Immagine
 Ultima discesa alla Tre Valli '12... di Marco Tenuti
 
"
Schei ghe nè. Pecà par 'e piante.

L.Nulli
"
 



Miei sponsor
Gli sponsor che pago io

Social Network



Se vuoi contattarmi via e-mail:

t e n u t i @ l i b e r o . i t
Wikio - Top dei blog
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
á
á
Di Marco Tenuti (del 14/03/2011 @ 12:46:30, in cucina, linkato 6566 volte)

Una foto vale più di mille parole. Se uno è goloso di dolci come il sottoscritto, i cannoli siciliani rappresentano una delle massime espressioni dolciarie dell'Italia intera...

Qui trovate anche una ricetta con tanto di video.

Cannoli siciliani

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 14/03/2011 @ 09:47:10, in MTB, linkato 5679 volte)

Il meteo previsto tra sei giorni su Monreale è assolutamente ottimistico e tra l'altro nel corso della settimana le precipitazioni saranno pressoché nulle, a differenza di qui al nord dove gli stessi siti di previsioni meteorologiche non prevedono una settimana con molto sole.

Le temperature previste per il prossimo weekend siciliano non sono caldissime, ma meglio asciutto con qualche grado in meno, che pioggia a dirotto!

Sotto trovate una cattura dello schermo dal sito di ilmeteo.it.

Meteo Monreale per domenica prossima

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 13/03/2011 @ 22:34:29, in MTB, linkato 5927 volte)

Evidentemente in Scott sono arrivati tanti, troppi ordini di bici da 29er e giustamente anche il reparto marketing sta insistendo per far provare i mezzi anche ai loro professionisti del team principale, per vedere se commercialmente si può già suonare la carica...

L'unico problema è che i mostri svizzeri come Schurter e Vogel sono piccoletti e c'è qualche problema a farli correre col telaio M di casa Scott...

Test 29er versus 26er from Maremma Cup on Vimeo.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 13/03/2011 @ 21:56:28, in MTB, linkato 6043 volte)

Mi son appena fatto un giretto virtuale sulla Gran Fondo di San Martino delle Scale - altrove leggerete anche la denominazione accorciata Gran Fondo di San Martino o anche Gran Fondo di Monreale - grazie ai potenti mezzi offerti sia dai tracciamenti GPS che da Google Earth.

Come potete scorgere dall'immagine, sulla destra c'è Palermo e la Conca d'Oro, più in alto Capaci, Torre Muzza e l'aeroporto Borsellino a Punta Raisi. La traccia rossa, che parte dall'altura di Monreale, arriva a San Martino delle Scale, quindi tecnicamente non si parte e si arriva nello stesso punto, ma si arriva ad una quota di almeno 200 metri più alta, rispetto a quella di partenza. Certo è che prima di arriva a San Martino ne avremo delle belle da affrontare, tra cui passare un paio di volte vicino all'Otto.

Lo scenario della GF di San Martino delle Scale

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 13/03/2011 @ 21:16:02, in web, linkato 4970 volte)

Stasera apro Google Earth e l'applicazione si posiziona come al solito nel "Punto di partenza", che è impostato a casa mia.

Scopro che è stata aggiornata la foto che riguarda l'abitato di Quinto di Valpantena ed ora si vede molto bene la facciata occidentale del mio condominio, cioè proprio quella dove si affaccia l'appartamento in cui vivo.

Si scorgono molto bene anche le macchine presenti nel parcheggio, però per motivi di privacy non vi dico a chi appartengono...

Pare che l'immagine sia stata acquisita martedì 16 giugno 2009, giorno in cui io ero probabilmente a Padova, per cui è inutile che aguzziate la vista, perché nella foto non ci sono a fare ciao con la manina.

Zoom su via Ponte di Veja con Google Earth

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 13/03/2011 @ 19:16:33, in MTB, linkato 4743 volte)

IlSon sicuro che questa settimana volerà via in un attimo e sarà già sabato mattina quando mi farò accompagnare all'aeroporto Catullo per il volo in direzione Palermo.

A differenza da quanto preventivato un paio di mesi fa non mi porterò dietro la bici, ma la bici arriverà a Palermo assieme a tutte le altre bici del team Presa XXII di Montebelluna. I ragazzi trevigiani hanno assoldato un loro compagno di squadra che affronterà l'avventura di andare in terra sicula con un pulmino e questo verrà stipato con tutte le bici e tutti i borsoni, che si fa fatica portarsi dietro in aereo.

Io andrò assieme a Vittorio Semprebon del team Affi Bike e pernotteremo a Monreale nello stesso hotel, il Park Hotel Carrubella, dove hanno già prenotato i cugini di Treviso.

L'elenco partenti è già praticamente pronto e, rispetto agli elenchi infiniti delle gare in Padania, pare proprio che alla Gran Fondo di San Martino delle Scale non saremo in tantissimi. Per me addirittura il pettorale n.29, appena dietro ad uno degli arcani del Prestigio, ossia il belga Teora.

Mi manca solo, a questo punto, da sistemare la faccenda del trasferimento dall'aeroporto Punta Raisi fino a Monreale e ritorno, ma pare che sia Hertz che Europcar pretendono 50 Euro per una Panda dal sabato a domenica.

Ah, dimenticavo... devo pure studiarmi bene il percorso e l'altimetria, così riesco a provarlo bene prima di farlo in gara!

Articolo (p)Link Commenti Commenti (1)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 13/03/2011 @ 08:07:30, in MTB, linkato 4739 volte)

Ieri giornata dedicata al matrimonio del Miglio e la Silvia. Vi lascio ad un paio di scatti... e felicitazioni ancora alla coppia!

Gli sposi e la bignolada

Fisico asciutto per il Miglio

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 11/03/2011 @ 17:48:38, in MTB, linkato 4887 volte)

Il dopogara a margine dell'X-bionic Challenge ha previsto alcune sedute di fisioterapia, da Giacomo di Crosa di Schioppo. Oltre ad un massaggio rilassante della zona contratta ed un'opportuna manipolazione, cercando di intervenire nei punti più contratti del soleo e della zona lombare, Giacomo nel corso della settimana mi ha praticato sia una seduta di tecarterapia che di ultrasuoni.

Fino ad ora facevo un certo tipo di esercizi di stretching, che aiutavano molto i gastrocnemi, ma molto poco il soleo, pertanto mi ha dato nuovi esercizi diversi di stretching, che dovrebbero distendere meglio le fibre muscolari del soleo, più che le altre del polpaccio.

Prevista inoltre una serie di ripetute al corpo libero per potenziare i miei solei, che ora come ora son troppo deboli per resistere su distanze marathon, mentre le uscite in bici per questa settimana e parte della prossima le limiterò a non molto più di'ora.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (2)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 11/03/2011 @ 10:03:13, in MTB, linkato 5178 volte)

Marcante all'Xbionic Challenge 2011L'X-bionic Challenge 2011, la scorsa domenica, è passata per il sottoscritto decisamente in sordina. E' chiaro che presentarsi ad una gara, con l'unica motivazione di portarla a termine, senza poter andare a fare come fa chiunque altro, non è proprio il massimo delle aspettative per una gara. Ma ultimamente la ruota gira così per il sottoscritto, c'è da farsene una ragione, per cui se ogni tanto si presenta qualche guaio muscolare, non c'è che da gestirlo e cercare di fare il possibile, cioè anche arrivare in fondo se serve. Qualcuno tra i lettori penserà se c'è tutto 'sto bisogno di scannarsi e di prendere parte ad una gara. Effettivamente il dubbio è lecito, solo che da qualche anno a questa parte, io mi sento parte di questo mondo, quelle delle gare amatoriali in MTB, che ci volete fare...

L'anno scorso, al 3-2-1-via, ho avuto la possibilità di viaggiare a ruota del trenino tirato dal Miglio. Usciti dallo sparo della partenza della seconda griglia, dopo qualche chilometro eravamo là, io ed anche il Radu, tra i primi a sentire il vento tra i capelli a quasi cinquanta all'ora e a cercare di stare il più possibile coperti, per cercare di recuperare quante più posizioni possibili rispetto a quelli partiti in prima griglia. Poi successe la rovinosa caduta ed addio chance di vittoria, ma ricordo che tornai a casa da Asola all'edizione passata dell'X-Bionic Challenge tutto pieno di adrenalina, per quanto successo.

Quest'anno avevo perfino la possibilità di partire in prima griglia, grazie alla priorità del Prestigio 2010. Potevo partire con gli scalmanati del River Marathon Cup, cioè potevo entrare in griglia a ridosso dei primi cento, ma me ne son ben guardato dall'entrare in griglia così presto, cosa che invece ha fatto saggiamente il Maga, conoscendo bene i rallentamenti che possono formarsi già al primo imbuto della gara.

E' così che al via mi son fatto sfilare praticamente da tutti e mi son ritrovato con più di mille persone sfrecciare alla mia sinistra. Non nascondo anche una certa paura nel lasciar sfilare gli altri: procedere sul ciglio della strada ai 25 km/h è comunque pericoloso, perché gli altri superano a ben oltre i 35 km/h, se non anche i 40 km/h, e non prestano la minima attenzione, tanto che uno mi ha perfino toccato la ruota davanti nel suo ziggagare qua e là.

Dopo il lancio di quattro chilometri temevo che sarei rimasto praticamente ultimo. In realtà non mi sono mai girato indietro a guardare quanta gente c'era ancora dietro, ma guardavo sempre davanti verso l'interminabile colonna che già si stagliava sull'orizzonte padano ed in cui sentivo che il mio posto era là. Vedevo che avanti c'era il fango ad aspettare tutti, per cui non mi sono rassegnato e dove si poteva far scorrere la bici, lasciavo scorrere la bici e dove c'era da pedalare, cercavo di pedalare come potevo.

La Scaletta alla fine del servizioSolo che le avversità di giornata in una gara del genere, dovevano ancora venire: i pezzi fangosi in cui non si fa strada ed i pezzi erbosi che si alternano ai pezzi veloci nell'erba, erano là ad aspettare tutti, per cui non mi son perso d'animo ed ho impostato il ciclocomputer a mostrare fisso il chilometraggio. L'unico obiettivo era proprio quello: vedere quanto ho già fatto e quanto manca alla fine.

Dopo la prima abbondante mezz'ora se n'erano andati più di 10 chilometri, la media oscillava tra i 17 e i 19 km/h e mi capitava di assistere al volo plastico di una concorrente, che lasciava la sua nuova Scale Contessa impiantata nel fango e lei cadere nel fosso. Non mi dimenticavo pure di intrattenere qualche discorsetto coi compagni di sventura, cercando sempre di non commiserarmi troppo, vista la situazione. Dietro c'è davvero di tutto: gente che fa fatica, gente non allenata, gente vestita nelle maniere più improbabili, gente preoccupata, gente con la pancia, gente che si dispera in mezzo al poco di fango e che già medita di ritirarsi o che ipotizza di tagliare sul percorso corto. In tutti però una grande passione per la mountain bike, che oggi non era proprio mountain, ma molto mantuen, e soprattutto nessuna foga.

Così il contachilometri indica 15 km, 20 km, 25 km, 30 km e poco dopo nuovo passaggio ad Asola. E poi si continua verso il trentacinquesimo chilometro, poi il ristoro dove mi fermo a ricaricare di cocacola e non disdegno un pangocciolo del Mulino Bianco. E poi via di nuovo sullo sterrato battuto ai 30 km/h. Come ai 30 km/h? Si, perché quando non stavo attento, mi ritrovavo ad una velocità ben oltre quella consentita dal buon senso. Io l'avrei voluta fare tutta come l'anno scorso!

Verso la fine pure qualcuno che fa il furbo cercando di rimanere sull'argine, anziché scendere lungo il percorso obbligato in basso sull'erba collosa. Ed intanto recupero posizioni su posizioni, perché la stanchezza si fa sentire nelle retrovie: ogni tanto capita di vederne uno fermo a lato preso dai crampi. Anche per il sottoscritto un principio di crampetto proprio al soleo destro, quello sotto osservazione nelle ultime settimane, mi limito però a stendere la gamba tra un giro di pedali ed il successivo e la cosa pare contenersi.

Gli ultimi rettilinei però paiono interminabili: il contachilometri dice ormai 55 km, mentre il campanile di Asola è sempre lì che ti guarda. Ad un certo punto intuisco l'ultimo single track nel Pongo marron ed il successivo lembo di asfalto: mancano 200 metri all'arrivo! Perfino l'orgoglio di spingere il 42/11 e di arrivare al traguardo ai 33 km/h, velocità massima della giornata!

Il tempo dice 3 ore e 10 minuti: chissà quanto ci avranno messo i compagni di giornata, cioè il Radu e Pasetto, oltre al Maga. Penso che ci avranno messo quasi un'ora in meno! Così salto direttamente il ristoro finale e cerco di recuperare sulla tabella di marcia, cercando di fare in fretta il carico bici, stretching, doccia e pasta party.

Il Radu vede la mia faccia sconsolata e mi chiede: "Come mai sta faccia triste"? Rispondo più o meno: "Uno non sa mai accontentarsi, vorrebbe sempre dare il massimo ed oggi non he ho avuto la possibilità". In verità bisogna accontentarsi anche in queste situazioni: oggi ho solo corso per portare a casa la prima stellina del Prestigio 2011 e la stellina l'ho portata a casa. La strada del brevetto è lunghissima e la prossima tappa è nientemeno che a Monreale, ma il Prestigio 2011, se mai lo porterò a termine, cominciava proprio ad Asola!

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 08/03/2011 @ 10:15:59, in MTB, linkato 1100 volte)

Conte camaleonteErano venuti a più di qualcuno i dubbi sul fatto che il Conte Savoia Hulk, fotografato di sfuggita quasi tre mesi fa a bordo della sua Verdona a fianco di uno Scudo verdone col volto completamente verde, fosse una finzione fotografica ed il risultato di una sapiente fotoritocco fatto con Photoshop, ma ora abbiamo le prove!

Sarà la vicinanza della sua attuale dimora al più verde dei sindaci d'Italia, sarà l'incazzatura per com'è andata domenica al Memorial Padre Marchesini, prima prova dell'XC Verona 2011, visto che è caduto rovinosamente a terra e mandando all'aria un'eccellente prestazione, sarà che il Conte manifesta sempre più un'avversione verso il progresso e la tecnologia irriguardosi dell'ambiente arrivando ad osteggiare dichiaramente il nucleare, oggi è stato beccato con metà del volto in evidente metamorfosi, a sfondo chiaramente naturalistico. La cosa sta preoccupando un po' tutti nell'ambiente veronese, tanto che i servizi segreti sono già imboscati praticamente ovunque, in primis sul Piccolo Stelvio, per vedere di carpire quali oscuri legami stiano tramando il camaleontico conte ed alcune specie della natura.

State pertanto attenti, perché se il Conte si incazza ancora, farà vedere i sorci verdi a tutti quanti e non solo nel cross country!

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 


Ci sono  persone collegate

Tagcloud

Gare 2017
GARE 2017?
26/03: GF Tre Valli
30/04: GF del Durello
21/05: Passo Buole Extreme
28/05: Soave Bike
25/06: Lessinia Legend
Gare 2016
GARE 2016
26/06: 6H Valpolicella Fatta
27/08: GF d'Autunno Fatta
08/11: XCRunning Grezzana Fatta
Tickerkm
KM STORICI

Km fatti

Palmares
BREVETTI E CIRCUITI

2014: Salzkammergut Survivor
2012: Prestigio MTB
2011: Prestigio MTB
2010: Prestigio MTB, Fizik Veneto
2008: Garda Challenge

< dicembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         

Cerca per parola chiave
 

Titolo
famiglia (4)
fotografia (1)
gastronomia (1)
MTB (14)
rally (2)
viaggi (12)

Le fotografie pi¨ cliccate

Titolo
Quale circuito suggerisci al Marcante per il 2013?

 Lessinia Tour
 Prestigio MTB
 Nobili MTB
 Challenge Giordana
 Gare all'estero
 Stare a casa

Titolo

View Marco Tenuti's profile on LinkedIn

Listening
Kid Rock - Rock n Roll Jesus

Ghosts - The world is outside

Hellogoodbye - Zombies! Aliens! Vampires! Dinosaurs!

Reading
Fabio Volo - E' una vita che ti aspetto
Michael Guillen - Le 5 equazioni che hanno cambiato il mondo
Sophie Kinsella - I love shopping a New York

Watching
Mia moglie consiglia Le sorelle McLeod



Titolo
.NET Framework (4)
Abarth (13)
Alcenago (4)
auto (16)
consumatore (57)
cucina (18)
cultura (15)
dizionario (2)
famiglia (40)
finanza (4)
Grezzana (6)
hitech (17)
humour (8)
idee (1)
informatica (66)
iPhone (46)
mobile computing (10)
MTB (1198)
musica (4)
natura (23)
OS X (3)
PS3 (7)
rally (63)
salute (4)
social (4)
telefonia (3)
Verona (12)
viaggi (26)
video (7)
Visual Basic 6 (5)
web (49)
Windows (31)

Catalogati per mese:
Dicembre 2019
Novembre 2019
Ottobre 2019
Settembre 2019
Agosto 2019
Luglio 2019
Giugno 2019
Maggio 2019
Aprile 2019
Marzo 2019
Febbraio 2019
Gennaio 2019
Dicembre 2018
Novembre 2018
Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Luglio 2018
Giugno 2018
Maggio 2018
Aprile 2018
Marzo 2018
Febbraio 2018
Gennaio 2018
Dicembre 2017
Novembre 2017
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005

Gli interventi pi¨ cliccati

Ultimi commenti:
Timmy
10/12/2019 @ 09:41:59
Di Kim
Cinta Terakhirku MP3
10/12/2019 @ 01:54:18
Di Nannette
Garage Door Repairma...
09/12/2019 @ 06:59:44
Di Kendrick
jumpoline family fun...
06/12/2019 @ 22:10:27
Di Lisa
fun things to do tha...
02/12/2019 @ 22:37:08
Di Lilian
/blog/articolo.asp
23/11/2019 @ 12:44:30
Di Emilio
_____ _____ 2016
17/11/2019 @ 07:00:54
Di Anton
california fun place...
20/08/2019 @ 03:24:40
Di Lonna


12/12/2019 @ 20:40:13
script eseguito in 312 ms