Immagine
 Ultima discesa alla Tre Valli '12... di Marco Tenuti
 
"
Piutosto de un carton nei ovi, l'è meio un carton de ovi

Anomino veronese
"
 



Miei sponsor
Gli sponsor che pago io

Social Network



Se vuoi contattarmi via e-mail:

t e n u t i @ l i b e r o . i t
Wikio - Top dei blog
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.

Di Marco Tenuti (del 02/04/2010 @ 16:54:04, in informatica, linkato 12229 volte)

Il PPT e il PPS sono formati che sono stati implementati come strutture dati verificate di progetti generati da Microsoft PowerPoint. Entrambi possono essere visualizzati direttamente col PowerPoint Viewer. Ognuno dei formato si manifesta diversamente, anche se entrambi condividono parecchie similarità in termini di possibilità offerte.

Le due strutture dati differiscono parecchio

  • come il sistema riconosce ognuno dei formati di file di output di PowerPoint
  • come questi moduli vengono caricati
  • quali applicazioni sono più adatte ad essere invocate dal sistema all'esecuzione di ogni file

Il formato PPS è caricato ed eseguito per scopi di visualizzazione molto più velocemente che i file in formato PPT. I file sono tipicamente creati in questo formato per saltare la fase di caricamento di PowerPoint e sono aperti direttamente da un modulo in modalità presentazione. I file PPS vanno subito in modalità a tutto schermo all'atto della loro apertura. Il modulo gestisce anche il passaggio in automatico alla slide successiva, ma questo dipende dalla sua configurazione, in modo particolare se è stato programmato per continuare automaticamente alla slide successiva o se il cambio della slide debba essere effettuato a seguito del clic di qualche bottone.

L'estensione PPT

Il file PPT sono gestiti con la struttura dati nativa di PowerPoint. Il formato PPT è di solito implementato per i progetti soggetti a modifica o per quelli ancora in costruzione. I file di output di PowerPoint con questa struttura si apriranno automaticamente in PowerPoint al loro lancio. Successivamente sarà l'applicazione che li mostrerà direttamente in modalità di progettazione come documento corrente. I file PPT possno anche loro essere sparati a tutto schermo e visualizzati tanto quanto i file PPS, visto che hanno le stesse capacità di visualizzazione e presentazione dei file PPS. Inoltre i PPT sono in formato di presentazione base per i progetti.

I file PPS hanno pertanto tempi di caricamento più veloci, ma gli utenti avranno bisogno di cambiarne il formato, peché non si può accedere direttamente dal visualizzatore dell'applicazione per eventuali modifiche. Questo significa che i PPS son stati espressamente concepiti per la mera proiezione.

Il formato PPT ha tempi di caricamento più lunghi anche per la proiezione, ma offre la possibilità di recepire modifiche per l'intera presentazione. Questa struttura di file è usata per progetti che necessitano di modifiche importanti ed ogni variazione effettuata può essere visualizzata istantaneamente.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (3)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 02/04/2010 @ 14:38:03, in MTB, linkato 1222 volte)

Manca meno di un mese alla Gran Fondo Paola Pezzo. L'anno scorso ero in compagnia del compagno di merende a scattare foto a tutta la truppa.

Quest'anno sarò anch'io della partita, visto che è la terza tappa del Fi'zi:k Veneto 2010 e la mia terza tappa del lungo percorso del Prestigio MTB 2010.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (2)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 01/04/2010 @ 19:19:38, in MTB, linkato 915 volte)

Anche Enrico alla Tre Valli Kids sabato 26 marzo. La griglia in cui partiva, la G1, aveva una lista di gente che non finiva più e più di qualcuno ha messo in dubbio che fossero effettivamente dei G1, della serie "i genitori insegnano ai loro figli a fare i furbi già da piccoli"...

Enrico ha messo il rapportone, è partito lentamente, ma già al secondo giro superava altri concorrenti, tanto che è arrivato a metà classifica. Bravo Enrico!

Enrico alla Tre Valli Kids 2010

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 01/04/2010 @ 13:04:47, in web, linkato 1817 volte)

Ho il piacere di riportare dal sito di Macitynet, precisamente da Macitynet, la novità introdotta stamattina da Google, il colosso di Mountain View.

A partire da oggi Google porta la visione in 3D anche su Street View. Strade, incroci e il traffico cittadino di alcune vie delle città principali possono già essere ammirate con occhialini in 3D, anche per l'Italia. Per la prova diretta occorre però affrettarsi, domani tutto potrebbe essere sparito.

Street View è già disponibile nella versione in 3D. La novità introdotta oggi da Google può essere già provata direttamente per strade, incroci e alcune vide delle città più importanti anche nel nostro Paese. Si veda per esempio qui. Una nuova icona a sinistra dello schermo mostra un omino con e senza i tradizionali occhialini colorati per la visione in 3D.

Dopo il cinema in 3D e l'arrivo dei primi televisori e lettori in grado di riprodurre video 3D anche nei salotti di casa, ora la diffusione della tecnologia non sembra conoscere soste. Ancora una volta Google ha anticipato i tempi rendendo in 3D una delle funzioni più spettacolari oggi disponibili, speriamo che presto seguirano anche la Terra in Google Earth in 3D e perché no le ricerce Web in 3D.

Per la prova diretta di Street View 3D occorre però affrettarsi: è molto probabile che domani questa rivoluzionaria funzione venga rimossa...

Street View in 3D

Articolo (p)Link Commenti Commenti (2)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 31/03/2010 @ 08:51:42, in MTB, linkato 1160 volte)

La foto arriva direttamente da KM Sport, grazie alla gentilissima Fernanda, che con la scusa di accompagnare il suo team in giro per il Nord Italia a fare gare, lei si piazza con la sua reflex digitale e immortala praticamente tutti, anche se un occhio di riguardo ce l'ha ovviamente per tutti quelli del suo team, ma anche per tutte le divise veronesi che passano in gara.

Questa volta, alla Tre Valli, è la volta buona che ci finisco dentro pure io con un gran scatto fotografico.

Grazie ancora a Fernanda e al team KM Sport!

Il Marcante alla Tre Valli '10

Articolo (p)Link Commenti Commenti (2)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 29/03/2010 @ 08:15:55, in MTB, linkato 1086 volte)

Ecco nell'ordine il Conte Savoia, un fiacco Pappataso ed il sottoscritto, che si prendono un caffé prima del via della Tre Valli '10.

Conte, Papataso e Marcante

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 25/03/2010 @ 23:01:42, in MTB, linkato 1327 volte)

Gunn Rita Marathon 2010 Ratificata stasera la mia iscrizione alla Gunn Rita Marathon 2010, conosciuta anche come gara del Montello, ed organizzata dai Pedali di Marca, organizzazione che sta veramente facendo passi da gigante, grazie alla gestione dell'Europeo Marathon UCI nel 2010 e addirittura della prova mondiale Marathon UCI nel 2011.

Le quattro stelline in palio per il 27 giugno sono senza dubbio molto allettanti per raccogliere il fregio del Prestigio 2010 ed è così che ho pensato di mettere in programma anche la gara del trevigiano, dopo l'esperienza del Radu nel 2008 e del Maga nel 2009. La sede della gara è a Montebelluna, posti che conosco abbastanza frequentando il mio amico rallista Giandomenico Basso ed andando di tanto in tanto a vedere il Rally della Marca Trevigiana.

C'era tempo fino al 31 marzo per iscriversi alla quota di "favore", cioè 30 Euro, mentre dal 1 aprile la quota passa a 40 Euro.

La mia intenzione è di andare e tornare in giornata da Verona. La partenza del percorso Marathon è prevista alle ore 10.00, questo vuol dire che dovrei partire da casa all'incirca alle 6 per riuscire ad essere a Montebelluna verso le 7.30-7.40, cioè con un congruo anticipo per ritirare sia il pacco gara, che vedere la partenza degli Elite, impegnati nella conquista del titolo continentale Marathon MTB. Loro si impegneranno sul percorso Extreme da quasi 120 km e 2880 metri di dislivello, mentre "noi" del Marathon triboleremo per 76 km e poco meno di 2000 metri di dislivello.

Ora c'è da sperare solo in una buona condizione atletica per fine giugno e soprattutto nelle condizioni del fondo accettabili, visto l'infame fango colloso delle colline di Montebelluna, che a detta di tutti è praticamente invincibile sia per le gambe che per le bici.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 24/03/2010 @ 12:46:30, in MTB, linkato 1165 volte)

Come vedete da questa immagine, il Marcante sta cercando di spiegare a Mirko Celestino come le cose sarebbero potute andare diversamente alla 19esima edizione del Trofeo Laigueglia MTB Classic, se non si fossero presentati alcuni piccoli inconvenienti lungo le discese.

Tenuti e Celestino

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 23/03/2010 @ 17:07:02, in MTB, linkato 1317 volte)

Probabilmente una delle migliori foto che ritraggono il Marcante in azione. Lo so che qualcuno dissentirà, ma a me questa foto piace un sacco: la scalinata in paese a Laigueglia, poco prima di pedalare sul lungomare.

Un po' difficile da notare sullo sfondo Tomas Zandonà in grande recupero, con cui pedalerò assieme per buona parte del secondo giro e poi mi staccherà definitivamente nel finale di gara.

Marcante a Laigueglia

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 21/03/2010 @ 23:21:30, in MTB, linkato 1982 volte)

Il Marcante prima dei tre Capi tra Laigueglia ed Imperia Questa esperienza mi mancava ed oggi son tornato a casa da Laigueglia davvero arricchito per tante cose che riguardano la passione per la bici ed in particolar modo la MTB. Oggi c'era in programma da almeno un mese la mia partecipazione al Trofeo Laigueglia MTB Classic, in origine weekend di vacanza per tutta la famiglia, ma poi un contrattempo ha fermato Elisa e conseguentemente Enrico ed Alice. Così mi son arrangiato alla ricerca di un compagno di viaggio, che ho trovato abbastanza presto, cioè Tomas Zandonà del team Sant Luis Zen.

Anzitutto un percorso di gara non molto lungo, ma tostissimo, a parte i primi 10 km di lancio su asfalto puro a ritmo quasi da Milano-Sanremo. Un vero e proprio circuito XC sviluppato sulla collina a ridosso di Laigueglia e Andora. Qui si respira aria di ciclismo e di MTB ed è bastato vedere la quantità di gente disposta lungo la statale Aurelia nel corso di sabato per la Milano-Sanremo.

Dicevo che mi mancava un percorso MTB tutto saliscendi, con dossi, dossetti, pietre, salti, canalette. Mi mancava la vista mozzafiato dall'alto sul Mar Ligure con la città di Laigueglia in basso. Finire la gara pedalando sul bagnasciuga del mare, infine, non ha prezzo. Solo quello vale l'intera iscrizione alla gara!

Per il resto il percorso era nervosetto e decisamente tortuoso. La bici ideale era senza dubbio una 26": troppo stretto per una 29", anche a detta di chi l'ha usata, come Scubafox, con cui abbiamo condiviso il pasta party.

Le discese erano tecniche e un po' impegnative, soprattutto quando affrontate al secondo giro, quando la lucidità se ne era ormai andata. Infatti c'è scappata una mezza cappola in cui non mi son fatto nulla, ma che la dice tutta sullo stato di "spremitura del limone" che avevo raggiunto nel finale di gara.

Pietraie per qualche chilometro con decine e decine di ciclisti a lato del single track, fermi a trafficare con i loro pneumatici a causa di più forature.

Una gara che merita di essere fatta una volta nella vita, senza dubbio, ovviamente però in ottica di un qualche circuito come il Prestigio, in cui mi sono imbattuto io per il 2010.

A dirla tutta, anch'io ho forato, ma il lattice verde ha fatto un lavoro sublime e ho continuato a menare! Non ho perso un secondo. Quando ho sentito lo sfiato d'aria improvviso subito mi ha preso uno scoramento, ma quando ho sentito l'aria smettere di uscire dopo 2-3 giri di ruota, subito mi son rinfrancato. Solo che dopo un chilometro devo aver forato di nuovo o forsa la tappatura del buco precedente non era sufficientemente sigillata ed è saltata, ma son bastati altri 3-4 giri di ruota e magicamente tutto è tornato definitivamente a posto, riuscendo così a portare a termine la gara, col Racing Ralph posteriore che aveva ancora le sue 2,5 atm finali. Viva i tubeless!

Il piacere inoltre di condividere due giorni col mio compagno di merende "temporaneo", al secolo Tomas Zandonà, compaesano del Miglioranzi a San Giorgio in Salici. Da sabato mattina abbiamo ciacolato, pedalato, mangiato, dormito all'unisono. E niente più, sennò cominciate subito a pensar male, voi che leggete. Per Tomas, a differenza del sottoscritto, un finale di gara in crescendo, che gli vale la 180° posizione assoluta, mentre per me si parla della 200° posizione.

Per la cronaca la vittoria dice che il cronometro veda un ex-aequo tra i ciclisti del team Semprelux Axevo, cioè Lazzaroni e Celestino, ma la vittoria va a quest'ultimo, in virtù di una lieve irregolarità commessa da Lazzaroni nel finale di gara. Io e Tomas abbiamo il piacere anche di scambiare qualche parola assieme al vincitore, una foto di rito e forse l'ingaggio per la Tre Valli domenica prossima.

Il piacere anche di aver salutato i simpatici ragassi del G.C.Fausto Coppi di Cesenatico, cioè Teora ed Achille, Cristiano Sartori del team Focus, la Silvia Rossi passata ai Strasagome e anche lei in corsa per il Prestigio 2010.

Per le classifiche complete vi rimando al sito di SDAM. Nei prossimi giorni arriveranno comunque tante foto e retroscena del mio weekend ligure!

Articolo (p)Link Commenti Commenti (1)  Storico Storico  Stampa Stampa
 


Ci sono  persone collegate

Tagcloud

Gare 2017
GARE 2017?
26/03: GF Tre Valli
30/04: GF del Durello
21/05: Passo Buole Extreme
28/05: Soave Bike
25/06: Lessinia Legend
Gare 2016
GARE 2016
26/06: 6H Valpolicella Fatta
27/08: GF d'Autunno Fatta
08/11: XCRunning Grezzana Fatta
Tickerkm
KM STORICI

Km fatti

Palmares
BREVETTI E CIRCUITI

2014: Salzkammergut Survivor
2012: Prestigio MTB
2011: Prestigio MTB
2010: Prestigio MTB, Fizik Veneto
2008: Garda Challenge

< ottobre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
     
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
famiglia (4)
fotografia (1)
gastronomia (1)
MTB (14)
rally (2)
viaggi (12)

Le fotografie pi cliccate

Titolo
Quale circuito suggerisci al Marcante per il 2013?

 Lessinia Tour
 Prestigio MTB
 Nobili MTB
 Challenge Giordana
 Gare all'estero
 Stare a casa

Titolo

View Marco Tenuti's profile on LinkedIn

Listening
Kid Rock - Rock n Roll Jesus

Ghosts - The world is outside

Hellogoodbye - Zombies! Aliens! Vampires! Dinosaurs!

Reading
Fabio Volo - E' una vita che ti aspetto
Michael Guillen - Le 5 equazioni che hanno cambiato il mondo
Sophie Kinsella - I love shopping a New York

Watching
Mia moglie consiglia Le sorelle McLeod



Titolo
.NET Framework (4)
Abarth (13)
Alcenago (4)
auto (16)
consumatore (57)
cucina (18)
cultura (15)
dizionario (2)
famiglia (40)
finanza (4)
Grezzana (6)
hitech (17)
humour (8)
idee (1)
informatica (66)
iPhone (46)
mobile computing (10)
MTB (1198)
musica (4)
natura (23)
OS X (3)
PS3 (7)
rally (63)
salute (4)
social (4)
telefonia (3)
Verona (12)
viaggi (26)
video (7)
Visual Basic 6 (5)
web (49)
Windows (31)

Catalogati per mese:
Ottobre 2019
Settembre 2019
Agosto 2019
Luglio 2019
Giugno 2019
Maggio 2019
Aprile 2019
Marzo 2019
Febbraio 2019
Gennaio 2019
Dicembre 2018
Novembre 2018
Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Luglio 2018
Giugno 2018
Maggio 2018
Aprile 2018
Marzo 2018
Febbraio 2018
Gennaio 2018
Dicembre 2017
Novembre 2017
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004

Gli interventi pi cliccati

Ultimi commenti:
california fun place...
20/08/2019 @ 03:24:40
Di Lonna
https://www.curcuma....
13/08/2019 @ 00:53:47
Di Vernon
Milan
12/08/2019 @ 05:37:18
Di Enriqueta
syracuse fun center
08/08/2019 @ 18:02:07
Di Estelle
fun jobs near me
08/08/2019 @ 10:41:49
Di Dann
https://www.yourluxu...
08/08/2019 @ 08:43:27
Di Chang
Teri
06/08/2019 @ 15:05:29
Di Hyman
https://hoteladvisor...
06/08/2019 @ 15:03:20
Di Jeannette


19/10/2019 @ 02:54:09
script eseguito in 125 ms