Immagine
 Dopo Prato Piazza è la volta di buttarsi verso Carbonin (Dolomiti Superbike 2012)... di Marco Tenuti
 
"
Se el lago fusse de pocio lalilelà,
E el Baldo de polenta lalilelà,
Oh mama che pociade
polenta e bacalà!

Canzone popolare veronese
"
 



Miei sponsor
Gli sponsor che pago io

Social Network



Se vuoi contattarmi via e-mail:

t e n u t i @ l i b e r o . i t
Wikio - Top dei blog
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.

Di Marco Tenuti (del 27/05/2011 @ 16:02:53, in MTB, linkato 1089 volte)

E' stata una bellissima sorpresa vedere la mia Cicci ed i miei bambini a 500 metri dal traguardo della Divinus Bike 2011. Ero già soddisfatto di com'era andata la mia gara e mancavano pochi metri per mettere in saccoccia altre due stelle del cammino prestigioso 2011. Solo che vedere la mia famiglia al completo - compreso Tommasino in pancia - non ha prezzo, per tutto il resto c'è Mastercard.

Il Marcante ai 500 metri alla Divinus Bike 2011

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 22/05/2011 @ 22:13:47, in MTB, linkato 1928 volte)

Ecco alcune foto del Maistrako Massimiliano Trotti... probabilmente ne arriveranno delle altre a breve, perché il Max era presente ovunque sul percorso della Divinus Bike 2011. Vi segnalo volentieri il loro blog.

Trio Turnover ai piedi del podio
clicca la foto per andare alla gallery

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 18/05/2011 @ 23:45:56, in MTB, linkato 1560 volte)

Pasticceria Valbusa chiusa stasera Qui nella Valpantena impoverita di un asso nella manica come il Conte ammaliato dalle sirene della Russia Orientale, quel che rimane del Trio Piocio si organizza proponendo uno dei più classici giri stradali in quota, cioè l'ascesa a quota mille ed i vallonati tra Barozze e Bosco Chiesanuova, cioè la spianatura della Lessinia Centrale, il medio della Cunego, el giro estivo Turnover o quel che volì voialtri.

Il Marcante parte da Quinto City alle 17.50 ed in meno di 10 minuti raggiunge il Turnover, facilitato dal fatto che qualcuno si deve essere dimenticato di commutare l'interruttore del ventolone che spira aria verso sud: la bava de aria la tira ancora verso nord. In Turnover lo zio Paolo è dentro in negozio che cicola e ciacola, alché all'arrivo del Davide Girlanda, il cugino "forte" del Paolo, prendiamo la via verso Stallavena.

Il Marcante fa l'andatura da via Carrara fino a Bellori sempre a velocità che oscillano tra i 25 ed i 32 km/h, mentre i cugini seguono con altre cicole e ciacole. Quando comincia la vera salita, Paolo e Davide si fanno vedere e l'ascesa fino al Ponte della Marciora continua con cicole e ciacole a tre. E' però il pezzo duro a fianco di Ponte di Veja che vede il Marcante un attimo tribolare, complice un peso indesiderato a bordo, mentre i cugini si lanciano in una tirata a tutta sul pezzo al 12%.

Il Paolo confessa che un'ascesa a quel ritmo lo avrebbe portato presto a cioccare come un petardo, ma il buon Davide, nonostante avesse già inanellato cinque giri della Cerro-Arzarè-Lughezzano-Corrubbio (il Paolo sarà più preciso al riguardo con un collegamento nel TG di seconda serata), imperterrito si gira e viene a prenderci una o due volte.

Si continua di buona lena fino al tornante per Ceredo e poi su ancora verso Barozze di buonissima lena, col Marcante che cerca di tenere la ruota dell'atleta Campagnari. 21, 22, 25 km/h per un attimo vede anche un 27 km/h, però resiste, alché manca poco a Barozze, alla fine ultima tirata a denti stretti e ne esce un 57'12", cioè circa 2'30" in meno di lunedì, però il tempo non è omologabile, vuoi per il vento a favore in vallata e per la trenata offerta dalla premiata ditta Campagnari-Girlanda.

Davide ci lascia proprio ai Ronconi, mentre il Duo Piocio sale a Passo Provalo, dove ci si mette lo smanicato con un tempo di 40' scarsi per la cronoscalata Berner. E tira e mola e de qua e de là, semo ad Erbezzo. Rapida consultazione degli orologi ed il Paolo stima un rientro a Grezzana per le 20.15 proseguendo verso Bosco. E Bosco sia. L'Orlando dà un'altra pacca nel salire alla Croce, mentre l'acido lattico inchioda ormai il Marcante quasi in cima, ma tiene duro e quando la spiana, el mena sempre de gusto.

Piccola delusione a Bosco, ma c'era da aspettarsela, quando arriviamo alla Pasticceria Valbusa, che troviamo chiusa. Un laconico foglietto recita "Krapfen caldi il sabato e la domenica alle ore 16.00". Se semo fati un gropo al fasoleto. Poco male: ripieghiamo al baretto del Piace in zona Bosco Bassa dove si va di caffettino veloce. La discesa a fondo valle è fatta a velocità supersonica per la via più veloce e più breve. Il Marcante mena volentieri il 50/11 per una manciata di secondi a 123 ped/min e 70,7 km/h per gli amanti dei numeri. Anche l'Orlando non demorde col suo 50/12 e rilancia spesso l'azione ove è possibile, fatto sta che a Rosaro il duo prosegue sullo stradone con nuove punte di velocità ai 73 km/h poco prima della staccata del Briago, con curva in piega quasi in stile MotoGP.

Al curvone Carrera anche un incontro ravvicinato del Marcante coi caramba che gli danno la precedenza in stile ortodosso. L'Orlando conclude la propria azione alla Carrara, mentre il Marcante chiude a Quinto alle 20.25 alla media dei 26,1 km/h. Ottima menata durata due buone ore e mezza, con intermezzo a base di caffettino, azioni e rilanci divertenti, solo che adesso bisogna tegner le gambe bele alte in vista di domenica.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 18/05/2011 @ 22:28:42, in humour, linkato 1263 volte)

Questa l'ho trovata sul web. Copio e incollo...

  • Se pensate di essere grasse, lo siete. Non chiedetelo a noi. Portate quel vostro culone che fa provincia in una palestra.
  • Imparate ad utilizzare il coperchio del WC; se il coperchio è su, abbassatelo e non rompete i coglioni! Pisciare in piedi è piu difficile che pisciare raso terra. E' naturale che qualche volta sbagliamo.
  • Non tagliate i capelli. Mai. Quando commentiamo il fatto si creano sempre litigi.
  • Compleanni, S. Valentino e Anniversari non sono crociate per vedere se riusciamo a trovare il regalo perfetto ancora una volta.
  • Se fate una domanda cui non volete la risposta, aspettatevi una risposta che non volete sentire.
  • Qualche volta non pensiamo a voi. Imparate ad accettare il fatto.
  • Domenica: ciclismo/calcio/formula 1/qualsiasi altro sport. Lasciateci in pace.
  • Fare la spesa NON è uno sport.
  • Qualsiasi vestito mettete ci va bene. Sinceramente.
  • Piangere è un ricatto. Fatelo se proprio non potete farne a meno, ma non aspettatevi che cediamo.
  • Chiedete chiaramente cio che volete. Allusioni e accenni non funzionano. Neppure le domande a quiz.
  • La maggior parte degli uomini ha due o tre vestiti, percio cosa vi fa credere che siamo in grado di scegliere, sui trenta che avete, il vestito che va bene con le vostre nuove scarpe?
  • “Si”, “No” e “Mmmmmm” sono risposte accettabili.
  • Un mal di testa che duri 17 mesi è un problema. Andate dal medico.
  • Non è necessario che vostra madre sia la nostra migliore amica.
  • Controllate l’olio. E' parte essenziale della macchina.
  • Il nostro rapporto non sarà mai come le prime due settimane in cui siamo usciti assieme.
  • Non fate finta di avere un orgasmo. Preferiamo essere inefficienti che essere imbrogliati, tanto piu che noi veniamo lo stesso!
  • Cio che abbiamo detto sei mesi o un anno fa (ammesso e non concesso che l’abbiamo VERAMENTE detto) non può essere usato come argomento in una discussione. Tutti i nostri commenti dovranno considerarsi scaduti e non più validi dopo sette giorni: è un tempo più che ragionevole dopo il quale possiamo cambiare idea (soprattutto se si considerano i 7 secondi che impiegate voi).
  • Assicurarci che le modelle delle riviste maschili sono create da un disegnatore vi fa apparire gelose e meschine e certamente non ci farà smettere di guardarle ancora.
  • I modelli maschi e fustoni che vedete nelle riviste femminili sono tutti froci.
  • Se qualcosa che abbiamo detto puo essere interpretato in due modi ed uno vi fa incazzare, noi intendevamo quell’altro.
  • Lasciateci fare i guardoni. Se non guardiamo le altre donne come facciamo a capire quanto siete belle voi?
  • Ogni volta che vi è possibile, diteci quello che ci volete dire durante gli spot pubblicitari e non quando tirano un rigore.
  • Le donne che portano il wonderbra, scollature profonde, o niente reggiseno, o T-shirt con reclame pubblicitaria all’altezza dei capezzoli, perdono il diritto di protestare se guardiamo le loro tette.
  • Quando siamo a letto e sembriamo stanchi vuol proprio dire che siamo stanchi e non che vogliamo il divorzio.
  • Quando volete il dolce a fine pasto, prendetelo. Non siete costrette a finirlo. Potete solo assaggiarne un cucchiaio. Non dovete assolutamente dire “Lo prendo/non lo prendo/ non devo/ mi fa ingrassare” e poi mangiarvene metà del nostro.
  • Se fate una dieta, ciò non significa che noi dobbiamo mangiare pasti da conigli.
  • I quattro gruppi essenziali di alimenti per l’uomo sono: pastasciutta, carne rossa, fritti vari e vino rosso. Accertatevi che quando cucinate ci siano in buona quantità, tutto il resto è contorno.
  • Soprattutto quando siamo in auto, non mettete mai in dubbio il nostro senso di orientamento: d’ora in poi potreste aspettarvi che ci fermiamo in mezzo alla strada e vi facciamo scendere a calci nel culo !
  • NON vi azzardate a chiederci di poter guidare la nostra macchina, anche dopo che abbiamo finito di pagare le rate!
Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 14/05/2011 @ 22:28:22, in MTB, linkato 1412 volte)

Mancano circa 40 giorni al Montello Mondiale e Pedali di Marca è già a pieno ritmo. I pacchi gara sono praticamente già pronti!

Dalle foto su Facebook c'è già modo di vedere che il pacchetto tecnico di ogni concorrente è già sostanzialmente pronto: i buoni pasta party, i pettorali, le fascette per i numeri e via dicendo. Quest'anno Pedali di Marca è mondiale in tutti i sensi!

Pedali di Marca a tutta per la gara mondiale

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 14/05/2011 @ 21:21:19, in MTB, linkato 1022 volte)

E' senza dubbio quella più suggestiva perché esprime tutta la cattiveria con cui ho affrontato gli ultimi chilometri di gara del "Carpegna Mi Basta" 2011 e soprattutto la discesa finale.

Dopo aver staccato il pluridecorato Achille - al secolo Paride Antolini - mi son preso il lusso di superare un po' di concorrenti nella discesa che portava dentro l'abitato di Carpegna.

Peccato che l'entrata in paese su asfalto ai 55 km/h fosse interrotta da una salita per alzarsi nuovamente sopra il paese e poter così pedalare l'ultimo single track poco sopra le case, dove un piccolo dossetto consentiva di staccare le ruote da terra di una buona trentina di centimetri. Fotoflashback ritrae questo momento e me lo fa pagare 5 Euro...

Marcante stacca le ruote da terra al Carpegna

Articolo (p)Link Commenti Commenti (1)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 14/05/2011 @ 14:10:43, in MTB, linkato 1067 volte)

Stamattina doveva essere una sveglia molto mattiniera per andare a provare il marathon completo della Lessinia Legend 2011, invece, dopo una rapida consultazione via SMS, io, il Radu e Simone abbandonavamo l'idea di salire su a Velo Veronese, in favore di un test in zona collinare sui percorsi della Divinus Bike.

Pertanto mi sono aggregato al Conte Savoia, il cui appuntamento era per le ore 8.00 alla rotonda di Montorio, dove si facevano trovare anche Federico Recla e l'Anonimo Turnover. Partiti lievemente in ritardo, puntiamo a tutta in direzione Soave, dove ci scappa la pausa caffé. Poi rapido trasferimento nella piazza a Monteforte d'Alpone, dove troviamo gli amici villafranchesi dei Fortiataola.

Il test della Divinus Bike viene interrotto dopo una decina di chilometri per "impraticabilità", in direzione Mirabello e Bastia. Fango ovunque: sono bastati 300 metri di una carrareccia per mettere completamente KO le nostre bici, ruote da 26 o da 29 che fossero...

Dopo aver rimosso quanto più fango possibile, siamo tornati sui nostri passi e deviando solo in prossimità delle ultime discese, siamo scesi sui cementoni tipici della Divinus Bike, battendo in ritirata nella via centrale di Monteforte d'Alpone, per un prosecchino, qualche patatina e qualche fetta di mortadella.

Infine sosta tecnica in via Pontesello per ulteriore refueling di Moretti e Cocacola.

Nella foto qui sotto mi vedete in sella al mezzo del Giangian, un attrezzo abbastanza simile a quello che ho nella mia mente...

Il Marcante testa la Scalona

Articolo (p)Link Commenti Commenti (2)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 13/05/2011 @ 10:24:21, in MTB, linkato 1135 volte)

Ieri sera per il Marcante partecipazione alla notturna degli Aspetime. Le previsioni meteorologiche per la sera erano assolutamente negative ed invece ne è venuta fuori una seratina a dir poco eccellente, sotto tutti i punti di vista.

L'ammassamento davanti alla palestra di Stallavena è per le ore 19, dove giungono in massa gli Aspetime Bike e alcuni membri del PFC, come l'Orlando, il Conte Savoia, l'Anonimo Turnover, nonché Walter Il Salbaneo.

Special guest, per via della bici,il Dimi Modesti, che si presenta con una bici da superenduro Specialized nuova di trinca, da circa 15 kg, gommata con pneumatici da 2,5", un autentico carroarmato, su cui il Dimi mi fa salire per fare un paio di giretti del piazzale. Pare di essere in poltrona: gli ostacoli da 10 cm, manco li sente. Poi c'è da giochicchiare anche col comando remoto per l'altezza sella, un must per queste bici. C'è insomma da divertirsi in discesa ed il Dimi è proprio uno di questi, a giudicare da come prenderà la discesa dei Bosemai da lì a quasi due ore...

Il giro ha previsto la partenza da Stallavena, la salita in direzione Basalovo e scollinamento alle Case Vecchie, dove inanelliamo un fantastico cappio, con l'andata sui sassoni della Lessinia Legend 2010 ed il ritorno più o meno sulla Benini. Ritornati alle Case Vecchie, si sale ai Casotti, per buttarsi a capofitto in direzione Salvalaio, dove cerco di stare a ruota del supermotard del Dimi...

Il ritmo dei pedalatori in salita è stato sempre appropriato, anche se le ruote più veloci di tanto in tanto allungavano parecchio e facevano il buco, ma era la serata degli Aspetime e quindi se aspetava volentieri. In discesa invece gli Aspetime no ghe mia tanto da aspetarli: alcuni di loro lasciano correre la bici, che è un piacere, tanto è vero che questa uscita è stata proprio bella per le discese fatte davvero in allegria!

Quasi a Salvalaio, il Dimi mette la freccia a sinistra per salire in direzione Monte Comun, con rampone a tutta, dove anche il sottoscritto si impianta per non aver messo il giusto rapporto con cui saltare l'ostacolo. Infine la discesa finale del sentiero E5 in direzione Vigo, con tanto di ostacolo "Ghelafo", il passaggio sulle Costeole e giù a capofitto nel vaio di Bosemai.

Terzo tempo prevalentemente alcolico al Glamour Café, dove ci aspetta un riso freddo offerto dalla casa e numerosi piloti di birra alla spina, che purtroppo io non posso apprezzare per incompatibilità col gusto del luppolo.

Vi lascio alla gallery di Anonimo Turnover.

Notturna di maggio degli Aspetime Bike 2011
clicca sulla foto per andare alla gallery

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 12/05/2011 @ 09:32:13, in MTB, linkato 1161 volte)

Divinus Bike 2011 completamente tracciataRiprendo volentieri dal blog del Papataso la notizia che il percorso della Divinus Bike 2011 è completamente tracciato, per chi volesse cimentarsi in una ricognizione.

L'edizione 2011 prevede sommariamente l'inversione del senso di percorrenza rispetto all'edizione 2010, quindi è da considerarsi leggermente più impegnativa, rispetto a quella che io ricordo scorrevolissima ed "andata" in poco più di due ore.

La Divinus Bike 2011, è anche il mio prossimo appuntamento in ottica Prestigio 2011 ed in virtù del brevetto conseguito l'anno scorso, il Prestigio MTB 2010, sono stato collocato in una delle prime griglie. Secondo il regolamento e le attribuzioni di Compagnia Editoriale la Divinus Bike 2011 vale 2 stelle, il che vorrebbe dire passare dalle 12 già accumulate a 14, cioè a 2/3 del mio "cammino prestigioso".

L'anno scorso la mia partecipazione alla gara montefortiana mi vide nelle zone alte delle classifiche, cosa abbastanza inconsueta per il sottoscritto, anche se a fine maggio dello scorso anno la mia preparazione era decisamente più avanti in termini di chilometri nelle gambe, cioè era prossima a sfiorare quota 5000 km. Quest'anno siamo a poco più di metà, però lo spirito giusto c'è e non c'è alcuna ansia di classifica. Probabilmente ho realizzato che la partecipazione al Prestigio è una cosa che mi appaga più di tante altre, tra i tanti, tantissimi circuiti provinciali, regionali e interregionali di gare MTB.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 11/05/2011 @ 16:50:55, in MTB, linkato 948 volte)

Ecco cosa è andato in onda su Tele2000, emittente locale marchigiana, proprio sulla gara che ho corso domenica, cioè Il Carpegna Mi Basta.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 


Ci sono  persone collegate

Tagcloud

Gare 2017
GARE 2017?
26/03: GF Tre Valli
30/04: GF del Durello
21/05: Passo Buole Extreme
28/05: Soave Bike
25/06: Lessinia Legend
Gare 2016
GARE 2016
26/06: 6H Valpolicella Fatta
27/08: GF d'Autunno Fatta
08/11: XCRunning Grezzana Fatta
Tickerkm
KM STORICI

Km fatti

Palmares
BREVETTI E CIRCUITI

2014: Salzkammergut Survivor
2012: Prestigio MTB
2011: Prestigio MTB
2010: Prestigio MTB, Fizik Veneto
2008: Garda Challenge

< ottobre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
     
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
famiglia (4)
fotografia (1)
gastronomia (1)
MTB (14)
rally (2)
viaggi (12)

Le fotografie pi cliccate

Titolo
Quale circuito suggerisci al Marcante per il 2013?

 Lessinia Tour
 Prestigio MTB
 Nobili MTB
 Challenge Giordana
 Gare all'estero
 Stare a casa

Titolo

View Marco Tenuti's profile on LinkedIn

Listening
Kid Rock - Rock n Roll Jesus

Ghosts - The world is outside

Hellogoodbye - Zombies! Aliens! Vampires! Dinosaurs!

Reading
Fabio Volo - E' una vita che ti aspetto
Michael Guillen - Le 5 equazioni che hanno cambiato il mondo
Sophie Kinsella - I love shopping a New York

Watching
Mia moglie consiglia Le sorelle McLeod



Titolo
.NET Framework (4)
Abarth (13)
Alcenago (4)
auto (16)
consumatore (57)
cucina (18)
cultura (15)
dizionario (2)
famiglia (40)
finanza (4)
Grezzana (6)
hitech (17)
humour (8)
idee (1)
informatica (66)
iPhone (46)
mobile computing (10)
MTB (1198)
musica (4)
natura (23)
OS X (3)
PS3 (7)
rally (63)
salute (4)
social (4)
telefonia (3)
Verona (12)
viaggi (26)
video (7)
Visual Basic 6 (5)
web (49)
Windows (31)

Catalogati per mese:
Ottobre 2019
Settembre 2019
Agosto 2019
Luglio 2019
Giugno 2019
Maggio 2019
Aprile 2019
Marzo 2019
Febbraio 2019
Gennaio 2019
Dicembre 2018
Novembre 2018
Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Luglio 2018
Giugno 2018
Maggio 2018
Aprile 2018
Marzo 2018
Febbraio 2018
Gennaio 2018
Dicembre 2017
Novembre 2017
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004

Gli interventi pi cliccati

Ultimi commenti:
california fun place...
20/08/2019 @ 03:24:40
Di Lonna
https://www.curcuma....
13/08/2019 @ 00:53:47
Di Vernon
Milan
12/08/2019 @ 05:37:18
Di Enriqueta
syracuse fun center
08/08/2019 @ 18:02:07
Di Estelle
fun jobs near me
08/08/2019 @ 10:41:49
Di Dann
https://www.yourluxu...
08/08/2019 @ 08:43:27
Di Chang
Teri
06/08/2019 @ 15:05:29
Di Hyman
https://hoteladvisor...
06/08/2019 @ 15:03:20
Di Jeannette


18/10/2019 @ 11:09:58
script eseguito in 140 ms