Immagine
 Marcante sull'Alpe de Fiddlebrugg... di Marco Tenuti
 
"
Pan e nose, magnar da spòse
nose e pan, magnar da can.

Proverbio veronese
"
 



Miei sponsor
Gli sponsor che pago io

Social Network



Se vuoi contattarmi via e-mail:

t e n u t i @ l i b e r o . i t
Wikio - Top dei blog
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.

Di Marco Tenuti (del 04/12/2012 @ 23:59:01, in salute, linkato 10864 volte)

Che le pubblicità siano più o meno ingannevoli non è una novità di questi giorni: da quando è mondo, si sa che sono arricchite di balle più o meno gigantesche, anche se le agenzie di pubblicità ed artistiche che si occupano della loro concezione e produzione le chiamano e le definiscono tecnicamente "iperboli", "ossimori", "metafore" o tante altre modalità retoriche.

Inutile girarci intorno: sia che il pubblico o il destinatario sia consapevole e partecipe della circonvenzione pubblicitario o che sia ignaro, rimane una verità di fondo, cioè che l'argomento della pubblicità non è solo un inganno, ma un fatto praticamente impossibile.

Perdere peso miracolosamente

Ieri mi è capitato di vedere la pubblicità proposta nella colonna di destra di Facebook ad un soggetto profilato nel cluster femminile generalista e ci sono ben due pubblicità relative a diete alimentari.

Evidentemente l'argomento è di grande interesse commerciale per tale cluster, ma quello che è sorprendente, è la promessa di entrambe le pubblicità: "Perdi peso in un mese", ma non si sta promettendo di perdere 1-2 kg, che è già un importante traguardo, per un'attento e corretto approccio, ma qualcosa di inverosimile, ossia 13 kg o 16 kg!

Ora non so se conoscete qualche valore energetico di metabolismo basale - nel mio caso ci attestiamo sulle 1791 kcal - cioè, detto molto grossolanamente, la quantità di calorie che bisognerebbe assumere ogni giorno per non intaccare troppo i tessuti muscolari e gli organi principali, ma per poter calare tutto quel peso, 16 kg nel caso estremo e supponendo 31 giorni in un mese, vorrebbe dire 516 grammi di calo al giorno, cioè circa 4000 kcal bruciate al giorno, cioè dovreste farvi una granfondo di almeno 4 ore al giorno, o per i podisti ed i runner, almeno una maratona al giorno, scusate se è poco...

Magari, se andate a leggere, scoprirete che non dovete neppure far fatica e chissà quali sacrifici per ottenere simili risultati, insomma vi stanno vendendo la "luna nel pozzo"...

Diffidate insomma da queste promesse di diete "mari e monti". Ricordate che per dimagrire e perdere peso non ci sono mai formule magiche, beveroni miracolosi o pastiglie trasformatrici, ma nel piccolo della mia esperienza di cicloamatore ci sono solo:

  • la forza di volontà a rinunciare a qualcosina sfizio alimentare di tanto in tanto
  • la determinazione di praticare una regolare attività aerobica
  • la scelta di un'alimentazione equilibrata e variegata orientata opportunamente a seconda del periodo dell'anno e della pratica di un'attività sportiva o lavorativa più o meno intensa
  • accontentarsi dei piccoli passi (1-1,5 kg al mese è l'ideale, per non "rovinarsi")
 
Di Marco Tenuti (del 05/03/2011 @ 22:35:51, in salute, linkato 4029 volte)

Posture corrette ed errate alla scrivaniaSi sa che la posizione alla scrivania c'è quella corretta e poi ci sono tante altre posizioni errate, che possono far insorgere problemi solo col passare degli anni.

Ricordo pertanto ancora una volta le indicazioni per una corretta posizione alla scrivania e davanti al computer:

  • fare uso di una sedia dotata di braccioli, che consenta la regolazione sia in altezza
  • usare possibilmente una sedia che consenta la regolazione in altezza del piano, oltre alla regolazione lombare dello schienale
  • le ginocchia devono formare un angolo di 90°
  • i piedi devono appoggiare in piano sul terreno o eventualmente si ricorre ad una pedana specifica per garantire un appoggio stabile
  • fare opportune pause per far riposare la vista, le spalle, il collo ed i polsi
  • cercare una posizione in cui le spalle ed il collo sono in posizione rilassata
  • alzarsi e fare quattro passi con frequenza almeno oraria

Ricordiamo però anche cos'è che da evitarsi, quando si è seduti alla scrivania:

  • incurvare la colonna vertebrale in avanti
  • utilizzare una scrivania o un tavolo col piano troppo basso
  • rimanere seduti ininterrottamente per troppo tempo
  • mantenere una posizione rigida di collo e spalle
  • accavallare le gambe, posizione che porta a sovraccaricare la colonna vertebrale
  • tenere i piedi troppo stesi in avanti e comunque con le piante non appoggiate a terra
  • utilizzare una sedia di qualità scadente che non consenta opportune regolazioni
 
Di Marco Tenuti (del 12/06/2010 @ 12:11:50, in salute, linkato 8544 volte)

Tecarterapia Riporto con piacere questo articolo, che riassume le caratteristiche della tecarterapia, la terapia a cui mi sto sottoponendo in questi giorni.

Ho trovato questo articolo a questo indirizzo, ossia dal sito del dr.fisioterapista Defilippo, per cui mi pare giusto riportare la fonte integrale:

http://www.fisioterapiarubiera.com/TecarTerapia.htm

Nata nei primi del '900, la Tecar Terapia sta occupando un ruolo sempre più importante nella fisioterapia strumentale soprattutto nel trattamento degli sportivi perchè porta risultati molto rapidi, i miglioramenti si vedono già dalla prima seduta. Il nome di questa macchina è l'abbreviazione di Trasferimento Energetico CApacitivo Resistivo.

Rispetto agli altri apparecchi elettromedicali si differenzia soprattutto per l'effetto di tipo endogeno (cioè l'energia utilizzata è prodotta dall'interno), per l'alta penetrazione nel corpo, per la possibilità di trattare anche le patologie in fase acuta e per il fatto di avere due tipi di elettrodi: il Capacitivo e il Resistivo.

Come funziona?

A livello microscopico la cellula è come una pila elettrica, all'interno della membrana ha carica negativa e all'esterno positiva, la differenza di potenziale energetico deve avere un valore fisso in base al tipo di tessuto, ad esempio nel muscolo è di -90 mV.

A causa di un evento infiammatorio o traumatico questa differenza può diminuire fino a - 20/30 mV, provocando un cattivo funzionamento della cellula che ostacola la guarigione. La Tecar Terapia accelera i processi riparativi delle cellule grazie all’attività stimolante esercitata sul potenziale di membrana cellulare, contribuendo così a una notevole riduzione dei tempi di recupero.

Il funzionamento della macchina si basa sulla generazione di un campo magnetico ad elevata frequenza; in commercio si trovano macchinari con frequenza compresa tra 0,45 mhz e 1,2 mhz. La Tecar sfrutta l'effetto del condensatore sul corpo umano, induce nel tessuto delle correnti di "spostamento" prodotte da un movimento alternato di cariche elettriche tramite ioni (molecole con una carica positiva o negativa).

Un altro effetto che la macchina può produrre è l'iperemia, cioè l'aumento del flusso sanguineo nei tessuti che si stanno trattando, utile soprattutto per sbloccare articolazioni rigide dopo una lunga immobilizzazione, una contrattura, uno strappo muscolare e su alcune giunture del corpo; ho notato che la spalla risponde meglio al trattamento fatto in atermia (a freddo) mentre sul ginocchio ho ottenuto i migliori risultati in ipertermia (molto caldo).

La temperatura più alta all'interno della cellula comporta un aumento del metabolismo, cioè: un maggior afflusso di sostanze nutritizie e ossigeno all'interno e di cataboliti (sostanze di scarto) all'esterno.

Il calore generato è di provenienza endogena, infatti è la conseguenza della resistenza del tessuto allo spostamento di ioni (atomi con carica positiva o negativa) nella cellula, causato dall'effetto condensatore della Tecar.

L'alta frequenza della corrente alternata erogata permette al tessuto corporeo di scaldarsi in profondità senza contrarre i muscoli, come avviene invece con l'elettroterapia (Tens, Correnti di Kotz).

A livello vascolare agisce riequilibrando la permeabilità di capillari e membrane cellulari, inoltre stimola la liberazione delle stazioni linfonodali sovraccaricate da scorie.

Quando si utilizza l'elettrodo resistivo si produce un incremento termico maggiore nei tessuti con una concentrazione minore di acqua, quindi ossa, tendini, tessuto adiposo e guaina del muscolo; viceversa l'elettrodo capacitivo lavora nei tessuti molli ad alto contenuto di acqua: muscoli.

Quali sono le indicazioni?

La Tecar può essere applicata con successo su molte patologie, non solo in ambito sportivo e ortopedico, ma anche vascolare, reumatologico ed estetico. Io lo utilizzo particolarmente per queste patologie:

  • Spalla dolorosa (tendinite del sovraspinoso o del capo lungo del bicipite, borsite, sindrome da conflitto)
  • Lesioni Muscolari, stiramenti o contratture.
  • Distorsione della caviglia con tumefazione (gonfiore)
  • Gonalgia da artrosi, sindrome femoro-rotulea, distorsione ecc.
  • Linfodrenaggio degli arti.
  • Patologie reumatologiche come la spondilite anchilosante.
  • Artrosi dell'anca.

Come viene utilizzata?

Ci sono tanti modelli di Tecar che variano in base alla frequenza, alla potenza, al tipo di materiali utilizzati ecc. Nella pratica si appoggia un'elettrodo passivo, "piastra", a contatto con il corpo del paziente, poi si lavora con un secondo elettrodo sulla zona da trattare, questo può essere guidato manualmente dal fisioterapista oppure fissato al tessuto patologico del paziente.

La piastra serve perchè per il passaggio di corrente è necessario creare una differenza di potenziale tra due punti. Se il secondo elettrodo viene spostato manualmente bisogna spalmare un po' di crema veicolante sulla zona da trattare per facilitarne lo scorrimento. In base alla patologia, il terapista deciderà se utilizzare il circuito Resistivo o quello capacitivo oppure entrambi. La durata del trattamento varia in base alla patologia, mediamente si aggira intorno ai 20 minuti, ma può raggiungere anche un ora se si lavora su un evento acuto. Generalmente il paziente non sente niente durante la seduta, ma in certi casi è necessario alzare il livello di potenza per creare un effetto termico. Se il fisioterapista lo ritiene opportuno, si può accoppiare il movimento durante il trattamento con la Tecar, oppure si può massaggiare l'area interessata impugnando l'elettrodo con il palmo della mano.

Quali sono le controindicazioni?

  • Gravidanza
  • Arteriopatie scompensate
  • neoplasie maligne
  • pace-maker
  • Parestesia nella zona trattata (ad. es. l'ernia del disco o il diabete possono causare una perdita di sensibilità sul piede)
 
Di Marco Tenuti (del 09/06/2010 @ 11:59:53, in salute, linkato 4345 volte)

Cominciata in questi giorni la terapia di scarico e riabilitazione dopo l'uno-due massacrante della Lessinia Legend e della Casentino Bike. Il mio esile corpicino ne ha risentito abbastanza, molto più probabilmente per sovrallenamento, che per le prestazioni marathon o endurance.

Stamattina prima seduta di tecarterapia al Centro Bernstein.

Guardate un po' cosa sta preparando la Cicci...

Frolla cremosa alla frutta

 
Pagine: 1


Ci sono  persone collegate

Tagcloud

Gare 2017
GARE 2017?
26/03: GF Tre Valli
30/04: GF del Durello
21/05: Passo Buole Extreme
28/05: Soave Bike
25/06: Lessinia Legend
Gare 2016
GARE 2016
26/06: 6H Valpolicella Fatta
27/08: GF d'Autunno Fatta
08/11: XCRunning Grezzana Fatta
Tickerkm
KM STORICI

Km fatti

Palmares
BREVETTI E CIRCUITI

2014: Salzkammergut Survivor
2012: Prestigio MTB
2011: Prestigio MTB
2010: Prestigio MTB, Fizik Veneto
2008: Garda Challenge

< agosto 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
     
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
famiglia (4)
fotografia (1)
gastronomia (1)
MTB (14)
rally (2)
viaggi (12)

Le fotografie pi cliccate

Titolo
Quale circuito suggerisci al Marcante per il 2013?

 Lessinia Tour
 Prestigio MTB
 Nobili MTB
 Challenge Giordana
 Gare all'estero
 Stare a casa

Titolo

View Marco Tenuti's profile on LinkedIn

Listening
Kid Rock - Rock n Roll Jesus

Ghosts - The world is outside

Hellogoodbye - Zombies! Aliens! Vampires! Dinosaurs!

Reading
Fabio Volo - E' una vita che ti aspetto
Michael Guillen - Le 5 equazioni che hanno cambiato il mondo
Sophie Kinsella - I love shopping a New York

Watching
Mia moglie consiglia Le sorelle McLeod



Titolo
.NET Framework (4)
Abarth (13)
Alcenago (4)
auto (15)
consumatore (57)
cucina (18)
cultura (15)
dizionario (2)
famiglia (40)
finanza (4)
Grezzana (6)
hitech (17)
humour (8)
idee (1)
informatica (65)
iPhone (46)
mobile computing (10)
MTB (1198)
musica (4)
natura (23)
OS X (3)
PS3 (7)
rally (63)
salute (4)
social (4)
telefonia (3)
Verona (12)
viaggi (26)
video (7)
Visual Basic 6 (5)
web (49)
Windows (31)

Catalogati per mese:
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004

Gli interventi pi cliccati

Ultimi commenti:
First Way (My Advice...
02/07/2017 @ 20:00:27
Di francesco
successo anche a m...
02/07/2017 @ 19:46:14
Di francesco
maldestro tentativo ...
26/06/2017 @ 16:30:05
Di alep
ZPETS
22/04/2017 @ 00:54:54
Di Floy
A me hanno telefonat...
18/04/2017 @ 11:23:01
Di Armando
Grazie mille, l'unic...
09/04/2017 @ 22:44:57
Di Denny
Non chiamate pi
29/03/2017 @ 09:23:42
Di Almickey
Succede anche al mio...
18/03/2017 @ 16:11:11
Di Fabio


17/08/2017 @ 21:17:31
script eseguito in 109 ms