Immagine
 Marcante sull'Alpe de Fiddlebrugg... di Marco Tenuti
 
"
Oogway: Il caso non esiste.
Shifu: Sì… l'avete detto già due volte…
Oogway: Neanche questo è stato un caso.
Shifu: E fanno tre…

Kung-fu Panda
"
 



Miei sponsor
Gli sponsor che pago io

Social Network



Se vuoi contattarmi via e-mail:

t e n u t i @ l i b e r o . i t
Wikio - Top dei blog
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Marco Tenuti (del 31/01/2011 @ 22:19:14, in MTB, linkato 1130 volte)

Le prime tre tappe del Prestigio 2011In questi giorni sto curando l'invio di iscrizioni non solo per amici e per alcuni del mio team Turnover, ma anche per me stesso.

Dopo aver inoltrato entro fine dicembre l'iscrizione alla Gunn Rita Marathon, è di questi giorni l'iscrizione a tutte le gare di marzo 2011, che mi vedranno al via nel conseguimento del mio secondo Prestigio MTB:

  • 06/03/2011: Xbionic Challenge (21 Euro, Asola, MN)
  • 20/03/2011: GF San Martino delle Scale (20 Euro, Monreale, PA)
  • 27/03/2011: GF Tre Valli (25 Euro, Tregnago, VR)

Nell'ultima gara di marzo sarà presente tutta la Verona del fuoristrada, mentre alla prima andrò col Radu e col Maga; alla seconda con Vittorio del Team Todesco.

Vi ricordo ancora una volta tutte le tappe del Prestigio 2011 a questo articolo.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 31/01/2011 @ 13:43:45, in MTB, linkato 3032 volte)

Perfino uno spettacolo pirotecnico mi hanno riservato i miei amici!

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 30/01/2011 @ 22:50:12, in MTB, linkato 879 volte)

Venerdì sera è andata in onda la cena del Prestigio 2010 del Marcante, dove era praticamente presente tutto il Papataso Fans Club al completo. Vi lascio alle foto della gallery dell'Anonimo Turnover.

Cena del Prestigio del Marcante 2010
clicca sulla foto per andare alla gallery dell'Anonimo

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 29/01/2011 @ 23:43:59, in cucina, linkato 2305 volte)

Oggi la Cicci ha avuto il suo bel da fare per cercare di combattere il raffreddore e l'intontimento generale causato da alcune linee di febbre, tanto da costringerla tutto il giorno a letto e sul divano.

Questa sera mi son messo io ai fornelli e mi sono scatenato in una delle mie specialità, cioè nella realizzazione di una torta salata con tutti gli avanzi disseminati nel frigo.

Ecco gli ingredienti usati per questa torta prevalentemente vegetale:

  • pasta sfoglia briseé Buitoni
  • mezza verza veronese proveniente dall'orto di nonno Marcante
  • 50 g di mortadella tagliata a cubetti
  • tre sottilette
  • 50 g di formaggio Gouda tagliato a cubetti
  • 100 g di ricotta
  • un uovo
  • 50 ml di latte fresco
  • rametto di prezzemolo tagliuzzato finemente
  • una decina di cipolline sottoaceto
  • sale e pepe q.b.

Dopo aver steso la pasta briseé sulla teglia, lasciando opportunamente la carta che in cui è stesa nell'involucro della Buitoni, ho steso le tre sottilette. La teglia viene di fatto riempita dalla verza tagliata a listelli sottili e col prezzemolo. Mano a mano che si riempie il volume con la verdura, si distribuisce a cucchiai la ricotta.

Vengono cosparsi un po' ovunque i cubetti di Gouda, di mortadella e le cipolline. L'uovo viene sbattuto preventivamente in un piatto fondo dopo aver aggiunto il latte, il sale ed il pepe. Quando la consistenza della miscela liquida raggiunge un colore omogeneo ed una consistenza uniforme, si versa il tutto sopra la teglia.

Mettere in forno a 200° e far cuocere per 25'. Controllare verso la fine che la verza non bruci troppo in superficie, ma che si limiti a indorarsi non più di tanto.

La torta salata si può preferibilmente servire anche calda. Essa mantiene il tipico gusto della verza, però la ricotta e gli altri formaggi insaporiscono di molto il gusto, senza per questo aumentare di troppo l'apporto calorico di questo piatto.

Torta salata alla verza

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 29/01/2011 @ 23:32:08, in MTB, linkato 1125 volte)

Arrivata qualche giorno fa presso l'officina dei fratelli Rodella, da cui è uscita un anno fa la mia Addict, esce opportunamente ritoccata la Scott Scale 29PRO del Bazzo, al secolo Davide Bazzani.

La bici del geometra di Castiglione delle Stiviere nel giro di un paio di giorni ha subito una cura dimagrante da paura, tanto che si può da subito annoverare tra una delle 29er più leggere in circolazione nel dominio dei miei amici.

Il merito va anzitutto alla coppia di ruote custom, assemblate con mozzi Spada e cerchi ZTR Race, che probabilmente per più di qualcuno sono un po' troppo delicati, ma sarà l'uso a confermarlo o negarlo.

Grazie a questo accorgimento e al travaso di alcuni componenti come il deragliatore X0 e le manopole rotanti, la 29PRO passa così dai 10,8 kg dichiarati senza pedali, ai 9,4 kg con pedali: alla faccia del dimagrimento!

Comunque complimenti a Davide per il nuovo acquisto, però mi prenoto già per provarla prossimamente, visto che non ho mai nascosto la mia intenzione di andare a finire lì anch'io...

Pronta la Scale 29PRO del Bazzo

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 29/01/2011 @ 15:32:54, in MTB, linkato 1683 volte)

E' arrivato ancora giovedì scorso l'agognato scudetto del Prestigio 2010, per il quale l'anno scorso ho tribolato non poco ed ho fatto tribolare non poco anche i miei amici che mi hanno accompagnato in questa avventura.

Dentro la busta di Compagnia Editoriale la stampa con la lista delle gare a cui ho partecipato, con tanto di tempi realizzati, poi lo scudetto da applicare sulla divisa, la placchetta metallica da mettere sulla bici, oltre ad un adesivo che invita alla gentilezza coi ciclisti e la lettera di presentazione.

Adesso bisogna decidere se applicarlo sulla divisa estiva 2010 o se attendere la futura divisa estiva Turnover Studio Rehab 2011, in consegna presumibilmente verso metà marzo, quando cominceranno ad esserci le prime temperature e le prime gare che consentiranno di sfoggiarla.

Però c'è sempre l'opzione Scudetti Maga, quindi penso che qualcosa comparirà anche sulla divisa invernale...

E la placchetta metallica? Andrebbe applicata sulla bici che mi ha condotto nell'avventura. Sulla mia gloriosa Scale 10, che mi sopporta dal lontano 2007 in tutte le gare ed escursioni, o su quella nuova?

Arrivato lo scudetto del Prestigio 2010

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 29/01/2011 @ 15:02:15, in MTB, linkato 851 volte)

Riprendo volentieri un avviso che ho trovato sul blog del Pezzo per tutti gli amici ciclisti che stanno facendo un pensierino alla Gran Fondo Tre Valli.

Lunedì 31 gennaio scade il termine per potersi iscrivere alla gran fondo in programma a Tregnago per domenica 27 marzo al costo di 25 Euro.

Dopo tale data il costo sale a 28 euro per tutto il mese di febbraio.

Chi volesse iscriversi entro lunedì 31 gennaio è pregato di farlo al più presto direttamente dalla pagina dell'iscrizione online all'interno del sito della gara.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 27/01/2011 @ 22:06:55, in MTB, linkato 1443 volte)

Chi non conosce l'altro appellativo dell'Orlando, cioè Paolo GPS, per la sua profonda conoscenza del territorio veronese ed in particolar modo della Lessinia?

Oltre a ricordarsi a menadito ogni angolo e single track più disperso del nostro gruppo montuoso, il nostro Paolo è anche esperto di cartografia e di strumentazione GPS, tanto da destreggiarsi bene col posizionamento satellitare e la geolocalizzazione, da riuscire a fare copia e incolla delle tracce, dei waypoint e delle curve altimetriche con la stessa facilità con cui divora la salita della Gualiva, la discesa delle Saponette o la pista da fondo della Translessinia.

Solo che Paolo non ha un GPS qualsiasi, ne ha uno con un firmware speciale, una versione del Garmin Forerunner 305, che hanno in pochissimi al mondo. D'altro canto, accanto ad un eroe, c'è sempre al suo fianco una valida spalla, che agisce discreta.

Pare però che la procura del CONI stia già indagando sul dispositivo speciale, perché, alla pari delle musica nelle orecchie con l'iPod, sembra che questa serie speciale del Garmin induca un'alterazione benefica dello stato mentale, tale da indurre un miglioramento della prestazione (ciclistica), quindi esistono gli estremi di "doping", in tutte le gare in cui il buon Orlando ha portato appresso il Garmin.

Intanto Garmin ha registrato il brevetto e, una volta risolta la questione etica dell'uso in gara, disporrà commercialmente come meglio crede dell'idea, visto che per le escursioni libere ed il mountain riding non c'è alcun problema etico o di sicurezza.

Visualizza Girl su Garmin Forerunner 305

Articolo (p)Link Commenti Commenti (1)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 24/01/2011 @ 10:46:37, in rally, linkato 2508 volte)

Tutto nuovo nel mondiale rally: via le "vecchie" WRC, arrivano le "nuove" WRC!

Eliminata un sacco di elettronica attiva e passiva, diminuita la cilindrata da 2000 cmc a 1600 cmc, ma la spettacolarità dovrebbe rimanere più o meno immutata. La Ford ha già presentato la Fiesta RS WRC, costruita sulla base della versione Super2000, e sarà destinata a scontrarsi frontalmente contro la Citroen DS3 WRC, mentre a metà 2011 arriverà anche la Mini WRC a battagliare, direttamente dalla Prodrive di David Richards.

Vi lascio alle immagini che ho trovato in una galleria molto più ricca.

Fiesta RS WRC 2011

Fiesta RS WRC 2011

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 23/01/2011 @ 22:21:14, in rally, linkato 1411 volte)

Vista su Monte Carlo Arrivati a Beausoleil, siamo ospitati all'hotel Peugeot Bellevue, cioè la nostra Peugeot 307 SW viene allestita a mo' di camper, dove sui sedili viene sistemato trasversalmente la coperta ed il sacco a pelo di Enrico, il quale dorme di gusto sull'anteriore, mentre il sottoscritto, dopo aver buttato fuori i sedili removibili della vettura, la borsa e la cassetta dei viveri, sistema alcune coperte ed il sacco a pelo in configurazione letto matrimoniale.

Sarà il Duda a farmi compagnia per la notte intera. La stanchezza e la fatica si fanno sentire non poco, per cui io mi addormento nel giro di qualche minuto, grazie anche al piano di riposo praticamente orizzontale, i rumori di fondo praticamente azzerati, la temperatura ideale dentro il sacco a pelo e la relativa comodità di dormire con una tuta non troppo stringente. Solo uno scalino tra la parte centrale e la parte posteriore del vano della 307 SW ci faranno penare nel corso della notte, ma arriveremo alle 7.30 abbastanza rapidamente, pronti per una giornata un po' meno ricca di emozioni, ma non per questo meno interessante.

Così verso le 9.00 accendiamo i motori e ci avviamo in direzione Monte Carlo, con l'intenzione di fare colazione presso qualche bar o patisserie. Scegliamo un caffé abbastanza frequentato e ci orientiamo per cappuccino e pain au chocolat per tutti, mentre sfogliamo i quotidiani locali, tutti in lingua francese, che danno ampio spazio all'evento monegasco più importante del weekend, senza dubbio il Rallye scritto con la e finale.

Mitia, Enrico e Giandomenico Dopo colazione riserviamo ad Enrico l'emozione di fare un giro quasi completo sul circuito di Formula Uno, ovviamente a velocità urbane. Solo un divieto di accesso all'interno del tunnel di impedisce di completare il giro, ma i pezzi più caratteristici li percorriamo più o meno tutti, ossia tutto il rettilineo iniziale, la curva di Santa Devota, la salita di Beau Rivage, la curva di Massenet, la curva del Casinò, le due del Mirabeau, la curva del Loews, la curva del Portier. Saltano però il tunnel, la chicane, la curva del Tabaccaio e tutta la zona delle piscine, che però facciamo a piedi, visto che proprio lì c'è il parco assistenza in via di smobilitazione.

Purtroppo non riusciamo a recuperare il gadget a mio avviso più bello del rally, cioè la targa metallica, e ci tocca farne una ragione. Così andiamo ad incontrare Giandomenico ed altri piloti come Sarrazin e Hanninen, praticamente pronti per salire verso la reggia di Principe Alberto, che li sta aspettando per la cerimonia di premiazione delle ore 11.00.

Elena sulla pedana di arrivo Davvero molto formale e rigorosa questa procedura, a cui assistiamo fino in fondo, con la banda del Principato a suonare i vari inni, la presenza del Principe, oltre a tutto l'entourage francese del rallismo francese: solo Sebastien Loeb non si è visto in questi giorni!

Per noi non rimane che fare l'ultimo giro in mezzo alle bancarelle, risalutare nuovamente Giandomenico, Mitia, Rudy e Francesca e così ci incamminiamo verso la macchina e prendiamo la via dell'Italia, con circa 500 km da macinare per arrivare alle porte di Verona.

Che dire di questo Monte Carlo: non ci sono più le WRC, come nelle edizioni 2002, 2003, 2005 e 2006, ma le Super2000 non sono assolutamente meno come spettacolo: non avranno la coppia dei motori turbocompressi, ma il sound è sicuramente più pistaiolo. Se poi a condurle sul verglàs monegasco sono i personaggi dell'IRC e non qualche gentleman nostrano, lo spettacolo ci guadagna parecchio.

La formula del rally di Monte Carlo, col ritorno di alcuni passaggi in notturna, come era in tempi immemori, ed il format delle tappe dislocate nel corso della settimana e non durante il weekend, tiene lontana un po' di gente, ma aumenta assolutamente il suo fascino. Enrico mi ha già chiesto se andremo anche l'anno prossimo: la risposta è praticamente si. Evidentemente del Monte Carlo 2011, sia io che mio figlio conserveremo a lungo un bel ricordo.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2 3 4


Ci sono  persone collegate

Tagcloud

Gare 2017
GARE 2017?
26/03: GF Tre Valli
30/04: GF del Durello
21/05: Passo Buole Extreme
28/05: Soave Bike
25/06: Lessinia Legend
Gare 2016
GARE 2016
26/06: 6H Valpolicella Fatta
27/08: GF d'Autunno Fatta
08/11: XCRunning Grezzana Fatta
Tickerkm
KM STORICI

Km fatti

Palmares
BREVETTI E CIRCUITI

2014: Salzkammergut Survivor
2012: Prestigio MTB
2011: Prestigio MTB
2010: Prestigio MTB, Fizik Veneto
2008: Garda Challenge

< dicembre 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
famiglia (4)
fotografia (1)
gastronomia (1)
MTB (14)
rally (2)
viaggi (12)

Le fotografie più cliccate

Titolo
Quale circuito suggerisci al Marcante per il 2013?

 Lessinia Tour
 Prestigio MTB
 Nobili MTB
 Challenge Giordana
 Gare all'estero
 Stare a casa

Titolo

View Marco Tenuti's profile on LinkedIn

Listening
Kid Rock - Rock n Roll Jesus

Ghosts - The world is outside

Hellogoodbye - Zombies! Aliens! Vampires! Dinosaurs!

Reading
Fabio Volo - E' una vita che ti aspetto
Michael Guillen - Le 5 equazioni che hanno cambiato il mondo
Sophie Kinsella - I love shopping a New York

Watching
Mia moglie consiglia Le sorelle McLeod



Titolo
.NET Framework (4)
Abarth (13)
Alcenago (4)
auto (16)
consumatore (57)
cucina (18)
cultura (15)
dizionario (2)
famiglia (40)
finanza (4)
Grezzana (6)
hitech (17)
humour (8)
idee (1)
informatica (66)
iPhone (46)
mobile computing (10)
MTB (1198)
musica (4)
natura (23)
OS X (3)
PS3 (7)
rally (63)
salute (4)
social (4)
telefonia (3)
Verona (12)
viaggi (26)
video (7)
Visual Basic 6 (5)
web (49)
Windows (31)

Catalogati per mese:
Dicembre 2017
Novembre 2017
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
FirstSwen
13/12/2017 @ 02:47:32
Di Virginia
79Terri
10/12/2017 @ 17:31:48
Di Cleta
Grazie! Perchè mi ha...
08/11/2017 @ 10:10:03
Di Anonimo
86Lelia
04/09/2017 @ 21:58:04
Di Timothy
Grazie mille Marco,l...
31/08/2017 @ 10:04:45
Di Matteo
e la slitta della le...
25/08/2017 @ 21:26:21
Di nino
First Way (My Advice...
02/07/2017 @ 20:00:27
Di francesco
è successo anche a m...
02/07/2017 @ 19:46:14
Di francesco


16/12/2017 @ 00:31:33
script eseguito in 110 ms