\\ Home Page : Articolo : Stampa
La Tartu Rattamaraton
Di Marco Tenuti (del 27/06/2013 @ 13:52:43, in MTB, linkato 1021 volte)

In giro per l'Europa ce ne sono tante di gare MTB, ma certamente quelle che acclamano il più grande numero di persone sono quelli che destano più curiosità, per capire cos'è che le caratterizza.

Una di queste, la seconda per numero di partecipanti in Europa, seconda appunto solo alla norvegese Birkebeiner-rittet, è la Tartu Rattamaraton, organizzata dal Klubi Tartu Maraton in Estonia, famoso per organizzare non solo questa gara offroad, ma anche la marathon su sci da fondo in pieno febbraio, la mezza maratona di corsa e nordic walking, la granfondo su strada e in piena estate anche la maraton su skiroll, cioè il format riproposto per tutte le principali discipline fondistiche.

La versione per ruote grasse arriva nel 2013 alla sua sedicesima edizione e gli organizzatori puntano a superare i 6.000 iscritti, divisi su due percorsi, cioè l'89 e il 40 km. Non presenta particolari difficoltà tecniche: un lunghissimo mangiaebevi che viene "deglutito" dai professionisti ben sotto il tempo di tre ore, roba insomma dai 35 km/h di media per loro! Dislivello sostanzialmente non ce n'è: il paesaggio è molto simile alle dune della tundra finlandese, quindi si oscilla tra i 50 e i 200 metri sul livello del mare e il dislivello totale non arriva a superare i 1000 metri totali, guardando a spanne il profilo altimetrico.

L'edizione 2013 si terrà domenica 15 settembre, con partenza alle ore 10.00 per il percorso lungo e alle 13.00 per il percorso corto. A differenza di tante altre gare più o meno famose il costo dell'iscrizione è contenuto e si limita entro i 30 Euro se ci si iscrive prima dell'ultimo mese prima della gara.

Non dimenticate di guardarvi il trailer, dove si apprezza il fatto che sono in pochissimi ad avere superbici da 29, ma in compenso di fango ce n'è in abbondanza!

Partenza della Tartu Maraton 2012