Immagine
 Ultima discesa alla Tre Valli '12... di Marco Tenuti
 
"
Piutosto de un carton nei ovi, l'è meio un carton de ovi

Anomino veronese
"
 



Miei sponsor
Gli sponsor che pago io

Social Network



Se vuoi contattarmi via e-mail:

t e n u t i @ l i b e r o . i t
Wikio - Top dei blog
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.

Di Marco Tenuti (del 30/11/2008 @ 01:32:35, in MTB, linkato 7465 volte)

La torta della cena sociale 2008 del GC GrezzanaStasera aria di festa al ristorante Fornace. La scelta della location gastronomica fatta dal Gruppo Ciclisti di Grezzana non è affatto casuale, ma coincide in tutto e per tutto col punto iniziale della salita del Pilon, salita per antonomasia per chiunque abiti a Grezzana.

A parte questa voluta coincidenza la serata è stata l'occasione per il sottoscritto di vedere i volti di tutti coloro sono iscritti al GC Grezzana, giovani e "vecchietti".

Io trovo posto nella tavola degli affezionati del sabato e della domenica mattina e mi ritrovo in mezzo al Cepe e a Nicola e le loro incessanti pressioni a preparare il nuovo sito della squadra. Non mi rimane altro che dichiarare che i lavori sono in corso e che devono sentire il responsabile acquisti per le ingenti spese che verranno sostenute da qui alla pubblicazione definitiva del nuovo portale.

Per la cronaca gastronomica, si comincia subito con un tris di primi, con gnocchetti al formaggio, risotto allo speck e bigoli al ragù. Segue un arrosto e tagliata freschissima contorniati da prelibate verdure. Seguono la macedonia col gelato e la torta in onore alla squadra.

Mezz'ora viene dedicata alla proiezione del video realizzato dal Cepe, costituito da un'antologia di foto della stagione 2008, che ha visto parte del gruppo impegnata in svariate uscite, come il febbraio a Follonica, il Mont Ventoux, l'Eroica, la Parigi-Roubaix, passando per le foto della cronoscalata Grezzana-Azzago e gli scatti che hanno immortalato i professionisti del Giro d'Italia all'attraversamento del centro di Grezzana.

Se non potete fare a meno delle immagini del DVD, non dovete fare altro che chiedere al Cepe.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 30/11/2008 @ 00:58:32, in MTB, linkato 1039 volte)

Io e Pietropolli in un'uscita di novembre Questa settimana non ho fatto moltissimi chilometri, ma ho avuto la fortuna di uscire per la mia prima volta con un professionista, grazie all'amico Massimiliano Miglioranzi, che professionista non è, ma che non va tanto più lento di un professionista!

Perso l'appuntamento per le ore 10 a casa del "Miglio" a causa del mio lieve ritardo, ho spinto sui pedali a più non posso per non perdere il secondo appuntamento assieme a "Miglio", che si stava ricongiungendo con Daniele Pietropolli, veronese di Bussolengo, in forza alla LPR dal 2007, squadra il cui caposquadra è Danilo Di Luca, vincitore del Giro d'Italia 2007.

Grazie ad un ritmo più che mai blando della coppia Miglioranzi-Pietropolli, nemmeno io ho fatto fatica a stargli assieme, neanche quando mi hanno chiesto di star davanti a loro a tagliare l'aria, quando la brezza tirava contro...

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 27/11/2008 @ 18:17:03, in Windows, linkato 1461 volte)

Oggi sono incappato in uno degli arcani controlli che fa l'UAC di Windows Vista. Chi è l'UAC di Vista? E' lo User Access Control che, tradotto in italiano, corrisponde al Controllo dell'Account Utente.

Il misterioso controllo che ci ha impediva di far eseguire un nostro eseguibile in modalità standard, senza bisogno di effettuare una escalation ad un utente amministratore, è il fatto che il nome del file eseguibile contiene la parola 'Update'. Chiamatelo 'PippoUpdate.exe' o chiamatelo 'UpdateSoMama.exe' e non funziona. O meglio: quando lo lanciate, il sistema vi chiederà di autorizzare il lancio dell'eseguibile classificato come 'non identificato'.

Se invece il file eseguibile non contiene la parolina magica 'update', allora tutto fila liscio e non vi chiede nulla. Ovviamente esiste la possibilità di lanciarlo senza la richiesta di autorizzazioni, se iniettate al file un altro file manifest, in cui in sostanza gli si dice di bypassare i controlli standard di Microsoft Vista.

<?xml version="1.0" encoding="UTF-8" standalone="yes"?>
<assembly xmlns="urn:schemas-microsoft-com:asm.v1" manifestVersion="1.0">
 <assemblyIdentity
    version="2.3.0.0"
    processorArchitecture="X86"
    name="ConcreteUpdate.exe"
    type="win32"
 />
 <trustInfo xmlns="urn:schemas-microsoft-com:asm.v3">
     <security>
       <requestedPrivileges>
         <requestedExecutionLevel level="asInvoker" />
       </requestedPrivileges>
     </security>
   </trustInfo>
</assembly>

Altri sfortunati sviluppatori come il sottoscritto li trovate in questo thread sul Microsoft MSDN Forum, dove di fatto ho trovato la soluzione:

The word Update in filename breaks program - MSDN Forums

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 26/11/2008 @ 01:16:52, in MTB, linkato 1376 volte)

Già disponibili le date provvisorie del circuito MTB Nobili 2009:

Lessinia Legend
1ª prova
Verona, 29 marzo
Km 61

Valleogra Mtb Race
2ª prova
Schio (VI), 03 maggio
Km 61

Conca d’Oro
3ª prova
Odolo (BS), 10 maggio
Km 60

GF Costiera dei Cech
4ª prova
Morbegno (SO), 31 maggio
Km 65

GF Colli Piacentini
5ª prova
Carpaneto (PC), 15 giugno
Km 73,50 ID=25,53
  
Gunn-Rita Camp. Ital. XCM
6ªprova
Veneto, 28 giugno
Km da definire

Dolomiti Superbike
7ª prova
Villabassa (BZ), 12 luglio
Km 56,9
Km 119,9
* validi entrambi i percorsi

GF Mtb Alta Valtellina
8ª prova
Bormio (SO), 26 luglio
Km 60
Marathon Bike Brianza
9ª prova
Galgiana (LC), 06 settembre
Km da definire

GF del Brunello
10ª prova
Montalcino (SI), 20 settembre
Km 60,6

Articolo (p)Link Commenti Commenti (1)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 20/11/2008 @ 01:15:19, in MTB, linkato 1137 volte)

Clima quasi surreale a FosseOggi, si dica quel che si vuole, la giornata del B-day è cominciata coi migliori auspici ed è stata splendida dal punto di vista del cielo. Tutte le aspettative della vigilia sono state ampiamente soddisfatte e possiamo andare fieri di aver VISSUTO VERAMENTE anche questo mercoledì.

Prima di arrivare in zona Borgo Trento, ho perfino il piacere di agganciare a Poiano nientepopo' di meno che il Max Maga, in gran rispolvero in sella alla sua MTB in direzione casa, dopo un'uscitona di più di due ore.

L'appuntamento che avevamo concordato io e il Giando era a Ponte Catena per le ore 14. Il punto ritrovo è stato insomma il medesimo dove si vede spesso il manipolo dei ciclisti Evolution. All'appuntamento il Giando è già pronto sull'attenti, pronto a calarsi in questa avventura, in cui l'ho coinvolto ancora mercoledì scorso, quando invece il meteo stava imperversando su tutta l'Italia senza lasciare tregua. L'andatura è da subito molto turistica, vuoi perché ci va di fare una bella chiaccherata, vuoi perchè il venticello spira spesso al contrario e ci impedisce di fare media da cronoman.

Il Giando ben presto confessa di non aver carburato molto a pranzo - solo una brioche a quanto pare - e di tanto in tanto stenta lungo il tragitto giornaliero, ma il tutto è secondario per come la giornata si sta mettendo.

Gli ultimi raggi di sole poco prima del nono tornanteIl trasferimento in Valdadige avviene di buona lena con una velocità media dei 34 km/h. Evitiamo appositamente di attraversare i paesi di Volargne e Dolcé, ma preferiamo l'alternativa di Zuane, Belluno e Rivalta. Il soletto alto nel cielo fa ben sperare per la risalita verso Fosse e il pensiero cade spesso agli amici meno fortunati rimasti alle scrivanie per tutto il pomeriggio e così non lesiniamo a mandare i nostri contributi fotografici, sia dalla partenza, che poco prima di Affi e ovviamente all'attacco della salitona, dove manifestiamo tutta la nostra disapprovazione per l'iniziativa unilaterale intrapresa dall'Assessore, cioè il tentativo di accordo con la Provincia Autonoma di Trento, nel tentativo di arginare sempre più il dilagante fenomeno del B-day.

Da bravi comunisti io e il Giando ci dividiamo l'unico alimento in nostro possesso, una brioscetta martoriata nella mia tasca da più di un'ora, con la speranza che essa ci possa aiutare un po' a risalire la china. Neanche questo basta che il Giando dice per la terza volta che oggi non riesce a capacitarsi del perché della sua frequenza cardiaca così alta e subito un gallo cantò.

Io gli dico: "Caro Giando, te devi carburar co 'na bela pastasutta prima de inviarte su par la Peri-Fosse!" Non che io abbia esagerato a pranzo, con un bel minestrone di verdure e un toco de formaio, comunque el Giando, arrivato al settimo tornante el me rivela di aver visto San Pietro con le ciave. "Caro Giando, guarda che el deve ancora arrivar el nono tornante! Non l'è che te te confuso tra el settimo e il nono?"

E' evidente che gli ultimi raggi di sole che gli penetrano negli occhi e la brina ai lati della strada a partire dal nono tornante, fanno sì che lo scenario sia a dir poco allucinante. El termometro segna temperature ormai degne dei poli, ma non demordiamo e proseguiamo verso la meta. Tra l'altro in diretta live On The Blog il Pezzo sta seguendo esattamente la nostra posizione GPS, come possiamo intuire dal suo incitamento arrivato via SMS.

Lungo la parete poco dopo il nono tornante per me perfino l'ebbrezza di sentire la ruota posteriore slittare come una MotoGP: il Giando mi conforta dicendomi che no iè mia le ultime forze che me rimaste, ma una placca di ghiaccio su cui ho messo le ruote! Fatto sta che ormai intravediamo il tabellone in legno di Sant'Anna d'Alfaedo e anca stavolta la Peri-Fosse l'avemo portà fora.

Il termometro fermo a 3°CPurtroppo arrivati in piazza a Fosse il nostro desiderio di entrare all'Ombra e farci una cioccolata calda è tradito dalle luci spente e la porta chiusa del bar ristorante. La temperatura è sempre più fredda: +3.1°C segna la stazione meteo a bordo della Focus del Giando e ogni minuto di sosta si rivela determinante per le condizioni dei nostri esili corpicini.

Non ci rimane altro che fare le ultime foto di rito, infilare l'antivento e buttarci giù in picchiata per il Vaio della Marciora dalla contrada Barozze fin giù a Bellori. Il Giando è uscito con un paio di guantini mezza stagione pret-a-porter 2008-2009, che si rivelano assolutamente inefficaci per riuscire a staccare in sicurezza, ma anche i miei piedi non scherzano affatto. Comunque non ci badiamo molto e resistiamo, anche se il nostro ritorno in Valpantena non è dei più calorosi con circa 4°C a Lugo e 6°C scarsi nella città di Grezzana.

Procedendo sempre a velocità di crociera dei 45 km/h arriviamo in quel di Marzana dove io e il Giando ci congediamo con queste parole papali papali: "Dopo aver vissuto intensamente e veramente per 3 ore, adesso è ora di far sponsar la bici e di vivere con le nostre famiglie".

No ve digo cosa è successo ai miei piedi, appena arrivato a casa, dico solo DIAOLETTI. Ma ho vissuto veramente anche oggi.

PICCOLO POSTSCRIPTUM: Ma il Maga che fine ha fatto nel pomeriggio? L'ho superato in bici alla rotonda dell'Esselunga di Borgo Venezia alle 13.50 e te lo ritrovo ancora lì alle 19 con tanto di lucette notturne? Maga!?! Vogliamo spiegazioni della tua nuova tabella di allenamenti!

Articolo (p)Link Commenti Commenti (3)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 13/11/2008 @ 10:08:10, in MTB, linkato 1074 volte)

Ieri è bastato pronunciare in un paio di occasioni la parola "biday", che Giove Pluvio sembrava incazzarsi sempre più al sentire questa parola di dubbia origine anglosassone. Va da sè che l'ormai "tradizionale" appuntamento del mercoledì - appuntamento perché vuoi in compagnia o vuoi in solitario, cerco sempre di sgnaccarci almeno una cinquantina di chilometri - è stato un forte desiderio inesaudito per tutta la giornata di ieri, finché si sono abbassate le tenebre, ma anche reiterato e insoddisfatto fino a notte fonda, con la debole speranza di girarla in "notturna" sul circuito Sezano-Novaglie. Mentre le ore di lavoro si protraevano oltre la mezzanotte, ammetto di aver sbirciato un paio di volte verso le pozzanghere attorno casa, ma alla fine ho rinunciato definitivamente all'idea insana.

Già mercoledì mattina sognavo ad occhi aperti le nebbie e l'umidità sopra la Valdadige ormai giunto al nono tornante della Peri-Fosse assieme al Giando. Già me lo sentivo dire: "Elo adesso che comincia el toco più duro?" Ed io: "Dai che se la portemo fora anche oggi, su all'Ombra se bevemo la ciocolata calda!".

Continuo a ripromettermi di non cadere alla tentazione di comprare i rulli - farei molto meglio a prendere la tessera della piscina di mia moglie e andarmi a fare quattro vasche - ma si sa che al cuor non si comanda e si sa anche che non si sperpera un capitale per i rulli - in tutta onestà questa argomentazione la si dichiara ad amici e parenti ogni volta che si compra qualcosa - ma passiamoci sopra.

Mi ritorna in mente la contentezza del defunto signor Bertoldi di Stallavena che era più che mai contento quando pioveva o temporaleggiava, "parché dopo vien fora el sol", pensando alle faccende agresti di dissodamento della terra e del taglio del fieno. Sarà: dopo la pioggia, dovrebbe arrivare un tiepido sole. Le ruote della bici alzeranno un po' d'acqua, ma un po' di calore proveniente dal cielo penserà a scaldare le ossa.

Il pensiero è andato di tanto in tanto al prossimo finesettimana, per il quale le previsioni meteo sono favorevoli. Nemmeno questo che è arrivata puntuale la telefonata dei miei che mi chiedono se posso aiutarli a raccogliere le olive su ad Alcenago. All'invito non posso dire di no, ci mancherebbe altro! Dopo aver fatto saltare almeno un altro paio di appuntamenti di lavoro per sabato mattina, perché c'è in programma di andare con la bici, che non si venga a sapere che sono andato in bici e non sono andato ad aiutare i miei per la raccolta delle olive! Non me la perdonerebbero fino alla prossima pearà di Natale!

Vabbè, la gamba starà ferma anche sabato, si riposerà come mai è riuscita a fare in tutti questi mesi, anche se non ne sente assolutamente il bisogno di riposo. Tutti gli amici ciclisti e non continuano a ripetersi e a ripetermi che nella stagione autunnale bisogna riposarsi sia mentalmente che fisicamente, ma la verità è che non possono per un motivo o per l'altro e appena hanno l'occasione saltano di nuovo in sella, nonostante spassionati e smisurati consigli dispensati a chiunque, dettati esclusivamente dall'invidia nei confronti di chi è più fortunato di loro.

Uscirò domenica coi miei compagni di squadra Turnover. Amen. Deo Pluvio, però chiudi il rubinetto!

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 10/11/2008 @ 09:47:03, in MTB, linkato 2312 volte)

Nuova grafica e nuovo team per la Lessinia Legend 2009Ieri il mio "compagno di merende" Radu è andato all'EICMA di Milano, cioé al Salone del Ciclo e del Motociclo. Oltre essere stato esposto alle emanazioni elettromagnetiche e ormonali di vario tipo - leggi "aver visto una quantità di gnagna da capogiro scavallare e accavallare qualsiasi cosa abbia una sella" - è riuscito a mettere le mani su un opuscolo della Lessinia Legend 2009, che conferma lo scoop che avevo già rivelato ormai più di due mesi fa.

Sembrano confermate le voci di quattro livelli di Lessinia Legend per difficoltà crescente. Io ovviamente mi dichiaro già da subito una Black Eagle e son qua che fremo per andare a provare il percorso più lungo.

Inutile dire che noi, popolo della MTB agonistica, siamo in trepida attesa di conoscere le quattro varianti del percorso per andare a provarli al più presto, anche se ormai, grazie al maestro Pezzo, la conoscenza che ho del territorio veronese e in particolar modo di quasi tutta la Lessinia, mi consente di dire che scoprirò un interessante mix di salite e discese a cui sono già avvezzo.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 10/11/2008 @ 09:43:38, in telefonia, linkato 13792 volte)

Mi è capitato nei giorni scorsi di imbattermi almeno un paio di volte nella segreteria telefonica dei numeri Vodafone di un paio di miei parenti. Sicuro del fatto che questi miei parenti - precisamente un mio zio e il mio suocero - non sono molto interessati ad avere abilitati questi servizi per i loro numeri di telefono, appena li ho incontrati, mi sono esibito di disabilitare loro tali mirabili prestazioni, prestazioni che anch'io ho disabilitate.

Sostanzialmente la Vodafone, quando vende una nuova SIM, attiva in automatico tali opzioni, che si traducono in tanti bei soldini per loro e vi spiego subito il perché.

Queste opzioni sono il fatto che parte in automatico la segreteria quando non siete raggiungibili, quando siete impegnati in un'altra telefonata, quando non rispondete entro 30 secondi.

Quando parte la segreteria, vanno giù pertanto soldi sia a chi chiama, perché deve lasciarvi un messaggio in segreteria o prova ad abortire subito la "benevola" intenzione di Vodafone a farvelo fare. Vanno giù soldi anche alla persona chiamata, nel momento in cui volesse ascoltare il messaggio depositato in segreteria.

Quindi ho fatto una semplice ricerchina su Google e mi sono imbattuto quasi subito in questo molto utile articolo sul blog di Alessio di Catania, che mi sono permesso di copiare e incollare parzialmente sul mio blog, perché l'importante servizio che fa alla comunità su Internet.

Informandomi sul sito della Vodafone scopro che per l'ascolto dei messaggio in segreteria si paga la seguente tariffa: 15 centesimi alla risposta più 15 centesimi per ogni minuto, un vero affare per loro! Per evitare di dover gettare tempo e denaro inutilmente proprio come è accaduto a me qualche giorno fa, è possibile disattivarla, farlo è semplicissimo.

Quando non potete o volete rispondere per togliere la segreteria bisogna digitare ##61# e premere il pulsante per inoltrare una chiamata. Per riattivarla invece, digitate **61*+39Pref20Num#

Dove naturalmente Pref va sostituito con il prefisso (349 e simili...) e Num con il numero che segue il prefisso.

Se il telefono è spento o non raggiungibile i comandi per la segreteria sono i seguenti:

Disattivazione: ##62#
Attivazione: **62*+39Pref20Num#

Se occupato:

Disattivazione: ##67#
Attivazione: **67*+39Pref20Num#

Sempre, anche quando il telefono è acceso:

Disattivazione: ##21#
Attivazione: **21*+39Pref20Num#

Per disattivare tutti i trasferimenti con una sola operazione basterà digitare il comando ##002# e premere invio.

Ulteriori informazioni potete trovarle nella pagina dedicata della Vodafone.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (6)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 05/11/2008 @ 13:56:06, in MTB, linkato 1116 volte)

L'ho corsa neanche un mese fa e il ricordo è ancora abbastanza vivo.

Se ravanate bene, poco prima del settimo minuto, trovate anche il sottoscritto in compagna del Bazzo:

Articolo (p)Link Commenti Commenti (2)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Tenuti (del 03/11/2008 @ 12:05:04, in informatica, linkato 1265 volte)

Se volete configurare il NAT su un modem ADSL SpeedTouch Pro - si può fare anche su un SpeedTouch Basic se lo modificate opportunamente e lo fare così diventare uno SpeedTouch Pro - basta che vi colleghiate via telnet dal vostro PC in locale al modem:

telnet 10.0.0.138

(inserite l'account e la password, se l'avete impostata, ma vi invito caldamente a impostare una password sul vostro modem). Dopo il testo di benvenuto, lanciate nat.

nat

Cancellate l'eventuale natting precedentemente configurato:

delete
tcp
10.0.0.46
4662
0.0.0.0
4662
delete
udp
10.0.0.46
4672
0.0.0.0
4672

A questo punto siete pronti per configurare il nuovo natting:

create
tcp
10.0.0.9
4662
0.0.0.0
4662
create
udp
10.0.0.9
4672
0.0.0.0
4672
exit

Queste sono appunto le configurazioni per far funzionare Emule con un ID alto anche dentro una rete locale.

Articolo (p)Link Commenti Commenti (0)  Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2


Ci sono  persone collegate

Tagcloud

Gare 2017
GARE 2017?
26/03: GF Tre Valli
30/04: GF del Durello
21/05: Passo Buole Extreme
28/05: Soave Bike
25/06: Lessinia Legend
Gare 2016
GARE 2016
26/06: 6H Valpolicella Fatta
27/08: GF d'Autunno Fatta
08/11: XCRunning Grezzana Fatta
Tickerkm
KM STORICI

Km fatti

Palmares
BREVETTI E CIRCUITI

2014: Salzkammergut Survivor
2012: Prestigio MTB
2011: Prestigio MTB
2010: Prestigio MTB, Fizik Veneto
2008: Garda Challenge

< dicembre 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
famiglia (4)
fotografia (1)
gastronomia (1)
MTB (14)
rally (2)
viaggi (12)

Le fotografie pi cliccate

Titolo
Quale circuito suggerisci al Marcante per il 2013?

 Lessinia Tour
 Prestigio MTB
 Nobili MTB
 Challenge Giordana
 Gare all'estero
 Stare a casa

Titolo

View Marco Tenuti's profile on LinkedIn

Listening
Kid Rock - Rock n Roll Jesus

Ghosts - The world is outside

Hellogoodbye - Zombies! Aliens! Vampires! Dinosaurs!

Reading
Fabio Volo - E' una vita che ti aspetto
Michael Guillen - Le 5 equazioni che hanno cambiato il mondo
Sophie Kinsella - I love shopping a New York

Watching
Mia moglie consiglia Le sorelle McLeod



Titolo
.NET Framework (4)
Abarth (13)
Alcenago (4)
auto (16)
consumatore (57)
cucina (18)
cultura (15)
dizionario (2)
famiglia (40)
finanza (4)
Grezzana (6)
hitech (17)
humour (8)
idee (1)
informatica (66)
iPhone (46)
mobile computing (10)
MTB (1198)
musica (4)
natura (23)
OS X (3)
PS3 (7)
rally (63)
salute (4)
social (4)
telefonia (3)
Verona (12)
viaggi (26)
video (7)
Visual Basic 6 (5)
web (49)
Windows (31)

Catalogati per mese:
Dicembre 2017
Novembre 2017
Ottobre 2017
Settembre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Maggio 2017
Aprile 2017
Marzo 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Settembre 2016
Agosto 2016
Luglio 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Gennaio 2016
Dicembre 2015
Novembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Agosto 2015
Luglio 2015
Giugno 2015
Maggio 2015
Aprile 2015
Marzo 2015
Febbraio 2015
Gennaio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005
Dicembre 2004

Gli interventi pi cliccati

Ultimi commenti:
FirstSwen
13/12/2017 @ 02:47:32
Di Virginia
79Terri
10/12/2017 @ 17:31:48
Di Cleta
Grazie! Perch mi ha...
08/11/2017 @ 10:10:03
Di Anonimo
86Lelia
04/09/2017 @ 21:58:04
Di Timothy
Grazie mille Marco,l...
31/08/2017 @ 10:04:45
Di Matteo
e la slitta della le...
25/08/2017 @ 21:26:21
Di nino
First Way (My Advice...
02/07/2017 @ 20:00:27
Di francesco
successo anche a m...
02/07/2017 @ 19:46:14
Di francesco


16/12/2017 @ 00:33:26
script eseguito in 94 ms