Immagine
 Davide si cimenta provetto fotografo in Kenia... di Marco Tenuti
 
"
Io penso positivo in quanto credo.

Jovanotti
"
 



Miei sponsor
Gli sponsor che pago io

Social Network



Se vuoi contattarmi via e-mail:

t e n u t i @ l i b e r o . i t
Wikio - Top dei blog
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.

Di Marco Tenuti (del 13/09/2012 @ 02:28:56, in iPhone, linkato 779 volte)

iPhone 5 pronto per il debuttoTutti confermati i rumour che giravano attorno ad iPhone 5 oggi nella presentazione di Apple tenutasi al Yelba Buena di San Francisco e replicata a Londra per tutta la stampa europea.

iPhone 5 presenta tutta una serie di migliorie generali sia nel design e all'hardware che erano auspicabili e di cui si è parlato negli ultimi mesi. Elenchiamole rapidamente.

Schermo più grande: tutti gli utenti iPhone hanno invidiato le dimensioni decisamente più generose della saga dei Galaxy, però ben consapevoli che una cosa "troppo grande" non si riesce a tenere in mano, come Steve Jobs insisteva a sostenere ancora tanto tempo fa. L'iPhone 5 mantiene sostanzialmente la stessa larghezza degli altri iPhone, si allunga di un po', in modo tale da ospitare uno schermo da 4" anziché da 3,5" e passando ad una risoluzione Retina Display da 1136x640, contro i 960x640 del Retina Display di iPhone 4/4S. E' sostanzialmente un ratio 16:9La tecnologia con cui è costruito il nuovo schermo consente di abbassare inoltre di un po' lo spessore ed il peso generale del telefono, grazie all'integrazione in unico foglio del display con sensore touch.

Processore più potente: iPhone 5 contiene l'ultimo multicore A6, per una potenza quasi doppia dell'A5 a parità di consumi, se non addirittura migliorati.

Nuovo connettore dock: cambia il size factor del connettore, presente sul mercato dai primi iPod. Questo manda in pensione un sacco di periferiche, ma questo connettore integra USB3.

Nuova connettività: la connettività Wifi passa a 150 Mbps, mentre quella verso la rete diventa 4G/LTE, con un balzo in avanti verso i 100 Mbit nelle condizioni ideali.

Triplo microfono: il telefono integra un ulteriore microfono posteriore per la captazione dei rumori ambientali e migliorare così il segnale audio della telefonata per differenza.

Nuovo sistema operativo: il nuovo iOS 6 presenta un sacco di novità generali, per mantenendo una coerenza generale rispetto ad iOS 5. Tutte le applicazioni presentano novità ed aggiornamenti vari, sia dovuti alla potenza aumentata del dispositivo che allo schermo più grande.

Nuovo Mappe: viene abbandonato il service provider Google Maps in favore delle mappe di TomTom ed è disponibile una modalità di navigazione 3D.

SIRI in italiano: arriva finalmente SIRI in italiano. D'ora in poi si potrà comandare il proprio iPhone 5 - ma anche iPhone 4S - direttamente con la nostra lingua nativa e lui "obbedirà". Lo stesso SIRI è stato migliorato in generale per le capacità e le prestazioni nel riconoscimento dei comandi impartiti. Questa novità dovrebbe fare la differenza per il popolo italico.

Il prezzo sarà sempre quello che ha avuto il top di gamma iPhone, quindi iPhone 4 e iPhone 4S diventano rispettivamente la base e l'elemento intermedio dell'offerta Apple per i mesi a venire.

Se volete vedere un po' di foto e la cronaca di Macity, c'è uno speciale ampissimo.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 11/09/2012 @ 22:56:26, in MTB, linkato 702 volte)

Già in edicola da quasi un paio di settimane, il numero di settembre '12 di MTB Magazine presenta un aggiornamento dei biker prestigiosi 2012: tra questi ci sono anch'io!

Si allunga parecchio la lista dal numero precedente, quando erano solo 16 i biker che avevano già conseguito il Prestigio MTB 2012 fino alla Dolomiti Superbike.

Con la tornata di agosto, che tiene conto delle stelle conseguite alla Lessinia Bike e alla Granfondo Alta Valtellina, si passa a 53 brevettati, tra i quali alcuni procedono a spron battuto verso il conseguimento del Superprestigio, cioè quello di cercare di prendere parte a tutte le gare, escluse, ovviamente, le concomitanze.

Anch'io insomma nul numero di settembre, che in copertina, mostra orgogliosamente il "bronzeo" Marco Aurelio Fontana.

La seconda tornata di biker Prestigiosi 2012
clicca per andare al sommario di MTB Magazine 09/2012

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 10/09/2012 @ 09:48:10, in MTB, linkato 1017 volte)

Uno dei cartelli della GF Luca AvesaniSabato mattina, dopo aver più o meno appurato di non avere compagni di viaggio, mi sono avviato per le otto in punto in direzione Grezzana, con l'idea di beccare e di pedalare fianco a fianco dei granfondisti del GC Grezzana.

Quando arrivo però in Piazza Carlo Ederle, trovo solo il gruppo del RAAB in partenza verso sud. Così sto con loro fino a Marzana e poi svolto a sinistra in direzione Sezano per scendere la Valpantena "tirando" verso est e magari sperando di imbattermi in qualche prova speciale del Rally del Veneto dalle parti di Roverè e di Velo Veronese. L'idea che avevo in mente era quella di percorrere più o meno al contrario parte della GF Luca Avesani ed infatti così è stato dal ponte della Pissarota fino alle Barozze, cioè 48 chilometri del percorso rosso, quello da 183 chilometri.

Oggi ho pedalato in totale libertà, con la scelta del percorso in base a quello che mi veniva di fare, mano a mano che procedevo... appena sopra Roveré Veronese, trovo pure l'ordinanza di strada chiusa dalle 9.30 alle 11.45 e dico tra me: "Molto bene, finisco direttamente in prova e mi vedo un po' di passaggi"!

Peccato che l'ordinanza fosse valida per domenica 9 settembre e non per sabato...

Al Parparo, sul tratto più duro che lo precede, mentre stavo chiaccherando con un certo Stefano del team Bibike - lui in MTB - mi ha sfilato uno stradista con una bici Basso e mi è andato via di un 200 metri, solo che per rientrare su di lui, ho completato l'azione al Passo Branchetto, grazie al pezzo pianeggiante poco dopo San Giorgio.

Comunque il giro completo è stato: Grezzana-Montorio-Pissarota-Campari-Roverè-Velo Veronese-Camposilvano-San Giorgio-Boscochiesanuova (cappuccino + brioche integrale 2,30 Euro e rabbocco borraccia)-Erbezzo-Ronconi-Sant'Anna d'Alfaedo (rabbocco borraccia)-Crosa di Schioppo-Giare (a salutare Enrico in ritiro col team)-Crosa di Schioppo-Fiamene-Alcenago-casa.

Solo a Stallavena, incrociando la "iena" Elena Grobberio, con divisa "Traguardo Volante Verona-Passo Resia", che risaliva in direzione Vigo di Alcenago, ho realizzato che il gruppo dei granfondisti si era probabilmente dato appuntamento da qualche parte. E vabbè, pazienza, un'occasione sprecata.

Alla fine ne è uscito un totale di 102,7 km in 4h14' alla media dei 24,2 km/h e 1935 metri di dislivello.

Se il meteo è bello, penso che proverò anch'io a portare a casa l'Avesani Rossa, magari confidando sul mio fido gregario, l'Orlando, che potrebbe venire a trainarmi da Avio fino a Fosse, ma conoscendolo si butterà dentro nel mucchio già in Piazza Bra...

Pare che si aggiungerà a questa mia iniziativa anche il Franceschino, per cui domenica ci aiuteremo l'un l'altro, sempreché lo spilungone di Mizzago non decida di sparire alla vista sulle rampe di Ferrara di Monte Baldo e di Novezza.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (6)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 08/09/2012 @ 16:10:22, in MTB, linkato 1587 volte)

Se vi siete persi la diretta della prova mondiale maschile dell'XC 2012, corsasi a Leogang, nel Saalfelden, Austria, la potete vedere qui sul sito della Redbull.

Buona visione!

Il video della prova mondiale dell'XC 2012
clicca per rivedere il video della prova maschile XC 2012

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 08/09/2012 @ 16:04:17, in MTB, linkato 775 volte)

Solo Marco Aurelio Fontana ha provato a fermare lo strapotere svizzero ai Campionati Mondiali di Cross Country 2012. Il nostro Fonzie ha provato a resistere ed ha convinto fino a due giri dal termine, poi Nino Schurter ha messo un'altra marcia ed il nostro Imperatore ha pagato il colpo. Tanto da venire risucchiato anche dai Fluckiger, Lucas e Matthias, ma anche da altri.

Alla fine Nino Schurter si è ripreso quello che negli ultimi 12 mesi gli è sfuggito, ossia sia il titolo mondiale 2011, ma soprattutto le Olimpiadi di Londra. Il ceco Jaroslav Kulhavy non è riuscito a tenere il ritmo ed ha concluso nelle retrovie nel Saalfelden.

Oggi Nino torna sul tetto del mondo col titolo di campione mondiale XC, dopo aver già vinto anche la Coppa del Mondo.

Podio tutto svizzero a Leogang

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 07/09/2012 @ 20:38:10, in MTB, linkato 1937 volte)

Oggi, quatto quatto, decido che è giunto il momento di andare ad assaggiare un po' il percorso XC di Montorio, per vedere se dopo le piogge di questa settimana ed i vari passaggi dei concorrenti e degli amatori che si cimentati nel provarlo, sono migliorate le condizioni generali del fondo.

Decido così di andarci con la Scalona, praticamente certo che le ruote da 29 favoriscano sensibilmente la tenuta sia in salita, che una certa facilità nello scendere nei pezzi più impegnativi.

Solo che durante il trasferimento, appena dopo la salita su asfalto di Vendri, lascio scorrere un po' troppo la bici sulla curva parabolica verso destra, sbagliando un po' la traiettoria e la Scalona mi va via con l'anteriore, col risultato che perdo l'equilibrio e cado a terra sfregando col braccio sinistro la marogna sulla sinistra.

Il punto del crash di oggi

Il grattone è notevole con sangue che esce dall'avambraccio, mentre la parte superiore del braccio presenta già un'ecchimosi "mia da scherzo". Non mi fa affatto male, così decido che interrompere lì la mia seduta XC non s'ha da fare.

Con le gocce di sangue che ancora escono, torno a pedalare col morale un po' giù, ma punto dritto verso il Torresin, dove poco sotto c'è il punto di ingresso nel percorso XC.

Si comincia col Palone, poi tutta la sequenza infinita del Buso del Gato, la Passerella - che non riesco a fare (penalità n.1) - l'Heavy Metal, il Pozzo, la Variante ed il Pilon in scioltezza.

Ci si avvicina piano piano al Drop Montorio, attraverso il City View, il Buso delle Vespe ed il successivo Barilotto, dove accenno anch'io il salto. Sulla Salita Tecnica metto il piede a terra (penalità n.2). Per me è ancora troppo sdrucciolevole. Al Drop mi fermo a guardarlo e poi decido che s'ha da fare anche lui. Torno indietro e poi giù in qualche modo, un po' baccalà, ma riesco a scendere anche con la 29 rigida! Il drop non è così alto come sembrava e una volta fatto, non è niente di che.

Così tutto il resto del percorso se ne va anche lui, compresa la variante Amazzonia, dove ho sempre avuto qualche difficoltà col Geax Saguaro sulla Scaletta da 26 pollici, mentre il Racing Ralph da 29 sulla Scalona attacca che è un piacere.

Giunge così il momento di tornare a casa, tanto che concludo la mia uscitella di 24 chilometri scarsi in poco più di un'ora alla media dei 22 km/h, compreso il giro cross country di Montorio.

Solo che quando entro in salotto dove mi aspetta Elisa, Tommaso ed Alice, l'impressione "sanguinosa" non è delle migliori! Rassicurata la donna e la fameia che non c'è niente di rotto, ma solo un'escoriazione superficiale, non rimane che entrare in doccia e medicare, sperando che la botta non si faccia sentire troppo nel corso della serata e della notte...

Il graton rimediato oggi

Domani comunque si esce per un lungo in BDC, in vista dell'Avesani di domenica 16 settembre, meteo permettendo...

Articolo (p)Link Commenti Commenti (2)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 07/09/2012 @ 08:48:12, in MTB, linkato 939 volte)

Logo Lessinia Tour 2012 Arriva il comunicato proveniente dal comunicato del Lessinia Tour che annuncia che le premiazioni avverranno all'EICA 2012 di Verona la settimana prossima. Lo giro volentieri sul mio blog, nel caso in cui qualcuno se lo sia sfuggito.

Insieme a Coppa Veneto Zerowind e TrekZerowind anche il circuito veronesi premierà i suoi protagonisti proprio nella sua città.

Con l’ultima tappa corsa a Soave il 10 giugno si è concluso il Lessinia Tour Monte Veronese 2012, circuito iniziato con la Tre Valli e proseguito con la Gf del Durello, la Divinus Bike Clivus e Lessinia Legend. 5 tappe, oltre 7.000 partecipanti totali, 340 iscritti cumulativi, sono questi i numeri che sintetizzano il circuito che ha portato a scoprire gli angoli piu’ affascinanti della montagna veronese.

Ma non è finita: un altro grande evento attende tutti i protagonisti di questa fantastica avventura. Sabato 15 settembre presso la fiera internazionale del ciclo Eica 2012, è fissata la grande cerimonia di premiazione finale, con consegna dei premi in denaro alle società e tecnici ai singoli. L’appuntamento è per le ore 17 e l’ingresso verrà offerto dal Comitato Lessinia Tour.

Gli oltre 180 finisher potranno ritirare la maglia a loro dedicata presso lo stand G35 del padiglione 8, che verrà allestito nei 3 giorni di rassegna dai Comitati di GF Tre Valli e Lessinia Legend per presentare tutte le novità 2013. All’indirizzo www.lessiniatour.com è disponibile l’elenco completo dei premiati finisher compresi.

Consorzio Monte Veronese, Zerowind, Comunità Montana della Lessinia, GT, Zen Air, Gist, Sportler, Zefiro Srl e Mediaprint sono stati i prestigiosi sponsor che hanno sostenuto anche nel 2012 un progetto che crede profondamente nella mtb come opportunità di sviluppo turistico e territoriale.

L’occasione potrà essere buona per testare, niente meno che sui circuiti “mondiali” delle Torricelle, tutte le nuove proposte bike 2013 dei migliori marchi costruttori.

Vi aspettiamo.

Per tutte le info al riguardo visitare il sito www.eica.it.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 07/09/2012 @ 08:25:12, in hitech, linkato 788 volte)

Mi è arrivato giusto stamattina in e-mail la pubblicità periodica di Amazon in cui viene lanciata la nuova famiglia di prodotti Kindle, caratterizzata principalmente da un aggiornamento del Kindle Fire, ma soprattutto dall'introduzione di Kindle Fire HD, un bel gioiellino a basso costo che si mette in diretta competizione con Samsung Galaxy Tab, col Nexus 7 di Google/Asus oltreché con l'imminente Apple iPad Mini.

Le caratteristiche del "leggilibro" di casa Amazon sono abbastanza eclatanti e vanno dall'antenna dual-band Wifi, che dovrebbe garantirgli prestazioni superiori del 40% rispetto al suo predecessore, in fase di scaricamento, un vibrante schermo da 1280x800 pixel, una doppia uscita audio con Dolby, memoria totale da 16 GB (o 32 GB), un processore dual core da 1,2 GHz ed il chipset grafico Imagination PowerVR 3D.

Pare che più avanti arriverà comunque una versione da 8.9 pollici con risoluzione superiore al FullHD - 1920x1200 per la precisione - in diretta competizione con l'Apple iPad Retina Display.

Il prezzo è molto interessante e si attesta sui 199 Euro per la versione da 16 GB e 50 Euro in più per quella a 32 GB. Buona lettura a colori!

Arriva Kindle Fire HD negli scaffali di Amazon

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 05/09/2012 @ 18:45:37, in iPhone, linkato 1359 volte)

No Facebook 5.0 per iPhone 3G Sembra che il suggerimento dato all'inventore di Facebook sia servito a qualcosa, cioè quello di invitare Mark_Zuckerberg a lasciar perdere i festini ed a concentrarsi di più sull'Objective-C...

Davvero inspiegabile come il team di sviluppo in casa Zuckerberg non abbia rilasciato la nuova app Facebook anche per dispositivi con iOS antecedente alla versione 4.3.

Rimangono così al momento tagliati fuori tutti gli iPhone che non sono stati aggiornati ad iOS 4.3 o superiore e sicuramente tutti gli iPhone che non si possono aggiornare all'iOS 4.3, come l'iPhone 3G.

Rilasciato giovedì 23 agosto la nuova versione di Facebook è stata completamente riscritta abbandonando la tecnologia HTML5, ancora immatura ed instabile nelle implementazioni presenti su iOS ed Android, in favore dell'API nativa di Apple.

Stando alle dichiarazioni nel mese di luglio di un paio di sviluppatori dell'applicazione, pare che le prestazioni siano migliorate di circa 2,5 volte con la nuova versione, anche se il maggiore beneficio è proprio una stabilità ed un'affidabilità generale dell'applicazione.

Con la vecchia versione - a cui sono ancora costretti i possessori di iPhone 3G come il sottoscritto e anche tutti gli utenti Android - i crash erano all'ordine del giorno, i tempi di attesa decisamente lunghi e spesso venivano visualizzate delle foto diverse da quelle che ci si aspettava alla loro apertura da qualche pagina.

Sorprendente anche come il team di Facebook sia così lento nel rilasciare le nuove applicazioni, segno che il team è davvero povero sia di risorse umane che di capacità generali, nonostante il valore della capitalizzazione in borsa del titolo Facebook. Molto probabilmente non c'è alcun interesse da parte dell'amministrazione di migliorare le applicazioni per dispositivi mobili, visto che queste ultime hanno risoluzioni e aree più piccole delle controparti per computer e quindi spesso vengono sacrificati banner e spazi pubblicitari.

Effettivamente, per una società quotata in borsa che punta a capitalizzare ed ad attrarre nuovi investitori con i suoi spazi pubblicitari, che senso ha migliorare e lavorare sulle applicazioni mobili, che allo stato attuale non mostrano alcun spazio pubblicitario? Meglio lasciare le versioni così come sono, cioè scadenti, e costringere il popolo dei "fancazzisti Facebook" sulle versioni complete basate su Javascript per i browser tradizionali.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (3)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 05/09/2012 @ 14:58:45, in consumatore, linkato 1000 volte)

Apprendo ieri mattina dal free magazine Verona In Città che a Verona la spesa sembra essere meno cara che nelle altre città, risultato probabile della posizione strategica della nostra provincia rispetto alle principali direttrici commerciali italiane ed europee, in primis verso la Germania. Pare insomma che a Verona la distribuzione sia sufficientemente concorrenziale e l'offerta per gli alimentare abbastanza variegata.

Verona è la terza città italiana più conveniente per spesa alimentare, per la casa e per l'igiene personale, con 6.088 euro annui a famiglia: è quello che risulta da un'indagine di Altroconsumo.

Verona terza città più conveniente secondo Altroconsumo
clicca per il report completo di Altroconsumo

La spesa media di una famiglia italiana, infatti, si "prende" il 20% del bilancio totale annuale familiare: per l'Istat sono in media 6.372 euro all'anno.

Approfittare dei margini di risparmio offerti da sconti o scegliendo prodotti non di marca può incidere sino a far risparmiare ben 3.500 euro in un anno. E Verona, nella classifica generale, è risultata al terzo posto come città più conveniente.

Trovate il rapporto completo a questo link sul sito di Altroconsumo.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3 4


Ci sono  persone collegate

Tagcloud

Gare 2017
GARE 2017?
26/03: GF Tre Valli
30/04: GF del Durello
21/05: Passo Buole Extreme
28/05: Soave Bike
25/06: Lessinia Legend
Gare 2016
GARE 2016
26/06: 6H Valpolicella Fatta
27/08: GF d'Autunno Fatta
08/11: XCRunning Grezzana Fatta
Tickerkm
KM STORICI

Km fatti

Palmares
BREVETTI E CIRCUITI

2014: Salzkammergut Survivor
2012: Prestigio MTB
2011: Prestigio MTB
2010: Prestigio MTB, Fizik Veneto
2008: Garda Challenge

< novembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
 
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
famiglia (4)
fotografia (1)
gastronomia (1)
MTB (14)
rally (2)
viaggi (12)

Le fotografie pi cliccate

Titolo
Quale circuito suggerisci al Marcante per il 2013?

 Lessinia Tour
 Prestigio MTB
 Nobili MTB
 Challenge Giordana
 Gare all'estero
 Stare a casa

Titolo

View Marco Tenuti's profile on LinkedIn

Listening
Kid Rock - Rock n Roll Jesus

Ghosts - The world is outside

Hellogoodbye - Zombies! Aliens! Vampires! Dinosaurs!

Reading
Fabio Volo - E' una vita che ti aspetto
Michael Guillen - Le 5 equazioni che hanno cambiato il mondo
Sophie Kinsella - I love shopping a New York

Watching
Mia moglie consiglia Le sorelle McLeod



Titolo
.NET Framework (4)
Abarth (13)
Alcenago (4)
auto (16)
consumatore (57)
cucina (18)
cultura (15)
dizionario (2)
famiglia (40)
finanza (4)
Grezzana (6)
hitech (17)
humour (8)
idee (1)
informatica (66)
iPhone (46)
mobile computing (10)
MTB (1198)
musica (4)
natura (23)
OS X (3)
PS3 (7)
rally (63)
salute (4)
social (4)
telefonia (3)
Verona (12)
viaggi (26)
video (7)
Visual Basic 6 (5)
web (49)
Windows (31)

Catalogati per mese:
Novembre 2019
Ottobre 2019
Settembre 2019
Agosto 2019
Luglio 2019
Giugno 2019
Maggio 2019
Aprile 2019
Marzo 2019
Febbraio 2019
Gennaio 2019
Dicembre 2018
Novembre 2018
Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Luglio 2018
Giugno 2018
Maggio 2018
Aprile 2018
Marzo 2018
Febbraio 2018
Gennaio 2018
Dicembre 2017
Novembre 2017
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004

Gli interventi pi cliccati

Ultimi commenti:
_____ _____ 2016
17/11/2019 @ 07:00:54
Di Anton
california fun place...
20/08/2019 @ 03:24:40
Di Lonna
https://www.curcuma....
13/08/2019 @ 00:53:47
Di Vernon
Milan
12/08/2019 @ 05:37:18
Di Enriqueta
syracuse fun center
08/08/2019 @ 18:02:07
Di Estelle
fun jobs near me
08/08/2019 @ 10:41:49
Di Dann
https://www.yourluxu...
08/08/2019 @ 08:43:27
Di Chang
Teri
06/08/2019 @ 15:05:29
Di Hyman


22/11/2019 @ 01:14:02
script eseguito in 234 ms