Immagine
 Ultima discesa alla Tre Valli '12... di Marco Tenuti
 
"
Ghe la femo o no? L'importante l'è farghela o crederghe de farghela. El resto el vien da solo.

Ghelafemo.it
"
 



Miei sponsor
Gli sponsor che pago io

Social Network



Se vuoi contattarmi via e-mail:

t e n u t i @ l i b e r o . i t
Wikio - Top dei blog
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Marco Tenuti (del 27/08/2011 @ 11:37:19, in MTB, linkato 1633 volte)

Locandina Trofeo Centomo 2011Il Gruppo Ciclistico Grezzana organizza per sabato 3 settembre 2011 l'ottava edizione del Trofeo Centomo, gara in linea su circuito, col patrocinio della Pro Loco Grezzana ed il Comune di Grezzana, sotto l'egida di UDACE Verona.

L'edizione di quest'anno è denominata anche Memorial Franco Zanin, in ricordo di uno dei più cari ciclisti amatoriali che ha sostenuto da sempre l'attività ciclistica e ricreativa del gruppo.

Quest'anno cambia la location di partenza ed arrivo, non più in Piazza Carlo Ederle, la piazza centrale di Grezzana, ma in località Carrara, approssimativamente all'altezza del negozio Turnover. Andando all'interno del sito del GC Grezzana è possibile trovare tutta una serie di pagine relative alla gara che si terrà tra qualche sabato, cioè come fare per arrivare, la cartina del percorso, la locandina in formato PDF e anche la traccia scaricabile in formato KML.

Il circuito in linea, che verrà percorso più volte a seconda delle categorie, quest'anno è stato rivisto e si presenta accorciato rispetto alle edizioni precedenti: dovrebbe essere alla maggiore portata degli sprinter che soffrono solitamente gli eventuali strappetti presenti lungo i classici circuiti delle gare UDACE, vista la quasi totale assenza di salite.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 26/08/2011 @ 16:25:33, in MTB, linkato 2479 volte)

Oggi pomeriggio ho cercato su Google la seguente parola "Scott Scale 29 2012" e mi sono imbattuto in un sito di compravendita bici, dove ho trovato un negozio di Brisbane, Australia, che ha in pronta consegna le nuove Scott Scale da 29 anno 2012, come si può vedere da questa inserzione.

Non sono ancora i modelli in carbonio, ma questo vuole comunque dire che Scott ha già cominciato a consegnare al mercato retail i nuovi modelli.

Questa che vedete sotto è il modello Elite, ancora con tubazioni in alluminio 6061 con un equipaggiamento medio XT/SLX, molto simile alla bici di Anonimo Turnover.

Prima Scott Scale 29 2012 in vendita a Brisbane
clicca per andare all'inserzione su BikeExchange.com.au

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 26/08/2011 @ 00:28:04, in MTB, linkato 906 volte)

Ecco il giro che probabilmente percorreremo domani sera in notturna in Lessinia. A dire il vero la parte iniziale non coincide in tutto e per tutto, poiché io l'ho generata con Google Maps, che usa solo le rotte percorribili.

Il chilometraggio totale dovrebbe aggirarsi sui 35 km, ma solo domani sera sapremo con certezza.

Percorso della notturna a Griez di venerdì 26 agosto

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 25/08/2011 @ 12:20:23, in MTB, linkato 1168 volte)

Notturna a Griez per venerdì 26 agostoVisto che le temperature in pianura ed in vallata sono decisamente impegnative per uscire la sera - e se ne sono accorti tutti gli amici del Papataso Fans Club che ieri sera hanno preso parte alla notturna - il buon Paolo Orlandi propone una notturna per venerdì sera, venerdì 26 agosto, in cui si parte e si arriva in quota, lasciando perdere le altitudini inferiori ai 1000 metri.

Attualmente niente è definitivo e certo, però una bozza è già stata definita o da parte di Paolo. Mancherebbe solo da contattare quelli del rifugio per assicurarsi di trovare la cena per un congruo numero di persone, però per poter fare questo è necessario stabilire con certezza in quanti siamo: l'alternativa è quella di portarsi dietro uno zaino con uno spuntino faidate. Questo il programma:

  • partenza dal Griez
  • scavalcamento della dorsale e discesa verso le Scandole su sterrato
  • attraversamento del Vaio e salita su asfalto verso Erbezzo e quindi verso il bivio del Pidocchio
  • Translessinia fino a salire su al Rifugio Primaneve
  • cena/ristoro al rifugio
  • discesa sterrata fino a Bocca di Selva e poi su asfalto fino al Grietz

Il giro non è corto, ma scorrevole e comunque relativamente rapido, visto che per buona parte si è su asfalto!

L'orario di partenza dovrebbe essere verso le 19 per arrivare al rifugio verso le 21-21.30. Il rientro è previsto non prima di mezzanotte, ma dipende fortemente da quanto rimarremmo fermi al Primaneve. Per la questione luci il buio della notte dovrebbe abbracciarci mentre stiamo salendo sull'asfalto verso il Pidocchio, mentre la percorrenza dello sterrato della Translessinia al buio non rappresenta affatto un problema.

Se siete interessati a prendere parte, ricordate di farmi uno squillo, un'email o un SMS.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (11)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 25/08/2011 @ 12:09:07, in MTB, linkato 1560 volte)

Griez è una frazione che, assieme a Maregge, rappresenta a mio modesto parere una po' la frontiera per la Lessinia, perché se Boscochiesanuova è la città, il caos, la vita in alcuni momenti dell'estate veronese - basta provare ad accaparrarsi una brioche alla pasticceria Valbusa - questa località è a tutti gli effetti ai confini tra il bianco della Lessinia innevata in inverno ed il verde dei pascoli estivi in estate. Tutto quello che sta sotto Griez non è vera Lessinia...

Griez è anche il nome di un prototipo Chesini, una bici da 29er le cui foto girano sulla rete già da qualche mese. Che ci sia anche lo zampino del Giury, che ha disegnato la grafica di questa bici, me ne ero accorto da tempo. In ogni caso non posso fare altro che complimentarmi sia per la grafica che per il nome dato a questo mezzo, che richiama inequivocabilmente la Lessinia da farsi in bici, dove questa 29er non può che trovarsi a suo agio.

Lungi da me dal chiamarla Chesinon per via delle sue ruotone, visto che questo appellativo viene abitualmente attribuito ad alcune mountain bike di metà anni novanta che tanti veronesi tengono ancora in cantina, me compreso, e che hanno caratterizzato l'esordio al fuoristrada ciclistico per chi non si poteva permettere qualche funambolico mezzo di origine statiunitense... questo Chesinon da 29 ha tutta l'aria di essere una gran bici leggera per l'uso il più versatile.

Riprendo volentieri tra le news di Chesini, dove ho trovato questo articolo:

Dopo le anticipazioni di qualche giorno fa e' ora completa, la prima 29 del 2011/12: GRIEZ C8. Il telaio ad altissimo modulo T800 doveva essere accompagnato da componenti altrettanto validi, scelta non facile volendo proporre una 29 abbordabile. Dopo serrate discussioni e concludendo che il Boss ha sempre ragione, ecco il risultato: gruppo SRAM XO 2x10 con guarnitura KCNC 40-27. Ruote American Classic. Freni Avid Elixir R. Forcella RockShox Reba RL. Componenti Ritchey con attacco manubrio 17 gradi negativo. Sella Selle Italia SLR. Pedali Exustar. Grafica by Giury. Ma non rimarra' da sola, i test per la seconda 29 con forcella rigida stanno per iniziare...

Chesini Griez C8 29er by Giury
clicca per andare all'articolo sul sito Chesini

Articolo (p)Link Commenti Commenti (1)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 24/08/2011 @ 14:00:02, in MTB, linkato 1092 volte)

Dal piccolo book fotografico fatto la settimana scorsa a Monte Comun, sono orgoglioso di mettere qui sul mio blog la foto di me e Tommasino sopra alla Scaletta, fedele compagna di ben cinque annate in MTB. Dovrebbe essere Enrico a prenderla prossimamente in consegna: per Tommaso ce n'è ancora invece da pedalare in casa...

Papà Marco, Tommaso e la Scaletta

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 24/08/2011 @ 12:59:42, in informatica, linkato 837 volte)

Come da oggetto, metto in vendita un paio di banchi RAM da 1 GB cadauno. Trattasi di SO-DIMM RAM DDR3 PC10600S a 1333 MHz.

Questa RAM proviene da un hardware nuovo di casa Apple ed è stata usata si e no per tre settimane. Può essere installata in tantissimi portatili di nuova generazione o in parecchie serie di Mac Book, Mac Book Pro e Mac mini.

Il prezzo è 25 Euro, trattabilissimi. Se siete interessati, contattatemi pure via e-mail, Facebook o come volete.

SO-DIMM RAM DDR3 PC10600S 1333 MHz 2 x 1 GB

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 22/08/2011 @ 11:47:19, in MTB, linkato 4302 volte)

Quella di fare la salita Sdruzzinà-Passo Fittanze è un'idea malsana che per fortuna non è così insistente nelle nostre menti di ciclisti improvvisati quali siamo, però ogni tanto questo desiderio masochistico riemerge ed echeggia a noi veronesi salite difficili come la Peri-Fosse, la Sdruzzinà e Punta Veleno. E' così che io e Simone Pasetto già giovedì ci siamo accordati per andare a farla con le nostre superleggere, io con la mia performante Addict, lui con la sua nuovissima Specialized da sbavo, sia come estetica che come allestimento.

All'appuntamento di sabato mattina alle 7.45 al ritrovo della Pasticceria Rossini a Quinto con mia sorpresa ci sono non solo il Pasetto, ma anche il Bontempo ed uno dei fratelli Andreis, Marco per la precisione. Lungo la risalita aspettiamo per qualche minuto l'Orlando a Grezzana, mentre il Pisani all'altezza di Bellori si aggiunge con la sua Superfly da 29. Davanti a noi, a mia insaputa, anche il Giorgio Bellamoli con la Felt 29 che era partito su per il Vaio della Marciora con qualche minuto di vantaggio su di noi, temendo di perdere le nostre ruote da bici da strada, invece Giorgio si troverà assolutamente a suo agio fino alla fine con le sue ruotone ed una sua preparazione atletica assolutamente invidiabile.

La nostra velocità di risalita fino a Barozze è assolutamente tranquilla e alla portata di tutti, tanto che procediamo compatti tra una ciacola e l'altra, ben consapevoli di quello che ci aspetterà più avanti nel corso della giornata.

Arrivati a Fosse non siamo gli unici a scendere in Valdadige per l'impresa stagionale: tantissimi sono i ciclisti che risalgono la famosa Peri-Fosse, ma noi ci imbattiamo proprio in alcuni del GS Raldon e di Lamacart che, come noi, si stanno dirigendo verso la frazione di Sdruzzinà. Ed è proprio uno di loro a fare il ritmo in Valdadige: in situazione di fastidioso controvento, ma dotato di padellona Rotor un loro "piccolino" si mette a martellare come un ossesso, tanto che all'arrivo a Sdruzzinà la svolta a destra è talmente brusca, che ci mettiamo una manciata di secondi a convincere i nostri a scendere dal treno e a fare la pausa brioche.

Così, mandati a quel paese gli amici battibistecche Lamacart, proseguiamo per altri due chilometri fino al paesotto di Ala, dove facciamo fatica a trovare un baretto aperto, ma in pieno centro finalmente troviamo caffé, cappuccino e brioches per tutti, oltre alla fontana pubblica dove rabboccare le borracce.

Il tempo di godere della pausa e della brezza in direzione sud verso Sdruzzinà è sempre troppo poco. Prendiamo la salita con un ritmo sobrio, ma il primo strappetto al 15% prima del primo tornante è subito cattivo, tanto che ci sfilacciamo subito e assaggiamo subito i battiti cardiaci di una vera salita.

Arrivati però al primo tornante panoramico, ci accorgiamo che il dislivello guadagnato è già importante, però è il caso che tutti si fermino per la foto di rito. Da lì in poi ognuno salirà col proprio ritmo, con l'Andreis davanti assieme al Pianista Bontempo che suona per tutta la salita la sinfonia del 39-25, mentre il resto della truppa procede più agevolmente con le guarniture compatte. Ancora più a loro agile agio sono nelle retrovie Alessandro e Giorgio, che grazie alle rapportature delle loro MTB, non conoscono difficoltà particolari anche sulle pendenze più accentuate.

Ricompattamento del gruppo sulla Sdruzzinà

Vi risparmio la cronaca della salita: sapete più o meno di cosa sto parlando, per cui la quota di mille metri sul livello del mare arriva abbastanza presto, ma che fatica col 34/26 che pare proprio un rapportone!

Ormai arrivati al pezzo finale, cioè ad un chilometro dall'abitato di Sega di Ala, siamo più che mai sgranati: davanti sempre Andreis ed il Bontempo, a seguire l'Orlando e Pasetto, con quest'ultimo che si ferma a riempire la borraccia alla fontana di Sega, seguo io ultimo tra gli stradisti e a seguire un ruspante Giorgio sempre a vista, mentre Pisani tribola un po' più di tutti con la sua 29er.

Il Pianista suona la sinfonia n.39-25Io sto bene e, superato l'abitato di Sega di Ala, mi ritrovo ancora col miocardio che spinge molto bene e torna a conoscere ancora frequenze oltre i 170 bpm, tanto che rientro praticamente sui primi, anche se fino alla sella di Passo Fittanze vengo scortato dal mio fido gregario Paolo e a ruota anche il Signore delle Antenne, in zona a provare con l'altro Andreis la Lessinia Bike.

Passo Fittanze è conquistato in un'ora e 20 minuti, così ci scappa Cocacola per tutti, mentre per i tortini di mele esercito un'azione imperiosa: rinuncio a mangiarlo, ma ne faccio mettere da parte tre per il pomeriggio, quando verrò su nuovamente in macchina con Elisa ed i bambini.

Aspettiamo un po' preoccupati i due biker con le 29, che si erano fermati a fare il "pieno" a Sega di Ala, ma quando li vediamo arrivare al monumento sul passo, siamo più tranquilli. Da lì in poi è un sciogliete le righe, col Cesco Pedron che carica sul furgone oltre alla sua MTB, anche la bici dell'Andreis, l'Orlando sente invece il richiamo dell'alpeggio e ci saluta, mentre il Pisani opta per scendere a casa passando per Bosco.

Siamo invece io, Simone e Giorgio Ganassa a scendere nella calura della Bassa Valpantena per la via più breve, cioè via Erbezzo e Bellori, portando a casa 94 km totali.

Non è che morissi dalla voglia di farla la Sdruzzinà, certo prima di sabato l'unica volta che l'avevo fatta, era nel 2007 ed in MTB, così valeva la pena "provarla" anche con la bici da strada, anzi con una superleggera come la mia. Per carità, la Sdruzzinà, fatta con una bici da meno di 7 kg ed un ultimo rapporto da 34-26, è qualcosa di fattibile ed abbordabile a tanti: "va ben, son contento, te sì sta brao"; penso che rimarrà ancora lì per un po' nel suo angolino in Valdadige all'ombra del Corno d'Aquilio.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 21/08/2011 @ 21:24:47, in MTB, linkato 1658 volte)

Sean Coffey della Ritchey Design ci dà una breve anticipazione del primo set di ruote in carbonio di Ritchey, le Vantage II. Già predisposte per pneumatici tubeless con uno straordinario peso di 1537 grammi, questa nuova coppia per la stagione 2012 presenta una costruzione con telaio in monoscocca di carbonio, mozzi WCS e raggi DT Swiss.

  • modello nuovo per il 2012
  • costruzione in carbonio monoscocca (solo due costruttori al mondo usano questo cerchio)
  • cerchio rinforzato, più leggero e più resistente
  • mozzi Ritchey WCS, con 6
  • 6 passaggi con 12 punto di ingaggio a microfrizione
  • Compatibile col sistema dischi freno Shimano
  • raggi DT
  • compatibile col liquido Stan's per tubeless
  • peso di 1537 grammi, decisamente leggero per una ruota da 29er
  • canale del cerchio da 21,5 mm
  • 1999 dollari

Ritchey Vantage 2 in carbonio 2012

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 18/08/2011 @ 14:41:28, in MTB, linkato 933 volte)

Si torna sulla Sdruzzinà sabato mattinaNelle ultime due settimane continuo a girarci intorno e ci casco sempre nel tortino di mele di Passo Fittanze.

Dopo essere stato accompagnato da Paolo venerdì scorso, da Paolo ed il Conte domenica ed infine da Franceschino ieri, questa volta l'attacco al tortino lo faremo dalla salita più irta, ossia la Sdruzzinà-Sega di Ala.

L'invito mi arriva direttamente da Simone Pasetto, il quale partirà di buon'ora dalla sua San Briccio e si collegherà col sottoscritto in bassa Valpantena abbastanza presto nel mattina.

La mia unica volta sulla Sdruzzinà è stata nell'ormai lontano 2007 ad una settimana dalla Divinus Bike 2007, quando ero salito agevolmente sulla Scaletta, con un improbabile abbigliamento da uomo nero con pelo nero sulle gambe ed eccezionalmente scortato dallo zio Righe, l'uomo che mi ha introdotto alle gioie e fatiche della bicicletta. Sabato mattina sarà invece la mia prima volta in sella alla stradale su queste pendenze proibitive e mi avvarrò della compact SRAM da 34 e del 26 come ultimo pignone per risalire l'irta via.

L'intenzione è quella di arrivare nella frazione del comune di Ala, scendendo dalla Peri-Fosse, per cui direi di scrivere giù il percorso e la cronotabella:

  • ore 7.00: partenza dall'est veronese per Pasetto
  • ore 7.40: appuntamento presso Pasticceria Rossini a Quinto di Valpantena
  • ore 8.55: arrivo a Fosse e discesa verso Peri
  • ore 9.30: partenza da Sdruzzinà, Ala
  • ore 10.50-11.00: passaggio a Sega di Ala-Passo Fittanze con annessa sosta a base di tortino di mele, cochetta e/o cappuccino
  • discesa verso la Bassa Valpantena
  • ore 11.40-12.00: sciogliete le righe a Quinto

Il giro previsto è di circa 88 km e 2100 metri di dislivello totali. State sintonizzati per eventuali modifiche al programma.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (1)  Storico Storico  Stampa Stampa
 


Ci sono  persone collegate

Tagcloud

Gare 2017
GARE 2017?
26/03: GF Tre Valli
30/04: GF del Durello
21/05: Passo Buole Extreme
28/05: Soave Bike
25/06: Lessinia Legend
Gare 2016
GARE 2016
26/06: 6H Valpolicella Fatta
27/08: GF d'Autunno Fatta
08/11: XCRunning Grezzana Fatta
Tickerkm
KM STORICI

Km fatti

Palmares
BREVETTI E CIRCUITI

2014: Salzkammergut Survivor
2012: Prestigio MTB
2011: Prestigio MTB
2010: Prestigio MTB, Fizik Veneto
2008: Garda Challenge

< dicembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         

Cerca per parola chiave
 

Titolo
famiglia (4)
fotografia (1)
gastronomia (1)
MTB (14)
rally (2)
viaggi (12)

Le fotografie più cliccate

Titolo
Quale circuito suggerisci al Marcante per il 2013?

 Lessinia Tour
 Prestigio MTB
 Nobili MTB
 Challenge Giordana
 Gare all'estero
 Stare a casa

Titolo

View Marco Tenuti's profile on LinkedIn

Listening
Kid Rock - Rock n Roll Jesus

Ghosts - The world is outside

Hellogoodbye - Zombies! Aliens! Vampires! Dinosaurs!

Reading
Fabio Volo - E' una vita che ti aspetto
Michael Guillen - Le 5 equazioni che hanno cambiato il mondo
Sophie Kinsella - I love shopping a New York

Watching
Mia moglie consiglia Le sorelle McLeod



Titolo
.NET Framework (4)
Abarth (13)
Alcenago (4)
auto (16)
consumatore (57)
cucina (18)
cultura (15)
dizionario (2)
famiglia (40)
finanza (4)
Grezzana (6)
hitech (17)
humour (8)
idee (1)
informatica (66)
iPhone (46)
mobile computing (10)
MTB (1198)
musica (4)
natura (23)
OS X (3)
PS3 (7)
rally (63)
salute (4)
social (4)
telefonia (3)
Verona (12)
viaggi (26)
video (7)
Visual Basic 6 (5)
web (49)
Windows (31)

Catalogati per mese:
Dicembre 2019
Novembre 2019
Ottobre 2019
Settembre 2019
Agosto 2019
Luglio 2019
Giugno 2019
Maggio 2019
Aprile 2019
Marzo 2019
Febbraio 2019
Gennaio 2019
Dicembre 2018
Novembre 2018
Ottobre 2018
Settembre 2018
Agosto 2018
Luglio 2018
Giugno 2018
Maggio 2018
Aprile 2018
Marzo 2018
Febbraio 2018
Gennaio 2018
Dicembre 2017
Novembre 2017
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
Timmy
10/12/2019 @ 09:41:59
Di Kim
Cinta Terakhirku MP3
10/12/2019 @ 01:54:18
Di Nannette
Garage Door Repairma...
09/12/2019 @ 06:59:44
Di Kendrick
jumpoline family fun...
06/12/2019 @ 22:10:27
Di Lisa
fun things to do tha...
02/12/2019 @ 22:37:08
Di Lilian
/blog/articolo.asp
23/11/2019 @ 12:44:30
Di Emilio
_____ _____ 2016
17/11/2019 @ 07:00:54
Di Anton
california fun place...
20/08/2019 @ 03:24:40
Di Lonna


15/12/2019 @ 00:30:11
script eseguito in 296 ms