011 @ 00:37:14, in MTB, linkato 5059 volte)

Nel corso della giornata parecchie telefonate alle forze dell'ordine - polizia, carabinieri, guardie forestali - sono state effettuate da svariati abitanti della Valpantena, alla vista di un oggetto volante non identificato, a quanto pare passato sugli sterrati di Santa Maria in Stelle e dintorni nelle ore centrali della giornata.

Pare che a bordo ci fosse un soggetto ganassa contento come un bambino, ma il caso è già stato preso in esame dai servizi segreti e classificato come "riservato".

Scalona avvistata a Sezano

Articolo (p)Link Commenti Commenti (4)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 06/12/2011 @ 23:14:54, in MTB, linkato 25494 volte)

Facciamo un po' il punto della situazione sulla quantità di ruote da 29" che sta invadendo i listini, alla luce della penetrazione nel mercato che stanno avendo e che avranno le ruotone nel corso del 2012.

Il mio non vuole essere una lista onnicomprensiva di coppie di ruote, ma semplicemente l'elencazione delle ruote più belle, factory o assemblate che si trovano in giro già adesso o nel breve termine.

Se trovate qualcos'altro di media o alta gamma, segnalatemelo pure, che avrò piacere di aggiornare questo articolo con qualcosa di più ricco.

I migliori set di ruote per 29 di fine 2011
I migliori set di ruote da 29 in vendita 2011

Articolo (p)Link Commenti Commenti (12)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 05/12/2011 @ 10:37:23, in social, linkato 6945 volte)

L'obbligo delle catene a bordoSiamo alle solite: nel territorio comunale di Grezzana - ma non solo questo comune, ma tutti i comuni della Lessinia - è obbligatorio dal 15 novembre fino al 31 marzo circolare con gomme invernali o catene a bordo, pena la sanzione amministrativa. Nulla importa cosa succederà e se gli automobilisti sono capaci o meno di montarsi le catene: l'importante è che tutti abbiamo le catene a bordo!

Eh, si, perché se abbiamo tutti le catene a bordo, l'amministrazione pubblica pensa di mettersi il cuore in pace, perché sa che in caso di neve o tormenta, tutti gli automobilisti sono dotati di catene a bordo e così si sentirà esclusa dalla responsabilità di garantire un livello minimo di servizio della circolazione pubblica e privata: se tutti hanno le catene, sono autosufficienti e possono andare fino in cima al Monte Tomba!

Purtroppo la verità è completamente diversa e purtroppo questa è un po' difficile inquadrarla nell'italica fertilità burocratica: chi ha bisogno di circolare sulle strade per la propria professione o lavoro, non ha bisogno di simili precetti da parte dell'amministrazione: si è già dotato da tempo dell'equipaggiamento tecnico necessario per circolare d'inverno, grazie ad una gommatura alternativa a quella estiva. Lo fa perché sa che circola sulle strade e anzitutto non può permettersi di rimanere con un camion in panne sul ghiaccio di una strada provinciale e poi pensa anche alla propria sicurezza e a quella degli altri.

Chi invece non è dotato di simile dotazione, per esempio gli anziani che fanno il giretto in paese per andare al circolo sociale o le mamme che accompagnano con l'utilitaria i figli a scuola in periferia, ha molto spesso il buon senso si capire, che se fuori c'è la bufera di neve, forse è il caso di starsene a casa e di evitare di mettere a rischio se stessi ed i propri figli. E poi diciamoci la verità: quante sono le mamme terrorizzate all'idea di mettersi le catene? Ora io non vorrei far un discorso dal sapore discriminatorio nei confronti del gentilsesso, ma nemmeno una buona parte di maschietti è capace di montarsi le catene.

Qualcuno potrà argomentare che esistono però le catene da neve che "più facile non si può". Verissimo, esistono in circolazione catene e dotazioni antineve dalle più svariate modalità di applicazione alle ruote. Quasi sempre però i sistemi più pratici e semplici sono quelli più costosi, mentre le classiche catene da neve a buon mercato sono quelle un po' più difficilotte da montare e queste sono proprio le catene di cui si sono attrezzati la maggioranza delle famiglie che non ha nè i soldi per permettersi un treno di gomme invernali, nè di spendere più di 50 Euro per questa necessità.

"Ah, ma io le ho comprate le catene e me le porto sempre dietro!", è quello che si sente dire al bar o in paese. Insomma lo spauracchio dato dalla paura di prendere questa sanzione amministrativa - in paese a Grezzana gira la leggenda metropolitana che una signora abbia preso 318 Euro di multa - porta tutti quanti a dotarsi delle classiche catene da neve economiche col risultato che le varie aziende produttrici di catene - che hanno fatto costruire centinaia di migliaia di kit nell'estremo oriente - fanno grossi affari, senza dare occupazione alle nostre aziende in difficoltà, quando mai dovessimo pensare all'ennesima invenzione statale per muovere la leva economica dell'occupazione in crisi e di un'economia stagnante - e la realtà è che questo ennesimo precetto dal sapore esclusivamente burocratico non aumenta in alcun modo il nostro livello di benessere, ma non fa altro che scaricare l'eventuale responsabilità delle amministrazioni a tenere le strade aperte al traffico in condizioni decenti anche in caso di neve.

Ogni qualvolta l'amministrazione pubblica si inventa un nuovo divieto o una nuova prescrizione circa le nostre abitudini, io rimango sempre deluso. Deluso anzitutto perché mi viene da pensare a quei passi della Bibbia dove Gesù Cristo lamenta più che mai il popolo israelita di essersi dotato di una legge che prescrive centinaia e centinaia di regole (i precetti) e gli importa poco o nulla della volontà di Dio.

Anche l'amministrazione, sia essa quella italiana o quella europea, ultimamente continua ad accrescere questo substrato di obblighi ed adempimenti formali e perde sempre più di vista il senso civico, che una società sempre più moderna ed avanzata dovrebbe aver maturato. E succede che i tanti extracomunitari che vengono a vivere nel nostro paese, rimangono spiazzati da queste eccessive obbligatorietà, tanto che le ignorano e non le sentono così importanti e irrinunciabili, più che mai se il controllo e la verifica di queste normative è, come sempre, saltuario ed inconsistente. E senza andare fuori dal dominio della circolazione stradale, succede che in tanti girano con senza assicurazione o con la revisione scaduta, tengono i figli in piedi sul divanetto posteriore. Per carità ora non sto dicendo che queste deprecabili condotte siano esclusive degli extracomunitari, anzi, tutto il mondo è paese, però senza dubbio ce ne vuole a passare dal carretto di legno trainato da un cavallo nello Srilanka alla cintura Isofix di un Audi A4 e li capisco.

Per farla breve io una norma del genere la trovo assolutamente non di buon senso, ma solo eccessiva e soffocante. Io lascerei fare al sempre più alto senso di educazione civica dei cittadini, perché è solo l'educazione di un popolo per il bene comune che può fare e non certo "comma due e tre della leggiuccola" dell'amministrazione locale o di Bruxelles.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (3)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 03/12/2011 @ 10:32:31, in MTB, linkato 5338 volte)

Nel 2012 spero finalmente di calcare la scena della Valdidentro. Nella Granfondo Alta Valtellina ci hanno infilato dentro anche l'ascesa alle Torri di Fraele, dove ho tanti bellissimi ricordi, tra cui un sacco di traversi col glorioso Ford Transit della Parrocchia di Alcenago.

Ovviamente i ricordi saranno vivi, ma la fatica sarà ben altra, visto che si arriverà in quota con la MTB.


Visualizzazione ingrandita della mappa

Articolo (p)Link Commenti Commenti (2)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 03/12/2011 @ 10:10:16, in MTB, linkato 5349 volte)

Sta piano piano prendendo forma la Granfondo del Pandoro, edizione 2011. Siamo ormai a due settimane ed è giunto il momento di descrivere sia sommariamente il percorso che il programma.

Il percorso dell'edizione 2011 è diverso dalle edizioni precedenti, perché la location di quest'anno è diventata la città di Garda circondata dalle colline ed il paesaggio soprastante il Lago di Garda. E' stato compito del Velo Club Garda tracciare un percorso che potesse andare bene ai più, in una fase della stagione dove la preparazione e il livello di allenamento è tornato ad essere minimo.

Pedalaremo su buona parte del percorso 2012 della Gran Fondo Città di Garda - Trofeo Paola pezzo.

GF Paola Pezzo percorso

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 02/12/2011 @ 11:17:02, in MTB, linkato 6513 volte)

Per giro di conoscenze, mi è stato chiesto di pubblicare un annuncio di vendita di MTB usata di Marco Michelotti, che potete contattare al 393-9679171.

SPECIALIZED S-WORKS STUMPJUMPER HT CARBON 2011

  • Telaio S-Works FACT 11m NUOVO (me l'hanno sostituito in garanzia e non è MAI stato usato)
  • taglia 19
  • FORCELLA Specialized Future Shock S90 (appena revisionata da casa madre e non più usata)

il resto montata come da catalogo 2011:

  • FRENI Custom Avid XX R World Cup
  • GRUPPO SRAM XX
  • MOVIMENTO CENTRALE S-Works OS
  • CERCHI Roval Control SL

Nella foto la mtb è ancora da finire di montare: a parte il telaio nuovo è stata tutta revisionata (guaine nuove, dischi freni nuovi...)

Prezzo 4000 euro

Specialized S-Works di Marco Michelotti

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 02/12/2011 @ 10:57:22, in MTB, linkato 4349 volte)

Home page sito Dolomiti Superbike Giovedì 1 dicembre è stato il primo giorno utile per iscriversi alla Dolomiti Superbike ed è stato un partire col botto, con qualcosa come 499 iscritti in meno di 24 ore. Davvero qualcosa di impressionante per la gara più bella nel panorama delle Dolomiti, messa solo ora in discussione dalla Sella Ronda Hero, che a detta di tanti ha uno scenario paesaggistico insuperabile ed una difficoltà agonistica assolutamente elevata.

Anch'io sono uno dei 499 iscritti, che ha proceduto nel primo giorno utile, facendolo poco dopo la mezzanotte.

Pare però che io non sia l'unico veronese "tuto mato" a mettere il mio nome nell'elenco partenti, ma siamo in 6 uomini ad averlo fatto.

Mancano però solo 217 giorni alla partenza, come recita il contatore in home page nel sito della Dolomiti Superbike.

L'edizione 2012 sarà quella in senso antiorario, cioè quella che prevede l'ascesa iniziale a Prato Piazza, che è anche quella più impegnativa tra i due sensi di marcia, anche se conta molto cosa c'è nel mezzo tra Prato Piazza e San Silvestro a fare la gara più o meno dura. Sarà l'edizione numero 18 ed è l'appuntamento più importante della stagione della MTB italiana. Anche il Prestigio MTB la annovera tra sempre tra le gare "must" tra quelle del calendario italiano.

Adesso non rimane che prepararsi per l'evento e per le altre marathon che caratterizzeranno probabilmente la mia stagione 2012.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 01/12/2011 @ 16:52:52, in MTB, linkato 5122 volte)

Toni Mondin, collaboratore esterno ed amico da sempre della Concrete, amante della mountain bike a tutto tondo, dopo aver provato tante esperienze marathon ed endurance nel continente europeo - ricordo il suo Prestigio MTB 2008 - si è dato già da qualche anno all'escursione estrema.

Cliccate la foto qui sotto per un report fotografico sulla sua ultima esperienza nel deserto di Atacama in Cile, in compagnia di altri escursionisti veneti e della sua Cannondale Scalpel.

Immagino che si tratti di un'esperienza probante, ma a dir poco fantastica.

Toni Mondin nel deserto di Atacama 2011
Toni Mondin nel deserto di Atacama, Cile

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 28/11/2011 @ 14:12:53, in consumatore, linkato 5754 volte)

A parte le questioni di natura ambientale, che sono assolutamente di primaria importanza rispetto a tutto il resto, io ho sempre personalmente osteggiato l'uso dell'acqua imbottigliata, perché è semplicemente antieconomico per le mie tasche e per le tasche di tutti noi consumatori.

Infatti non ho mai consumato in maniera sistematica l'acqua in bottiglia, ma quasi sempre quella del rubinetto. Il problema è che l'acqua che esce dal rubinetto, almeno qui a Grezzana, ci dicono essere non inquinata e di essere costantemente analizzata e controllata, però rimane il fatto che è piena di calcare, sabbia e terra e l'azienda municipalizzata fa poco o nulla per ridurre questo aspetto, che andrebbe invece considerato, tanto quanto quello della composizione chimica. E pensare che una volta a Grezzana e frazioni si pompava dentro l'acquedotto comunale acqua proveniente da sorgive locali, invece da più di un decennio ci fanno bere l'acqua della pianura, pompandola su da Verona. Davvero una cosa che ha alcun senso logico.

Tornando però all'aspetto puramente consumistico, ci hanno sostanzialmente inculcato attraverso le più rodate strategie del marketing che l'acqua in bottiglia è meglio di quella del rubinetto, spaventandoci, seducendoci e inducendoci a pensare sbagliato.

Vi lascio al video.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 27/11/2011 @ 09:23:24, in MTB, linkato 8041 volte)

Premetto che non ho deliberato ancora nulla circa la mia partecipazione, ma non nascondo di essere fortemente tentato anche per il 2012. Quali i motivi? Semplice. Adesso bisogna portare a casa un numero minimo di 24 stelle, anziché le 21 necessarie per le edizioni 2010 e 2011, quindi la sfida è più impegnativa. Secondibus il fatto che ci sia a pochi chilometri da casa mia sia la Divinus Bike in versione Marathon che la Valleogra significa che 8 stelle, cioè 1/3 del minimo necessario ce le ho a neanche un'ora da casa, a riprova che la provincia di Verona, oltre ad avere 4 gare nel circuito, è di fatto l'ombelico del Prestigio MTB.

Pertanto non mi dilungo e vado subito con le gare in programma, cosa che trovate anche nell'edizione di dicembre 2011 di MTB Magazine.

(alcune date sono provvisorie o indicate in base alla programmazione nel 2011)

La mia intenzione circa il Prestigio MTB 2012 è sempre quella: correre tante gare, famiglia permettendo, magari anche impegnative come alcune marathon e possibilmente provare gare nuove, rispetto a quelle che già conosco e che ho già pedalato.

Chi vuole farmi compagnia nel 2012 in questa nuova avventura?

Tabella Prestigio MTB 2012

Articolo (p)Link Commenti Commenti (10)  Storico Storico  Stampa Stampa
 


Ci sono  persone collegate

Tagcloud

Gare 2017
GARE 2017?
26/03: GF Tre Valli
30/04: GF del Durello
21/05: Passo Buole Extreme
28/05: Soave Bike
25/06: Lessinia Legend
Gare 2016
GARE 2016
26/06: 6H Valpolicella Fatta
27/08: GF d'Autunno Fatta
08/11: XCRunning Grezzana Fatta
Tickerkm
KM STORICI

Km fatti

Palmares
BREVETTI E CIRCUITI

2014: Salzkammergut Survivor
2012: Prestigio MTB
2011: Prestigio MTB
2010: Prestigio MTB, Fizik Veneto
2008: Garda Challenge

< agosto 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
famiglia (4)
fotografia (1)
gastronomia (1)
MTB (14)
rally (2)
viaggi (12)

Le fotografie pił cliccate

Titolo
Quale circuito suggerisci al Marcante per il 2013?

 Lessinia Tour
 Prestigio MTB
 Nobili MTB
 Challenge Giordana
 Gare all'estero
 Stare a casa

Titolo

View Marco Tenuti's profile on LinkedIn

Listening
Kid Rock - Rock n Roll Jesus

Ghosts - The world is outside

Hellogoodbye - Zombies! Aliens! Vampires! Dinosaurs!

Reading
Fabio Volo - E' una vita che ti aspetto
Michael Guillen - Le 5 equazioni che hanno cambiato il mondo
Sophie Kinsella - I love shopping a New York

Watching
Mia moglie consiglia Le sorelle McLeod



Titolo
.NET Framework (4)
Abarth (13)
Alcenago (4)
auto (16)
consumatore (57)
cucina (18)
cultura (15)
dizionario (2)
famiglia (40)
finanza (4)
Grezzana (6)
hitech (17)
humour (8)
idee (1)
informatica (66)
iPhone (46)
mobile computing (10)
MTB (1198)
musica (4)
natura (23)
OS X (3)
PS3 (7)
rally (63)
salute (4)
social (4)
telefonia (3)
Verona (12)
viaggi (26)
video (7)
Visual Basic 6 (5)
web (49)
Windows (31)

Catalogati per mese:
Agosto 2019
Luglio 2019
Giugno 2019
Maggio 2019
Aprile 2019
Marzo 2019
Febbraio 2019
Gennaio 2019
Dicembre 2018
Novembre 2018
Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Luglio 2018
Giugno 2018
Maggio 2018
Aprile 2018
Marzo 2018
Febbraio 2018
Gennaio 2018
Dicembre 2017
Novembre 2017
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004

Gli interventi pił cliccati

Ultimi commenti:
california fun place...
20/08/2019 @ 03:24:40
Di Lonna
https://www.curcuma....
13/08/2019 @ 00:53:47
Di Vernon
Milan
12/08/2019 @ 05:37:18
Di Enriqueta
syracuse fun center
08/08/2019 @ 18:02:07
Di Estelle
fun jobs near me
08/08/2019 @ 10:41:49
Di Dann
https://www.yourluxu...
08/08/2019 @ 08:43:27
Di Chang
Teri
06/08/2019 @ 15:05:29
Di Hyman
https://hoteladvisor...
06/08/2019 @ 15:03:20
Di Jeannette


21/08/2019 @ 06:10:42
script eseguito in 140 ms