Immagine
 Davide si cimenta provetto fotografo in Kenia... di Marco Tenuti
 
"
Tommaso a due anni: Papà Marco: "Tommaso, che ore sono?" Tommaso: "╚ tardi!"

Tommaso Tenuti
"
 



Miei sponsor
Gli sponsor che pago io

Social Network



Se vuoi contattarmi via e-mail:

t e n u t i @ l i b e r o . i t
Wikio - Top dei blog
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
á
á
Di Marco Tenuti (del 21/01/2012 @ 00:01:50, in informatica, linkato 7096 volte)

Issue with linestipple and ATI Radeon?This week I incurred in an issue of glLineStipple implementation of ATI's OpenGL and the graphic chipset installed in my laptop computer, powered by an ATI Mobility Radeon HD 3470.

Sony doesn't let ATI release newer driver updates for such graphic board, used also with other notebooks on the market since 2009, so I have to keep driver 8.583.2.2000 released on 5/14/2009, although ATI reached release 11.12 for its drivers' collection and its ATI Catalyst manager.

I gave a chance also to Mod Cat - Ati Mobility Modder, which a modder that claims to jailbreak the ATI setup (formerly AMD), in order to install newer drivers and bypass the Catalyst pass check, but I wasn't able to succeed.

The latter 8 megabytes of machine code inside the DLL contain support for a more extensive list of graphic chipset, and even a workaround to circumvent the bug I can't fix.

At now when you draw lines or polygons using the glLineStipple mode, with some polygons overlapping other triangles, the ATI implementation doesn't throw any exception, but it hangs, taking about 100 or 1,000 times the standard rendering time. You can accept such performance decrease, so that I'm going to exclude such OpenGL feature, available since the first releases of the most cross-platform 3D library.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 21/01/2012 @ 00:01:09, in informatica, linkato 882 volte)

Incompatibilità tra linestipple e ATI Radeon?Nei giorni scorsi sono incappato in un'incompatibilità tra la funzione glLineStipple dell'implementazione ATI di OpenGL ed il chipset grafico installato nel mio portatile, cioè la ATI Mobility Radeon HD 3470.

Purtroppo per me la Sony non autorizza aggiornamenti a tale chipset grafico, utilizzato anche per altri portatili in circolazione nel 2009, pertanto sono costretto a tenermi il driver 8.583.2.2000, rilasciato ancora il 14/5/2009, quando invece la ATI è già arrivata alla versione 11.12 dei propri driver ed il relativo gestore ATI Catalyst.

Ho provato anche ad utilizzare Mod Cat - Ati Mobility Modder, ossia un software che consente di craccare i file dell'installazione di ATI (ora di proprietà di AMD), in modo da riuscire nell'intento di installare i driver più recenti, bypassando così il controllo di Catalyst, ma al momento non ci sono ancora riuscito.

Son pertanto costretto a tenermi per un po' l'ATI OpenGL driver in versione 6.14.10.8501, che porta la data del 15/5/2009, le cui dimensioni sono di circa 10,8 MB. L'unica versione, alla data odierna, è decisamente più grande nelle dimensioni, 18,1 MB, ed è arrivata alla 6.14.10.11318 rilasciata al 10/11/2011.

Evidentemente in quei 7 MB in più di codice macchina ci sono sicuramente non solo il supporto di un più cospicuo numero di schede grafiche, ma sicuramente anche un workaround per gestire il problema in cui mi ritrovo.

Attualmente quando si va a disegnare linee o poligoni usando il mode glLineStipple e questi poligoni si sovrappongono ad altre facce, l'implementazione di ATI non solleva alcun bug, ma diventa pesantemente lenta, impiegando 2 o 3 ordini di grandezza per eseguire gli stessi compiti di rendering. E' praticamente inaccettabile, tanto che sto pensando di non usare tale prestazione di OpenGL, presente sin dagli esordi della più famosa libreria 3D cross-platform.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 20/01/2012 @ 16:24:35, in consumatore, linkato 14778 volte)

Oggi mi chiama la suocera infastidita non poco da continue chiamate al telefono fisso provenienti dal numero 02-367005. Appena si alza la cornetta, non si sente nulla e dopo qualche secondo la conversazione viene interrotta.

La cosa si ripete da qualche giorno con 3-4-5 telefonate al giorno dal mattino fino alle 9 di sera. La prima cosa che viene da pensare è che si tratti di uno scherzo "telefonico", o peggio ancora della classica telefonata di ladri che ci stanno spiando, per capire se siamo a casa o meno.

Non contenti, abbiamo provato a chiamare questo numero ed ovviamente nessuno risponde.

E' chiaro che un numero col prefisso 02, cioè zona di Milano, ed un numero così corto per Milano, 367005, contro le otto cifre di un numero di Milano, fa pensare che si tratti di un servizio automatico, di qualche marketing telefonico o customer care.

Cercando sulla rete tale numero si viene a sapere che si tratta di "importunatori" che chiamano per conto di Sky, i quali devono esibire le loro proposte commerciali "non sollecitate". Pare insomma che si tratti di un centralino elettronico "impazzito", il qualche fa partire automaticamente le chiamate ad una serie di numeri di clienti o di potenziali clienti allo scopo di proporre loro qualche offerta commerciale, solo che nel momento in cui il centralino elettronico trova il numero del destinatario libero, non aggancia immediatamente un operatore per esporre l'offerta in questione.

Per fare una buona cosa, bisognerebbe iscriversi al Registro delle Opposizioni e magari anche togliersi dalla rubrica, ma vediamo quanto andrà avanti ancora questa storia. Certo che da Sky, operatore più o meno unico del settore televisivo satellitare, meriterebbe una bella strigliata dal garante delle comunicazioni e della privacy.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (8)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 20/01/2012 @ 10:51:48, in MTB, linkato 1006 volte)

Completamente rivisitato è in arrivo a febbraio 2012 il nuovo gruppo top di gamma di casa SRAM per la strada, cioè la nuova versione dello SRAM RED.

Sono stati rivisti un po' tutti i particolari, ma nulla è cambiato per quanto riguarda lo schema: si rimane sul "tradizionale" 2x10, e si lascia fare a Campagnolo e Shimano la sperimentazione dei comandi elettronici, rispettivamente a 11 velocità su Record e su Ultegra.

SRAM pare essersi concentrata ancora una volta sull'alleggerimento dei pesi, visto che il consenso è già stato ampiamente raggiunto sulla funzionalità, a giudicare dall'adozione delle squadre Pro Tour.

Arriva il nuovo SRAM RED 2012

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 19/01/2012 @ 01:14:39, in MTB, linkato 1477 volte)

Ho trovato su Road Bike Review questo articolo introduttivo sui nuovi freni di casa Magura.

Non si tratta dei "soliti" freni idraulici per la mountain bike, visto che per quello è appena arrivata la rivoluzione del carbotecture, dove spicca tra tutti il modello MT8, ma il produttore tedesco stupisce tutti presentando la sua coppia di freni idraulici per la strada, precisamente per il triathlon e le bici da cronometro, dove vige un regolamento particolare dell'UCI.

Anche il sito stesso di Magura è già stato aggiornato con la novità: andate qui per vedere il video introduttivo, dove si può vedere il nuovo kit installato su una bici da crono Cervelo.

Presentazione dei Magura RT8 TT

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 18/01/2012 @ 21:16:32, in MTB, linkato 941 volte)

E' una tegola sul ciclismo veronese - e non solo quello veronese - la notizia che è giunta stasera da Pieve di Colognola: Marco Zumerle, conosciuto anche nell'ambiente come Radu, si è rotto il terzo metacarpo della mano sinistra.

Per motivi di privacy non possiamo rivelare le circostanze e le modalità con cui è capitato il fattaccio.

Domani il medico ortopedico visiterà più accuratamente lo stato della frattura e farà effettuare l'immobilizzazione con una gessatura al posto dell'attuale fasciatura.

La prognosi non è ancora conosciuta, ma l'impossibilità di salire in bici per qualche settimana per consentire alla frattura di saldarsi adeguatamente farà sicuramente saltare la partecipazione alla prima gara dell'anno, ossia la Granfondo di San Valentino a Locara. Non lo ha dichiarato, ma siamo sicuri che per Monteriggioni sarà in forma strepitosa a bordo di un bolide con ruotone ancora in via di definizione.

Non mi rimane altro che augurare pronta guarigione al Compagno di Merende!

Zumerle si è rotto il metacarpo della mano sinistra

Articolo (p)Link Commenti Commenti (2)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 18/01/2012 @ 09:07:13, in MTB, linkato 813 volte)

Locandina GF Monteriggioni 2012E' ancora della settimana scorsa la mia iscrizione alla Granfondo di Monteriggioni, seconda prova del Prestigio MTB 2012, inoltrata assieme ad altri due concorrenti veronesi.

Avrò per l'occasione due compagni d'eccezione, con cui ho corso in passato tante altre gare, e cioè Marco Zumerle e Simone Pasetto, che vestono i colori del Team Strazzer dal gennaio 2011.

Il duo dell'est veronese ha già corso in passato la gara toscana ed evidentemente il loro ricordo deve essere ancora molto forte ed importante, per aver inoltrato nuovamente l'iscrizione.

E' chiaro a questo punto, se non si fosse capito dalla colonnina di destra del mio blog, che il mio obiettivo stagionale è ancora quello di ripetere quello dichiarato e raggiunto nelle ultime due stagioni, ossia provare a conseguire il Prestigio MTB per la terza volta consecutiva. Solo che quest'anno la cosa sarà resa un po' più difficile dalla soglia minima delle stellette necessarie, 24 anziché 21 e questo costringerà in tanti a percorrere più percorsi marathon.

A dire il vero il circuito organizzato dalla rivista MTB Magazine comincerebbe già domenica 4 marzo, con la 7┬░ edizione della Granfondo Olmo, a Celle Ligure, ma al momento non ho ancora preso in seria considerazione l'idea di partecipare, visto che il punteggio minimo - tagliando il traguardo in questa gara si porta a casa una sola stella - non fa pace per l'elevato costo della trasferta nella riviera di Ponente della costa ligure.

La gara di Monteriggioni, a giudicare anche dalle parole del Maga, si corre in un contesto assolutamente pittoresco e medievale, col Castello di Monteriggioni e fare da scenario per l'arrivo e per gli eventuali passaggi intermedi che dovrebbero essere stati già programmati dal Team Bike Pionieri.

La gara si sviluppa per 52 chilometri totali e circa 1600 metri di dislivello. Grazie a questo percorso, con coefficiente 101.23, si porteranno a casa 3 stelle, buon inizio per quello che verrà più avanti nel corso della stagione, che prevede tanti lunghi percorsi marathon.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (1)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 12/01/2012 @ 23:53:06, in MTB, linkato 874 volte)

Il paulista Eder Medeiros ancora una volta ci stupisce con un altro dei suoi effetti speciali, ossia far stare dritta sulla verticale una bici...

Guardatevi un po' il video qui sotto per capire il piccolo miracolo del giovane do Brasil. Per vedere qualcosa in più di questo mistero andare pure sul blog di Focus Bike Italia.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 12/01/2012 @ 13:15:27, in informatica, linkato 3569 volte)

Un punto dentro un poligonoL'altroieri per questioni professionali mi sono imbattuto nel problema di stabilire computazionalmente un qualsiasi punto interno di un poligono. Supponiamo che vi si dia un poligono P costituito da N vertici: voi dovete rispondere con P_int, cioè dovete dotarmi di una procedura computazionale (cioè un algoritmo) che consenta di stabilire le coordinate di un punto (P_int) che si è certi essere contenuto nel poligono e non sul bordo. Tengo a precisare che la procedura deve funzionare con un qualsiasi poligono, cioè anche con uno concavo, altrimenti è troppo facile.

Nel caso di un poligono convesso, la soluzione sarebbe semplicemente di rispondere con la formuletta del calcolo del centroide (punto medio tra tutti i vertici) o del baricentro.

Tra le varie ipotesi fantasiose, verosimili ed inverosimili, la più stupida che ho trovato nella rete è stata questa: "basta guardarlo il poligono e indicare un punto interno". A dir poco geniale!

Le soluzioni algoritmiche più comuni a questa problematica si basano di solito sul ragionamento dell'attraversamento: provo ad attraversare il poligono. Alla prima intersezione entro nel poligono, alla successiva esco. Se il poligono è convesso, sono sicuro che entro una sola volta ed esco una sola volta. Se il poligono è concavo, a seconda della retta di attraversamento, potrei entrare ed uscire più volte, pertanto basta contare il numero di volte che ho incontrato un segmento del perimetro per dire se sono dentro o fuori. Se ne ho già incontrato un numero dispari di segmenti, mi trovo dentro il poligono; se invece ho incontrato i segmenti del poligono per un numero pari di volte, sono certamente fuori.

In una versione algoritmica la cosa difficile è proprio stabilire bene una buona retta di attraversamento:

  • costruisco il bounding box (rettangolo contenitore) che contiene completamente il poligono (AABB)
  • stabilisco un punto di prova che si trova dentro uno degli quattro quadranti al di fuori del bounding box: tale punto è sicuramente fuori dal poligono
  • stabilisco la retta di attraversamento congiungendo tale punto ed il centro del bounding box
  • determino tutte le intersezioni tra i segmenti del poligono e la retta di attraversamento
  • se ho scelto opportunamente la retta di attraversamento, avrò sicuramente almeno un paio di intersezioni
  • il risultato della computazione, cioè la risposta al problema, è il punto medio tra la prima e la seconda intersezione

Questo approccio algoritmico è però da evitare, perché potrebbe essere necessario dover cambiare la retta di attraversamento alcune volte. In più la retta di attraversamento potrebbe incrociare "malamente" qualche segmento, perché le è esattamente parallela, con tutti i problemi del caso. In tal caso non riusciamo a stabilire se l'intersezione che non è puntuale, ma è a tutti gli effetti un segmento vero e proprio, ci faccia entrare o uscire dal poligono. La gestione di questa casistica porterebbe a scrivere del codice specifico e comunque saremmo in presenza di approssimazioni nella valutazione dell'intersezione tra due segmenti pressoché paralleli.

Ce l'avete voi un'idea migliore per trovare una semplice soluzione al problema? Vi dico subito che c'è - è elegante e molto affascinante - e che l'ho già implementata, però ve la espongo più avanti.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (3)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 11/01/2012 @ 18:51:12, in MTB, linkato 885 volte)

Che il Maga sia spesso in giro in bici non è una novità. Solo che stavolta abbiamo pure le prove ambientali! Lo ha fotografato perfino il macchinone di Google, quello che scatta le foto per Street View, ossia l'infinita collezione di foto catalogate e inserite dentro Google Maps.

Il nostro atleta del team Focus Italia è stato avvistato praticamente nella via principale di Marano di Valpolicella. E' stato lui stesso ad accorgersi di essere stato fotografato in quel punto ed a cercare di lì a qualche mese sul sito del colosso informatico statiunitense.

Il Maga su Streetview
clicca sulla foto per andare a Marano di Valpolicella su Google Maps

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3


Ci sono  persone collegate

Tagcloud

Gare 2017
GARE 2017?
26/03: GF Tre Valli
30/04: GF del Durello
21/05: Passo Buole Extreme
28/05: Soave Bike
25/06: Lessinia Legend
Gare 2016
GARE 2016
26/06: 6H Valpolicella Fatta
27/08: GF d'Autunno Fatta
08/11: XCRunning Grezzana Fatta
Tickerkm
KM STORICI

Km fatti

Palmares
BREVETTI E CIRCUITI

2014: Salzkammergut Survivor
2012: Prestigio MTB
2011: Prestigio MTB
2010: Prestigio MTB, Fizik Veneto
2008: Garda Challenge

< dicembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         

Cerca per parola chiave
 

Titolo
famiglia (4)
fotografia (1)
gastronomia (1)
MTB (14)
rally (2)
viaggi (12)

Le fotografie pi¨ cliccate

Titolo
Quale circuito suggerisci al Marcante per il 2013?

 Lessinia Tour
 Prestigio MTB
 Nobili MTB
 Challenge Giordana
 Gare all'estero
 Stare a casa

Titolo

View Marco Tenuti's profile on LinkedIn

Listening
Kid Rock - Rock n Roll Jesus

Ghosts - The world is outside

Hellogoodbye - Zombies! Aliens! Vampires! Dinosaurs!

Reading
Fabio Volo - E' una vita che ti aspetto
Michael Guillen - Le 5 equazioni che hanno cambiato il mondo
Sophie Kinsella - I love shopping a New York

Watching
Mia moglie consiglia Le sorelle McLeod



Titolo
.NET Framework (4)
Abarth (13)
Alcenago (4)
auto (16)
consumatore (57)
cucina (18)
cultura (15)
dizionario (2)
famiglia (40)
finanza (4)
Grezzana (6)
hitech (17)
humour (8)
idee (1)
informatica (66)
iPhone (46)
mobile computing (10)
MTB (1198)
musica (4)
natura (23)
OS X (3)
PS3 (7)
rally (63)
salute (4)
social (4)
telefonia (3)
Verona (12)
viaggi (26)
video (7)
Visual Basic 6 (5)
web (49)
Windows (31)

Catalogati per mese:
Dicembre 2019
Novembre 2019
Ottobre 2019
Settembre 2019
Agosto 2019
Luglio 2019
Giugno 2019
Maggio 2019
Aprile 2019
Marzo 2019
Febbraio 2019
Gennaio 2019
Dicembre 2018
Novembre 2018
Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Luglio 2018
Giugno 2018
Maggio 2018
Aprile 2018
Marzo 2018
Febbraio 2018
Gennaio 2018
Dicembre 2017
Novembre 2017
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005

Gli interventi pi¨ cliccati

Ultimi commenti:
jumpoline family fun...
06/12/2019 @ 22:10:27
Di Lisa
fun things to do tha...
02/12/2019 @ 22:37:08
Di Lilian
/blog/articolo.asp
23/11/2019 @ 12:44:30
Di Emilio
_____ _____ 2016
17/11/2019 @ 07:00:54
Di Anton
california fun place...
20/08/2019 @ 03:24:40
Di Lonna
https://www.curcuma....
13/08/2019 @ 00:53:47
Di Vernon
Milan
12/08/2019 @ 05:37:18
Di Enriqueta
syracuse fun center
08/08/2019 @ 18:02:07
Di Estelle


08/12/2019 @ 00:54:46
script eseguito in 188 ms